Inaugurazione nuovo percorso orto botanico UniCam “Carmela Cortini”

Inaugurazione nuovo percorso orto botanico UniCam “Carmela Cortini”

 

Camerino, 15 ottobre 2014 – E’ in programma per il prossimo 30 ottobre alle ore 11.00 a Camerino, presso l’Aula San Sebastiano del Convento San Domenico (Piazza dei Costanti) un breve Convegno sulla “sostenibilità alimentare”, in occasione dell’inaugurazione del nuovo percorso dell’Orto Botanico “Carmela Cortini” (www.unicam.it/orto botanico), del Sistema museale – Università di Camerino dal titolo “Tropico in serra fra biodiversità e sostenibilità ambientale”. Dopo i saluti delle autorità, interverranno nella veste di relatori, Pietro Pavone, coordinatore del Gruppo Orti botanici e Giardini Storici della Società Botanica Italiana, Franco Pedrotti professore Emerito dell’Ateneo di Camerino, Paolo Pinciaroli della Provincia di Macerata. L’incontro si concluderà con la Visita guidata alla nuova collezione dell’Orto Botanico.

La ristrutturazione delle serre dell’Orto Botanico “Carmela Cortini”, resa possibile dai finanziamenti della Provincia di Macerata e dal sostegno economico dell’Ateneo di Camerino, ha consentito di implementare la biodiversità rappresentata nell’Orto Botanico con una nuova collezione di piante tropicali da frutto e spezia. La nuova collezione permette di conoscere le essenze vegetali da cui si ottengono i frutti presenti nei supermercati o dalle quali si ricavano le spezie che comunemente si utilizzano nella preparazione delle vivande, ma che vivono nella fascia tropicale e subtropicale del Pianeta Terra. Nello stesso tempo la collezione offre la possibilità di affrontare un argomento di grande attualità: la sostenibilità ambientale dei processi produttivi legati all’alimentazione. In vista di EXPO 2015, il nuovo percorso si propone anche come laboratorio didattico, in cui esercitare e stimolare la consapevolezza che le nostre scelte condizionano i mercati e quindi l’ambiente. Il tema dell’alimentazione sostenibile è, infatti, un argomento che necessita di essere affrontato alla luce delle nuove emergenze ambientali e della crescita esponenziale degli abitanti del Pianeta Terra.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com