Urbino, da sabato in vendita abbonamenti per la stagione 2014/2015 del Teatro Sanzio

Urbino, da sabato in vendita abbonamenti per la stagione 2014/2015 del Teatro Sanzio

 

Urbino – Da sabato 18 ottobre sono in vendita gli abbonamenti per la stagione 2014/2015 del Teatro Sanzio di Urbino, un nuovo, ricco e curioso cartellone che attende il pubblico al Teatro Sanzio su iniziativa del Comune di Urbino in collaborazione con l’AMAT.

La vendita degli abbonamenti (da euro 61 a euro 123) per i sette spettacoli che compongono la stagione di prosa si svolge presso la biglietteria del Teatro Sanzio (0722 2281) fino a venerdì 24 ottobre dalle ore 16 alle ore 20.

Inaugura il cartellone il 31 ottobre Max Giusti con 2015 Personaggi, uno spettacolo comico dove l’attore, accompagnato dalla storica SuperMax Band e dalla splendida voce di Sarah Jane, fa parlare senza filtri i suoi personaggi che lo hanno accompagnato per tutto questo tempo. Dopo il grande successo ottenuto nella passata stagione torna in Italia il più energico e travolgente tra i classici del musical, Sette spose per sette fratelli nell’allestimento di Massimo Romeo Piparo in scena il 27 novembre con Flavio Montrucchio e Roberta Lanfranchi. Un regista stimatissimo della scena cinematografica e due attrici di grande talento: Giorgio Diritti con Monica Guerritore e Carolina Crescentini danno vita il 6 febbraio a Qualcosa rimane, commedia inedita in Italia dell’acclamato drammaturgo Donald Margulies, vincitore del Premio Pulitzer nel 2000. Lo spettacolo – che debutta a Urbino in prima nazionale al termine di una residenza di allestimento – offre un confronto serrato in cui l’amicizia e la rivalità  viene affrontato con rigore e franchezza. Il 19 febbraio la scena è per la coppia Alessandro Haber Alessio Boni in una commovente, dolce ed esilarante pièce di Éric-Emmanuel Schmitt, Il visitatore diretta dalla sapiente regia di Valerio Binasco, tradotta e rappresentata in quindici lingue e in oltre venticinque paesi. Dopo Oscura immensità una nuova pièce teatrale di Massimo Carlotto, Il mondo non mi deve nulla il 3 marzo al Teatro Sanzio. Una coinvolgente riflessione sul senso della vita è condotta in scena con grande maestria interpretativa da Pamela Villoresi e Claudio Casadio diretti dalla regia di Francesco Zecca. Spazio alla danza, spettacolare e comunicativa dei Kataklò, il 24 marzo con Puzzle, una composizione corale e poliedrica, realizzata attraverso l’accostamento di coreografie storiche che hanno fatto grande la compagnia e ideazioni dei danzatori stessi. Un cast capeggiato da, due mattatori – Gianluca Guidi, che firma anche la regia, e Giampiero Ingrassia – danno vita il 21 aprile in Taxi a due piazze di Ray Cooney a una serie di equivoci, coincidenze, bugie e mistificazioni della verità che, con ritmo infernale, offrono allo spettatore una travolgente serata piena di risate.

 

Per informazioni: AMAT 071 2072439.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com