da Ascoli Piceno

da Ascoli Piceno

Bioedilizia ed Ecosostenibilità alla Cartiera Papale 

 

“I circoli del Partito Democratico, in collaborazione con l’Unione Comunale PD, organizzano un incontro aperto alla cittadinanza per parlare di Bioedilizia ed Ecosostenibilità, dei suoi vantaggi per l’ambiente e per i cittadini, e di come possa aprire le porte ad un futuro green e sostenibile. Il Partito Democratico ritiene che questo tema sia fondamentale e strategico per lo sviluppo sostenibile della città di Ascoli Piceno, che a riguardo presenta potenzialità inespresse perché poco conosciute. Per questo ne parleremo con un esperto del settore, l’Architetto Ernesto Tambroni,  appartenente all’Associazione Nazionale di Architettura Bioecologica. L’incontro si terrà Venerdì 14 Novembre alle ore 18 alla Cartiera Papale (sala Comunità Montana). La cittadinanza è invitata a partecipare.”

LA GRANDE GUERRA 1914 – 2014. ASCOLI CELEBRA IL CENTENARIO CON UN RICCO PROGRAMMA DI INZIATIVE

 

 

 

Per 1599 giorni, tutta l’Europa, fu travolta da un conflitto sconvolgente, diverso da tutti quelli che lo avevano preceduto, nel quale consumò tutte le energie che aveva a disposizione bruciando un’intera generazione.

La 1^ Guerra Mondiale, la “Grande Guerra”, segnò profondamente il ‘900 europeo e italiano.

La nostra città, per ricordare i 379 caduti ascolani, realizzò il parco della Rimembranza, oggi dell’Annunziata, sull’antico colle Pelasgico. In memoria dei caduti gli alunni delle scuole elementari piantarono altrettanti alberi, ad ognuno dei quali fu apposto il nome di un caduto.

 

Nel centenario della “Grande Guerra”, La Prefettura e l’Esercito Italiano in collaborazione con il Comune di Ascoli Piceno, la Provincia, l’associazione Alpini, il ministero dell’Istruzione e con la partecipazione dell’associazione Il Portico di Padre Brown, ha promosso una serie di manifestazioni.

 

Si comincia lunedì 17 novembre. Alle ore 21.00, presso il cinema Piceno (ingresso libero), proiezione del film scritto e diretto da Christian Caron, “Joyeux Noël” .

La pellicola, presentata fuori concorso al Festival di Cannes nel 2005, nel 2006 è stata candidata sia al Premio Oscar che al Golden Globe come miglior film straniero.

Racconta della Tregua di Natale del 1914 fra soldati di trinceatedeschi, francesi e britannici che per un giorno incrociarono le armi e festeggiarono in pace quel giorno. Per questo furono puniti ma la loro resta una straordinaria testimonianza di umanità.

Il 28 novembre, alle ore 21.00, la chiesa di Sant’Andrea ospiterà lo spettacolo “Mille papaveri rossi”, lettere dal fronte, antiche foto,canzoni di guerra, soldati e spose.

La Grande Guerra” è il titolo del convegno in programma sabato 6 dicembre alle ore 11.00, nella sala della Ragione del palazzo dei Capitani. Dopo i saluti del sindaco Guido castelli, del presidente della Provincia, Paolo D’Erasmo e del prefetto, Graziella Patrizi, interverranno il gen. Massimo Coltrinari e l’on.le Rocco Buttiglione.

Sempre il 6 dicembre, palazzo dei Capitani, inaugurazione della mostra “La Grande Guerra” Cento anni dopo, che si concluderà il 6 gennaio 2015.

Le manifestazioni per il centenario della 1^ Guerra Mondiale comprendono anche due concerti che si terranno nella sala della Ragione.

Il primo è in programma sabato 13 dicembre, alle ore 18.00. Il Coro alpino La Piccozza eseguirà “Canti dal fronte” mentre domenica 4 gennaio 2015 sarà la volta della Corale polifonica 100 Torri con “Musica e Grande Guerra tra ‘800 e ‘900”.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com