dalla Città

dalla Città

 

 Visita in Comune del nuovo presidente della Camera di Commercio

 

Gino Sabatini ricevuto dal sindaco Giovanni Gaspari

 

Nel pomeriggio di ieri, martedì 4 novembre, il sindaco Giovanni Gaspari ha ricevuto in Municipio il nuovo presidente della Camera di Commercio Gino Sabatini.

 

Si è trattato di un incontro tra persone che hanno avuto diverse volte modo di collaborare in passato. Nella sua veste di Presidente di Piceno Promozione, azienda speciale per l’internazionalizzazione della Camera di Commercio di Ascoli Piceno, Sabatini è stato infatti partner prezioso dell’Amministrazione comunale nell’attuazione di progetti di sostegno per lo sviluppo delle piccole e medie imprese locali nei mercati internazionali. Diverse le missioni comuni condotte, tra cui quelle ad Ekaterinburg, la capitale degli Urali in Russia, e in Marocco.

 

Tra i temi trattati nel colloquio, le possibili azioni per il rilancio dell’economia del Piceno e, in particolare, dei comparti produttivi sambenedettesi. In particolare si è trattata la questione delle imprese che operano nel settore del turismo e della pesca. Gaspari e Sabatini hanno convenuto che è necessario intensificare gli sforzi al fine di supportare adeguatamente i programmi di internazionalizzazione delle aziende locali, anche individuando nuovi mercati nell’area del Mediterraneo e, in particolar modo, nel nord Africa. In tale direzione, Gaspari e Sabatini si sono trovati d’accordo nel ritenere strategica la concretizzazione del progetto della Macroregione Adriatico Ionica.

 

 

Election day, il calendario delle assemblee nei quartieri

Si è messa in moto la macchina elettorale in vista dell’appuntamento del 14 dicembre 

 

Come prevede il regolamento comunale in materia, i 16 Comitati di quartiere della città hanno convocato le assemblee pubbliche durante le quali saranno definite le modalità per le votazioni di rinnovo dei Direttivi che si terranno domenica 14 dicembre.

 

Questo il calendario delle assemblee:

ALBULA CENTRO: Lunedì 10 novembre ore 21 – Sala riunioni Chiesa padri Sacramentini

AGRARIA: Venerdì 7 novembre ore 21 – Oratorio Chiesa S.S. Annunziata

FOSSO DEI GALLI: Venerdì 14 novembre ore 21 – Parrocchia San Giacomo della Marca

PORTO D’ASCOLI: Lunedì 10 novembre ore 20.30 – sala S. Francesco – parr. Cristo Re

SANTA LUCIA – Mercoledì 12 Novembre ore 21 – Oratorio parrocchiale S. Antonio (da confermare)

EUROPA: Venerdì 14 novembre ore 21- Centro Giovani “Antonini” – via Tedeschi

MARINA DI SOTTO: Giovedì 6 novembre ore 21.15 – Locali parrocchia San Pio X

MARINA CENTRO: Giovedì 13 Novembre  ore 21 – Teatro parrocchiale Don Bosco

PAESE ALTO: Lunedì 10 Novembre alle ore 21- Salone parrocchiale S. Benedetto Martire

PONTEROTTO: Mercoledì 12 Novembre – ore 21  – Ex scuola Borgo Trevisani

RAGNOLA: Giovedì 13 Novembre – ore 21.15 – Oratorio Parrocchia Sacra Famiglia

SAN FILIPPO NERI: Venerdì 7 Novembre – ore 21,15 – Sala Parrocchiale – chiesa San Filippo Neri

SANT’ANTONIO: Venerdì 7 Novembre – ore 21,15  Oratorio parrocchiale S. Antonio

MARE: Venerdì 14 novembre – ore 21 – Sede quartiere via Mare 218

SENTINA: Giovedì 13 Novembre – ore 21 – Sala delegazione comunale via Turati

Si è in attesa di conoscere la data dell’assemblea del quartiere Salaria.

 

Le assemblee potranno decidere se le votazioni si terranno in un’unica giornata, quella appunto del 14 dicembre, o se tenere aperti i seggi anche nella giornata del sabato e il numero dei membri del direttivo da eleggere (da un minimo di 5 ad un massimo di 11).

 

In quella sede si inizieranno a raccogliere le candidature: potranno presentarsi all’esame del voto tutti i cittadini residenti con più di 16 anni che non versino in situazioni di incandidabilità o incompatibilità previste dal regolamento.

 

Le candidature potranno essere presentate presso i componenti di ciascun Direttivo di quartiere o presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune entro lunedì 24 novembre. Il modello di presentazione può anche essere scaricato dal sito del Comune www.comunesbt.it (percorso Infocittà – Quartieri).

 

 

 Biblioteca “Lesca”, al via il laboratorio di scrittura e lettura

Appuntamento venerdì 7 novembre alle 15,30 con la prof.ssa Anna Maria Vitale  

 

Alla Biblioteca “Lesca” torna il “Laboratorio di scrittura e di lettura”, il programma di invito alla lettura a cura della prof.ssa Anna Maria Vitale che quest’anno prende il titolo di “La musica delle parole. Parole in musica”.

 

Gli incontri, previsti tutti i venerdì dei mesi di ottobre, novembre, dicembre e gennaio, sia in Biblioteca che presso la sede del laboratorio di scrittura e di lettura di Porto d’Ascoli, sono finalizzati ad analizzare lo stretto legame esistente tra le sonorità musicali e le parole in versi e in prosa, spaziando tra scrittura, ascolto di musica classica e di musica moderna, analisi della produzione di autori quali Ovidio, Leopardi, Guccini e Baricco e sono destinati a chiunque sia interessato all’argomento e principalmente a studenti della scuola secondaria di II grado.

 

Il prossimo appuntamento del laboratorio è previsto per venerdì 7 novembre, dalle 15.30 nella saletta multimediale al primo piano della Biblioteca. Si tratteranno i seguenti temi: “I canti di Leopardi”, “Alla primavera, o delle favole antiche”, il mito leopardiano di Filomela i “nuovi contorni dei miti classici”, “Immagini d’arte figurativa. Le sculture di Mauro Crocetta: I miti”. Interverrà la prof.ssa Paola Barbara Castelli. Per la parte musicale invece si tratteranno gli studi al pianoforte “il Notturno in La  Maggiore” con esecuzione dal vivo di Luca Giarritta, giovane allievo del Conservatorio Statale di Musica “G. B. Pergolesi” di Fermo, autore del brano.

 

L’ingresso è libero ma prevede un’iscrizione mediante apposito modulo. Per informazioni ci si può rivolgere alla prof.ssa Anna Maria Vitale, tel. 3408770681, e-mail: testo.immagine@libero.it Per conoscere il programma completo del laboratorio: http://bibliotecalesca.wordpress.com/2014/09/15/ottobre 2014-riprendono-le-attivita-autunnali-in-biblioteca/

Lucia Carmina Forte ha soffiato su 100 candeline

Doppia festa al Centro Primavera per i 95 anni della sambenedettese Malvina Bucci 

 

Lucia Carmina Forte è un’anziana ospite del Centro Primavera che nella giornata di ieri, martedì 4 novembre, ha raggiunto il traguardo dei 100 anni ed è stata festeggiata dai familiari, dalla direttrice del Centro Rossella Moretti, dalle inservienti e da tutti i 67 nonnini e nonnine ospiti della residenza protetta per anziani.

 

Ospite del Centro da nove anni, Lucia Carmina è nata a Serracapriola in provincia di Foggia il 4 novembre 1914, si è sposata con Giuseppe Santoliquido, meccanico dipendente dell’acquedotto pugliese, non ha avuto figli. Insieme al marito ha girato mezza Europa in sella ad una motocicletta. Da giovane, oltre alla passione per la moto e per i viaggi, aveva anche quella di “sferruzzare”. Assicurano i nipoti, che vivono a San Benedetto, Serracapriola ed Ancona, che la signora è forte non solo di cognome: non ha mai preso medicinali e non ha mai avuto malattie serie.

 

Anche l’Amministrazione comunale ha voluto festeggiare la signora Lucia Carmina con un mazzo di fiori consegnato dall’assessore alle politiche sociali Margherita Sorge la quale, oltre a fare gli auguri alla neo centenaria, ha salutato anche la signora Malvina Bucci, sambenedettese di nascita, che sempre ieri ha compiuto 95 anni.

 

“A Lucia Carmina rivolgo l’augurio per il più ambito traguardo – ha dichiarato Sorge – e spero proprio che Malvina segua l’esempio della sua compagna del centro così che tra cinque anni ci si possa incontrare per una nuova festa. Certo è che al Primavera – ha concluso l’assessore Sorge –oltre che a lungo, si vive bene grazie anche all’impegno e alla dedizione di tutto il personale della residenza per anziani che va ben oltre i doveri lavorativi”.

 Sentina, si presentano i progetti per valorizzare l’area

Intenso week end con tavola rotonda su turismo sostenibile, convegno su flora e fauna ed escursione nella Riserva 

 

Nel prossimo fine settimana entreranno nel vivo le iniziative organizzate dall’Amministrazione comunale in collaborazione con il comitato d’indirizzo della Sentina in occasione dai dieci anni dall’istituzione della Riserva Naturale Regionale.

 

Si parte venerdì 7 novembre con un convegno dal titolo “Flora e fauna della Sentina. Reintroduzione ed attività del Centro di Educazione Ambientale Torre sul Porto” che si terrà a partire dalle 9 all’auditorium comunale “Tebaldini”. L’evento, moderato da Giuseppe Marcucci del CEA “Torre sul Porto”, vedrà gli interventi dei docenti dell’Università di Camerino Francesco Palermo (“Le tartarughe marina dell’Adriatico: attività di recupero e di ricerca scientifica”), Fabio Conti (“La flora degli ambienti costieri e la ricchezza floristica della Riserva Sentina”) e Luca Bracchetti (“Monitoraggio delle specie vegetali di interesse conservazioni stico della Riserva Sentina”). Infine ci sarà una riflessione di Giorgio Marini dello studio “Chiros” su “Avifauna e reintroduzione della testuggine palustre europea”.

 

Due gli appuntamenti di sabato 8 novembre. Alle 10, nella sala Consiliare del Comune di San Benedetto, si terrà la tavola rotonda organizzata da Confindustria Ascoli Piceno sul tema: “Nuovi modelli di turismo ecosostenibile. Diamo voce alla Riserva Naturale Regionale Sentina”. Dopo l’introduzione di Gianluca Lelii, presidente del settore terziario innovativo di Confindustria Ascoli Piceno, interverranno Emilio Chiodo, ricercatore di economia agraria e vice coordinatore del Master in Gestione dello Sviluppo Locale nei Parchi e nelle Aree Naturali (GESLOPAN) dell’Università di Teramo, Massimo Sargolini, professore associato di Urbanistica nella Scuola di Architettura e Design e Direttore del Master in Parchi e Paesaggi alla Facoltà di Architettura dell’Università di Camerino, Fabrizio Luciani, presidente della Consulta Regionale Terziario Innovativo.

 

Alle 12,30 in sala Giunta saranno presentati alla stampa tre progetti per la valorizzazione e il miglioramento della fruizione della Riserva. Il primo riguarda il miglioramento dell’accessibilità della Riserva ad un’utenza ampliata. Grazie al cofinanziamento della Regione Marche, la Sentina sarà accessibile anche ai disabili fisici attraverso un percorso che partirà dal nuovo sottopasso di zona San Giovanni fino alle zone umide e alla Torre sul Porto. Il secondo progetto riguarda la realizzazione di un’aula didattica all’interno della Torre sul Porto che verrà adeguatamente restaurata, il terzo progetto prevede il posizionamento al piede della duna, e perfettamente mimetizzato ambientalmente, di una barriera di sacchi in geotessuto riempiti di sabbia e ghiaia presi in loco che fungerà da difesa della Torre sul Porto in caso di forti mareggiate.

 

Ultima attività in programma nel weekend è la visita guidata all’area protetta con possibilità di praticare “birdwatching”. Domenica 9 novembre un esperto ornitologo condurrà i partecipanti alla scoperta dell’avifauna migratoria presente nell’area protetta. Gli spostamenti saranno effettuati in bicicletta (tutti dovranno esserne dotati). Si raccomanda un abbigliamento senza colori sgargianti, è possibile portare binocoli e apparecchiature per fotografare o riprendere il paesaggio e l’avifauna. L’appuntamento è alle 9,30, presso l’accesso nord della Riserva in via Del Cacciatore.

dove
Auditorium Comunale, Municipio e Riserva Naturale Regionale Sentina
quando
da venerdì 7 a domenica 9 novembre 2014
telefono
0735794724
a cura di

Amministrazione comunale, comitato d’indirizzo Riserva Naturale Regionale Sentina, CEA “Torre sul Porto” e Confindustria Ascoli Piceno

 

PORU, le 20 proposte esaminate dalla maggioranza

Nella riunione del 4 novembre illustrati i progetti presentati su terreni pubblici e privati

 

Nella serata di ieri, martedì 4 novembre, si è tenuta una riunione dei gruppi consiliari di maggioranza nel corso della quale il dirigente dello Sviluppo del Territorio ing. Germano Polidori e l’ing. Marco Cicchi dell’Ufficio Pianificazione hanno illustrato le venti proposte pervenute inserite nel Programma operativo di riqualificazione urbana (PORU).

 

Le istanze presentate, che hanno già inquadrato i comparti dove operare con le caratteristiche innovative di riqualificazione definite dalla Legge regionale n. 22/2011 istitutiva del PORU, riguardano due edifici pubblici, l’immobile comunale di via Saffi e il mercatino di viale De Gasperi, e altre aree su cui sorgono edifici privati. In particolare, alcune proposte concernono interventi puntuali di riqualificazione, altre, e precisamente quattro proposte, sono più complesse coinvolgendo più aree, vari volumi da demolire e trasferire nonché cambi di destinazione e cessioni di aree per standard pubblici (verde e parcheggi).

 

“Queste proposte, che coinvolgono tutta la città da sud a nord, passando per la zona portuale e il quartiere Ragnola – spiega l’assessore all’Urbanistica Paolo Canducci – saranno oggetto di un attento approfondimento da parte dell’ufficio vista la loro complessità. La maggioranza si è confrontata con serenità, in particolare sui vantaggi pubblici scaturenti dalle singole operazioni dando indirizzo all’ufficio di privilegiare le riqualificazioni che comportano la realizzazione di spazi fruibili per i cittadini. In ogni caso, l’obiettivo dei PORU è quello di riqualificare zone degradate della città nonché dotarle di servizi e standard attualmente previsti dal PRG solo sulla carta ma mai attuati. E questo, si badi bene, senza aumenti di volumetrie”.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com