dalla Città

dalla Città

Pesca, cassette biodegradabili in alternativa al polistirolo

Venerdì 21 novembre al Museo del Mare si presentato i risultati di una ricerca su materiali ecocompatibili

 

L’Amministrazione comunale di San Benedetto del Tronto in collaborazione con la società cooperativa “Blu Marine Service” e l’Università di Camerino, ha sviluppato un progetto per la ricerca di materiali innovativi per valutare alternative ecosostenibili agli imballaggi di polistirolo usati nel settore ittico.

 

Il progetto, finanziato dal Fondo Europeo per la pesca (FEP) 2007-2013, sarà presentato venerdì 21 novembre, alle 10, al Museo del Mare nel corso di un incontro a cui prenderanno parte l’assessore alle politiche del mare Fabio Urbinati, il prof. Alberto Felici dell’Università di Camerino, Emanuele Troli per la “Blu Marine”, Sofia Mannelli e Marco Benedetti dell’associazione “Chimica Verde Bionet”. Modererà l’incontro Sergio Trevisani, funzionario del Comune di San Benedetto del Tronto.

 

Le cassette in cui viene conservato il pescato nel commercio ittico sono fatte di polistirene, il cosiddetto polistirolo, un materiale che, immesso nell’ambiente naturale, provoca inquinamento in ogni fase del ciclo di vita: dalla produzione allo smaltimento che, se avviene mediante combustione, libera inoltre diossina. Il polistirene non è biodegradabile e rimane inalterato nell’ambiente per decenni, con la possibilità di frantumarsi in piccoli pezzi anch’essi non biodegradabili ed ancora più insidiosi per via delle ridotte dimensioni. Se gettato in mare galleggia sino ad arrivare sulla costa dove, dopo qualche tempo, si sgretola trasformandosi in granelli e inquinando sempre maggiori tratti di litorale. Il polistirene può creare grossi problemi entrando a far parte della catena alimentare dei pesci, cetacei e rettili marini (tartarughe) che possono ingerire i residui.

 

Con questo progetto si è sperimentato l’uso di materiali “bio – based”, cioè realizzati con materie prime naturali e/o biodegradabili, scelti in base alle caratteristiche tecniche dell’imballaggio e testati nelle condizioni operative tipiche del comparto ittico quali contatto prolungato con acqua e ghiaccio, resistenza alle basse temperature, resistenza allo sfregamento e al maneggiamento dell’imballaggio. I test effettuati hanno determinato l’individuazione di interessanti materiali ecosostenibili in sostituzione del polistirolo che sono già disponibili sul mercato e che potrebbero essere impiegati già nel breve periodo.

 

 

Sentenza Corte dei Conti, avviata la procedura di contestazione di incompatibilità del Sindaco

Il pronunciamento di appello ha confermato quanto deciso in primo grado

 

San Benedetto del Tronto, 2014-11-19 – Stamattina, mercoledì 19 novembre, è stata notificata la Sentenza della Corte dei Conti – sezione Prima Giurisdizionale Centrale di Appello con la quale si conferma il pronunciamento di primo grado che condannava il Sindaco Giovanni Gaspari e il dirigente del Settore Sviluppo del Territorio Germano Polidori al risarcimento del danno al Comune relativo all’incarico affidato all’arch. Luigina Zazio.

 

Pertanto, rientrando tale fattispecie in una delle ipotesi di conflitto d’interesse tra il Sindaco ed il Comune, il Segretario Generale ha informato il Presidente del Consiglio Comunale Marco Calvaresi che, in occasione della seduta del 20 novembre, dovrà avviare l’iter di contestazione dell’incompatibilità ai sensi dell’art. 69 del Testo Unico degli Enti Locali (TUEL).

 

Nota dei gruppi consiliari e degli esponenti dei partiti di maggioranza sulla sentenza di appello della Corte dei Conti

 

Giovanni Gaspari

Giovanni Gaspari

 

San Benedetto del Tronto, 2014-11-20 – Nella serata di mercoledì 19 novembre i gruppi consiliari e gli esponenti dei partiti di maggioranza si sono riuniti per esaminare la situazione venutasi a creare dopo la sentenza di appello della Corte dei Conti sfavorevole al sindaco Giovanni Gaspari e al dirigente del Settore Sviluppo del territorio Germano Polidori in merito all’incarico conferito all’arch. Luigina Zazio come consulente dell’Ufficio di piano del Comune.

 

All’unanimità è stato ribadito che tutte le sentenze vanno rispettate ma è stato respinto il tentativo, già emerso in alcuni commenti, di criminalizzare l’operato del Sindaco il quale invece ha sempre agito nel segno della trasparenza, dell’onestà e della condivisione di ogni iniziativa con assessori, consiglieri di maggioranza e forze politiche che sostengono l’Amministrazione da lui guidata.

 

La sentenza della Corte dei Conti riguarda il conferimento di un incarico, quello all’arch. Luigina Zazio, figura di indiscusso valore professionale, che è stato determinante per la redazione e l’approvazione di importantissimi strumenti urbanistici, dal piano di spiaggia al piano degli alberghi, dal progetto casa al piano regolatore del porto, che hanno consentito di sbloccare risorse pubbliche e private per decine di milioni di euro e che altri riflessi positivi sull’economia locale avranno nei prossimi anni.

 

In attesa che gli organi comunali deputati chiariscano gli esatti confini giuridici entro i quali dovrà muoversi il Consiglio comunale nell’assumere le decisioni di competenza, i consiglieri e le forze politiche di maggioranza ribadiscono tutta la loro vicinanza umana e politica al Sindaco riconoscendone l’indiscusso ruolo di guida nell’azione amministrativa, specialmente in questo momento in cui si sta cercando di imprimere una decisa accelerazione a tale azione per portare a compimento gli obiettivi che quest’Amministrazione si è data e sui quali ha ottenuto nel 2011 il consenso degli elettori.

 

 

 Un sito per il quartiere Europa

Il direttivo uscente vara un nuovo strumento di comunicazione con i cittadini

 

Il Comitato di Quartiere “Europa”  ha recentemente attivato un blog informativo e un indirizzo mail al quale i cittadini possono rivolgersi per ogni tipo di segnalazione riguardante la vita della comunità locale.

 

Nel sito europa-sbt.blogspot.it è possibile trovare informazioni sull’attività del comitato, o inviare suggerimenti e reclami inserendo un commento nella pagina “segnalazioni/proposte” oppure inviando una mail a europa.sbt@gmail.com.

 

Per altre infromazioni sul quartiere è possibile consultare questa pagina

  

 “Adriatico: crocevia di culture”, sabato 22 il convegno al Museo del Mare

Nell’ambito del Gran Tour Cultura si terrà a Palazzo Piacentini anche un concerto del quartetto “Vivaldi”

 

Nell’ambito del Grand tour cultura 2014, l’iniziativa promossa dal MAB Marche, il coordinamento marchigiano tra Musei, Archivi e Biblioteche promosso da ICOM, ANAI e AIB e l’assessorato alla cultura della Regione Marche, il Comune di San Benedetto del Tronto ha organizzato un programma fittissimo di appuntamenti che si terranno tra Museo del Mare, Archivio Storico e Biblioteca Multimediale “G. Lesca”.

 

Il prossimi due eventi si terranno sabato 22 novembre. Alle 17,30, nella sala del Museo della Civiltà Marinara delle Marche del “Museo del Mare”, si svolgerà l’incontro “Adriatico: crocevia di culture”. Dopo il saluto del Sindaco Giovanni Gaspari, dell’assessore alla cultura Margherita Sorge e del Presidente della Provincia di Ascoli Piceno Paolo D’Erasmo, la coordinatrice del progetto “Museumcultour” Lorella Bovara spiegherà le azioni del progetto realizzato in collaborazione tra Comune e Provincia e presenterà il concorso fotografico internazionale “Adriatic Photo Contest”.

 

A seguire ci saranno gli interventi di Giuseppe Merlini, archivista del Comune, su “Il ruolo del Museo del Mare di San Benedetto del Tronto in Adriatico” e Gino Troli, storico e componente del comitato di gestione tecnico scientifico del Museo del Mare, su “Adriatico: crocevia di culture nella storia”. L’incontro sarà allietato dalla musica di Maxim Loren?i?, studente ospite dell’I.P.S.S.A.R. “Buscemi”.

 

Alle 21, nella sala della Poesia di Palazzo Piacentini al Paese Alto, il quartetto “Antonio Vivaldi” terrà un concerto dal titolo “Suoni dell’Adriatico. Musica delle due sponde”. Il concerto, curato dall’Istituto Musicale “Vivaldi”, vedrà l’esecuzione di brani tratti da istituzioni culturali dei paesi che si affacciano sull’Adriatico. A brani italiani (Antonio Vivaldi, Giuseppe Tartini, Stefano Travaglini) si alterneranno brani di autori sloveni e croati (Ivan Mane Jarnovi?) rintracciati grazie ad una particolareggiata ricerca storica curata da “I Solisti Piceni”. Il “Quartetto Vivaldi”, composto da Piergiorgio Troilo (violino), Alberto Fabiani (violino), Emiliano Finucci (viola) e Daniela Tremaroli (violoncello), proporrà un concerto originale, con il quale si intende far dialogare alcuni straordinari musicisti nati sulle due sponde dello stesso mare.

 

“Gli appuntamenti del Grand Tour Cultura stanno riscuotendo un gran successo – dichiara l’assessore alla cultura Margherita Sorge – siamo certi che questi nuovi appuntamenti, sia quello di approfondimento dell’Adriatico come ‘mare di mezzo’ tra due coste e due mondi, sia il momento musicale proposto dall’Istituto Vivaldi, saranno occasione per farsi rapire dal fascino che la cultura del nostro mare riserva da sempre”.

 

Venerdì sarà la “Giornata nazionale dell’albero”

Il 21 novembre bimbi della primaria pianteranno nuove essenze e i piccoli dei nidi inaugureranno i “giardini d’inverno”

 

In occasione della “Giornata nazionale dell’albero”, l’Amministrazione comunale, in collaborazione con Legambiente e gli Istituti scolastici cittadini, organizza alcuni momenti per celebrare la ricorrenza.

 

Alla presenza dell’assessore all’ambiente Paolo Canducci, venerdì 21 novembre, alle 9,30 in viale Olindo Pasqualetti e alle 11 nel plesso scolastico di via Alfortville, alunni e docenti degli I.S.C. cittadini con l’aiuto degli operai del servizio “Parchi e giardini” pianteranno alcune essenze arboree.

 

Alle 10,30, nelle aree verdi dei nidi comunali “Il giardino delle meraviglie”, “La Mongolfiera”, del convenzionato “Il piccolo principe” e della sezione “Primavera” della scuola “Marchegiani”, saranno inaugurati i “Giardini d’inverno” con la sistemazione di ciclamini. Sarà un’occasione per avviare i più piccoli al rispetto della natura e dell’ambiente e farli diventare dei “pollicini verdi” capaci di migliorare, proprio prendendosi cura di una piantina, la capacità di prendersi cura di sé. Per le vacanze natalizie, poi, i bimbi porteranno a casa le stesse piantine per proseguirne la cura nel rispetto del principio di continuità educativa nido – famiglia.

 

 

La Convenzione per i diritti dell’infanzia ha 25 anni, celebrazioni nei nidi e in ludoteca

Previste tante iniziative per ricordare quanto sia importante tutelare i più piccoli

 

Nel 25° anniversario della Convenzione dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza approvata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite (ONU) il 20 novembre 1989, l’Amministrazione comunale, in collaborazione con i nidi comunali “La mongolfiera”, “Il giardino delle meraviglie”, il convenzionato “Il piccolo principe” e sezione “Primavera” e la ludoteca “Soqquadro”, ha organizzato una serie di iniziative volte a sensibilizzare sul tema la pubblica opinione e a far riflettere sui diritti dei bambini.

 

Nella giornata di domani, 20 novembre, ai nidi sarà possibile consultare il “Decalogo dei Diritti Naturali dei bambini” del pedagogista Gianfranco Zavalloni, verranno realizzate attività per riflettere sul diritto al gioco (previsto dall’art. 31 della Convenzione) mentre ai bimbi saranno consegnati la pubblicazione “Diritti dei bambini in parole semplici”, un palloncino colorato e un talloncino da consegnare ai genitori su cui trascrivere la propria risposta alla domanda “Il diritto di mio figlio è ad avere un genitore che…”.

 

Una volta compilati, i talloncini verranno appesi all’albero di Natale dei “Diritti dei bambini più piccoli” che saranno allestiti nelle strutture comunali. Le risposte saranno anche lette durante il Convegno “A mani ferme. Come costruire un buon rapporto genitori-figli”, organizzato dall’Amministrazione comunale e dal gruppo comunale di Save the Children, che si terrà sabato 29 novembre all’Auditorium Comunale.

 

Sempre domani, alla ludoteca “Soqquadro” gestita dalla cooperativa Tangram, sono in programma narrazioni e laboratori creativi sul tema dei diritti dell’infanzia e sarà possibile visitare una mostra allestita dall’“SOS Missionario”. Con l’occasione si siglerà un accordo tra ludoteche e “SOS Missionario” per sostenere annualmente uno dei progetti a distanza già avviati nei paesi in via di sviluppo dall’associazione di solidarietà.

 

“San Benedetto negli anni ha promosso iniziative per la tutela dei diritti dei bambini e delle bambine – dichiara l’assessore alle politiche sociali Margherita Sorge – sia stando al fianco dell’Unicef con l’iniziativa “Adotta una Pigotta” che prevedeva la consegna ad ogni neonato di una bambola e contestuale devoluzione dei fondi per l’acquisto a progetti per la tutela dei minori, sia collaborando con il gruppo comunale “Save The Children”, sempre in prima linea su questo tema. Con le iniziative organizzate per il 25esimo anniversario della Convenzione ONU, continuiamo a promuovere, nei luoghi deputati come scuole e ludoteche, valori fondamentali per futuro dei più piccoli, ad iniziare dal diritto al gioco e all’istruzione”.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com