Cna, “Dalle esercitazioni alla passerella”

Cna, “Dalle esercitazioni alla passerella”

SABATO 6 DICEMBRE ALLA SALA DOCENS SCATASTA SFILATA DI MODA ORGANIZZATA DALLA CNA DI ASCOLI CON LE CREAZIONI DEI SARTI DEL PICENO E DEGLI STUDENTI DELL’IPSIA DI ASCOLI E SAN BENEDETTO

 

 

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Fra il 2014 e il 2015 saranno oltre cinquanta i giovani che la Cna di Ascoli ha coinvolto e coinvolgerà, sia con corsi di formazione che con esperienze di stage, nel percorso di avviamento al lavoro nel campo della moda”. Così Luigi Passaretti, presidente della Cna Picena, illustra l’azione della Cna riguardo un settore, come quello del fashion e del design, in grado di offrire interessanti potenzialità occupazionali. “L’abbinamento scuola e lavoro – aggiunge Francesco Balloni, direttore della Cna di Ascoli – è ribadito nel nome e nell’impostazione dell’iniziativa che sabato faremo nella Sala Docens di Ascoli Piceno”.

Alle 11 di sabato 6 dicembre, infatti, alla Sala Docens la Cna organizza una sfilata di moda che vedrà come protagonisti sia i maestri artigiani dell’Associazione, sia i giovani creativi che frequentano i corsi di moda dell’Ipsia di Ascoli e di San Benedetto del Tronto. “Dalle esercitazioni alla passerella – precisa Doriana Marini, presidente dell’unione Federmoda della Cna Picena – è il titolo che abbiamo dato all’iniziativa e riassume tutti gli aspetti dell’azione che abbiamo voluto mettere in campo. C’è infatti la possibilità, che offriamo, alle giovani promesse del design di moda di mettersi in mostra, così come i nostri artigiani professionisti possono far sfilare un campionario d’eccellenza delle loro creazioni. Crescita, occasioni di promozione e formazione per tutti, quindi. E’ questo l’obiettivo Cna e la sfilata di sabato sarà un altro passo in questa direzione”.

“Nel corso dell’evento – conclude Massimo Mancini, vice presidente di Cna Federmoda di Ascoli e organizzatore della sfilata – consegneremo gli attestati per i primi corsi che abbiamo realizzato nel 2014, ovvero di fashion design e di personal shopper. Corsi con i quali abbiamo cercato di formare nei due settori più importanti del comparto, ovvero la progettazione e la realizzazione di capi d’abbigliamento e la loro commercializzazione sul fronte del marketing. Per la sfilata, invece, avremo in passerella una cinquantina di capi realizzati sia dagli studenti dell’Ipsia di Ascoli e San Benedetto che dai nostri artigiani, ovvero: Creazioni Raffaella, di San Benedetto del Tronto, che presenterà abiti da cerimonia e da sposa e “Linea snc di Agostini e Silvestri” di Ascoli Piceno che faranno sfilare le loro creazioni uomo”.

 

LE SINERGIE DEL SISTEMA CNA DI ASCOLI PER LA SFILATA “DALLE ESERCITAZIONI ALLA PASSERELLA”

Per l’evento moda di sabato 6 dicembre alla Sala Docens di Ascoli, la Cna Picena ha messo in campo alcune importanti sinergie del sistema associativo. “Fare rete – spiega Irene Cicchiello, funzionaria responsabile del settore Federmoda per la Cna Picena – per noi non è solo uno slogan. Per l’evento in questione, ad esempio, oltre al coinvolgimento di tutto il settore moda della Cna, abbiamo coinvolto i responsabili del settore formazione per le collaborazioni, che abbiamo attive in tantissimi campi, con il mondo della scuola. Interessati anche i Giovani imprenditori Cna per le possibili start up del settore. E ancora, per la parte logistica e coreografica della sfilata avremo i maestri artigiani dell’acconciatura e dell’estetica che si prenderanno cura delle modelle”. In particolare la parte estetica sarà curata dai maestri artigiani della Spem, di Ivan Straccia, scuola professionale di specializzazione per il settore dell’estetica. Lre acconciature saranno invece curate da Isabella Malta e suo suo staff.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com