da Giulianova

da Giulianova

Un nuovo polo servizi nell’ex palazzo di Giustizia.

Il sindaco: “Puntiamo a fare di Giulianova il riferimento per la città-territorio”.

L’ex palazzo di Giustizia di via Cerulli sarà un polo di servizi per la città-territorio. Lo dichiara il sindaco Francesco Mastromauro che punta a traferire alcuni uffici negli ampi spazi della struttura.

Puntiamo a fare di Giulianova il riferimento della città-territorio in quanto nell’edificio vi collocheremo – puntualizza il sindaco – le sedi, oggi in affitto, della Julia Reti, della Julia Servizi, dell’Ambito Sociale Tordino, dell’Ufficio Europa e dell’Informagiovani così risparmiando circa 100 mila euro, che è la cifra annua dovuta per le locazioni. A queste si aggiungerà anche, trasferendola da Cologna Spiaggia, la sede dell’U.T.A., l’Unità Territoriale per l’Agricoltura della Regione Abruzzo. In questo modo gli utenti avranno il beneficio di una serie di uffici accentrati in un’unica struttura, peraltro ubicata in un’area strategica, facilmente raggiungibile dal Lido come dalla periferia e posta ad un centinaio di metri dal terminal degli autobus. Chi invece usa l’auto non perderà tempo per cercare il parcheggio in quanto nelle immediate adiacenze sono numerosi gli stalli sosta. Quanto ai dipendenti ed agli operatori in servizio, essi avranno a disposizione ambienti di lavoro idonei e confortevoli giacché nel luglio 2010 provvedemmo a dotare la struttura di un moderno sistema di climatizzazione, costato all’epoca oltre 10 mila euro. Risparmio e funzionalità – prosegue Mastromauro – sono dunque gli obiettivi che verranno conseguiti in questo modo, peraltro in coerenza con il nostro disegno di fare di Giulianova Alta, assecondando una vocazione direi storica, una cittadella di servizi. Lo stanno a testimoniare il Comune-bis di via Bindi, inaugurato il 5 gennaio 2011 e in cui abbiamo riposizionato, trasferendoli dal Lido, gli Uffici urbanistici e tecnici, prima ubicati in un immobile in affitto, nonché il nuovo comando della Polizia municipale di Campo delle fiere, inaugurato il 9 gennaio 2012. Anche in questo caso una scelta che ha conseguito il duplice obiettivo di evitare le spese per l’affitto e di ricollocare gli uffici in una sede moderna, funzionale e dotata di ampi parcheggi, quindi lontana anni luce dagli ambienti angusti e disadorni della vecchia struttura di via Acquaviva, sulla quale sono stati di conseguenza liberati degli stalli sosta, utilissimi per raggiungere il Centro storico”.

Definita la graduatoria per l’assegnazione delle case popolari dell’ATER.

Il sindaco: “Ora potremo procedere all’assegnazione”.

Definita, dalla competente Commissione provinciale sulla scorta del bando integrativo del 26 settembre 2013, la graduatoria provvisoria per l’assegnazione di alloggi di edilizia popolare dell’ATER a Giulianova. Sono 85 gli aspiranti assegnatari, 33 dei quali di origine straniera; 6 invece le domande respinte dalla Commissione o per superamento del redditto, o perché il richiedente era proprietario di immobile o, ancora, perché non residente a Giulianova.

La Commissione provinciale – dichiara il sindaco Francesco Mastromauroha stilato la graduatoria prendendo in considerazione le condizioni soggettive e quelle oggettive del richiedente. Nelle prime rientrano il reddito e la composizione del nucleo familiare, la presenza o meno di anziani o disabili, e se si tratti di famiglia di nuova formazione; nella seconda il disagio abitativo, la esistenza di un alloggio sovraffollato o antigienico e se esista uno sfratto in corso o se questo sia già avvenuto. Ora, in base alla graduatori, il Comune di Giulianova provvederà alle assegnazioni. E’ importante ricordare che quindi, contrariamente da quanto sostenuto da qualcuno, non è l’Amministrazione comunale che provvede alla graduatoria; il Comune ha solo il compito di dare seguito agli adempimenti di sua competenza, consistenti appunto nell’assegnazione seguendo la graduatoria. Che, va ugualmente ricordato, è soggetta a modificazioni in quanto gli interessati, entro 30 giorni dalla pubblicazione nell’Albo Pretorio, o dalla ricezione della raccomandata se emigrati all’estero, potranno presentare opposizione”.

Domani al PalaCastrum la 1^ edizione di “Christmas Sport”.

Il Coordinamento Pool A.S.D. Società Sportive “PalaCastrum Giulianova” ha organizzato per domani, 14 dicembre, a partire dalle ore 17 al PalaCastrum, con il patrocinio del Comune, la 1^ edizione di “Christmas Sport”.

L’iniziativa, inserita nel Cartellone degli eventi natalizi dell’Amministrazione comunale, è stata pensata e coordinata dalle ASD Pattinaggio Giulianova, Pattinaggio Castrum Giulianova, Julia Nova Gym Giulianova nonché dalla Pugilistica Giuliese ed estesa a tutte le società sportive che utilizzano la struttura di via Treviso.

Previsto un pomeriggio rallegrato da musica e presentatore, con giochi e sorprese, e con l’esibizione degli allievi in brevi saggi in rappresentanza dell’azione formativa delle associazioni organizzatrici dell’evento.

Caleidoscopio. Domani sera nuovo appuntamento alla chiesa di S. Antonio.

Nuovo appuntamento di “Caleidoscopio”, la stagione concertistica organizzata dal Comune di Giulianova insieme con la Fondazione TERCAS.

Domani, domenica 14 dicembre, alle ore 19 nella Chiesa di S. Antonio a Giulianova Alta,L’Organo e gli Ottoni: Ensemble G. Frescobaldi”. Protagonisti Mario Caldonazzi (tromba), Fabio Mattivi (trombone) e Antonio Camponogaro (organo).

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com