da Giulianova

da Giulianova

Sicurezza pubblica. Il sindaco rilancia l’allarme sul rischio di chiusura di Polfer e Polpost.

 

Il sindaco Francesco Mastromauro rilancia l’allarme sul rischio chiusura del Posto di Polizia ferroviaria di Giulianova e della Sezione della Polizia postale di Teramo, questione sollevata dal primo cittadino giuliese il 5 marzo scorso.

“In questi mesi – dice il sindaco – si è allentata la presa dei mezzi di comunicazione sull’errata convinzione che il piano del Viminale relativo alla riduzione dei presidi di polizia fosse stato accantonato. Ma così non è. Da quel che mi consta entro il primo trimestre del 2015 si saprà quanto arretrerà lo Stato sotto il profilo della sicurezza. Secondo il piano di “razionalizzazione” accarezzato dal Ministero dell’Interno, sono 189 gli uffici della Polizia di Stato destinati alla chiusura, 6 quelli in procinto di essere declassati, 50 da trasformare e, infine, altri 6 da accorpare. Una botta durissima verrà inferta alla Polizia ferroviaria ed alla Polizia postale. La Polfer, infatti, dagli attuali 212 uffici dovrà accontentarsi di 163, mentre la Polpost passerà dagli attuali 101 presidi a 27. E’ purtroppo facile prevedere – continua Mastromauro – che nella provincia di Teramo scompariranno sia il Posto Polfer di Giulianova che la Sezione Polpost di Teramo, con forti contraccolpi nei confronti del bisogno di sicurezza dei cittadini, esposti ad una criminalità diffusa e sempre più aggressiva. Se poi, come ho appreso dalla stampa, Teramo perderà persino la Prefettura, la Camera di Commercio, l’ENEL e l’ATO che migreranno a L’Aquila, si comprende bene l’urgenza di una mobilitazione generale che coinvolga, senza farne né questione di campanile né di appartenenze politiche, i sindaci, il presidente della Provincia, e tutti i nostri rappresentanti istituzionali, da quelli che siedono in Regione ai deputati e senatori. Insomma, un fronte comune per evitare che il nostro territorio provinciale venga desertificato”.

ALESLI. Ieri il primo incontro dei sindaci.

Il 22 dicembre prossimo si avrà il confronto operativo con la presenza del prof. Vincenzo Cerulli Irelli.

 

Si è tenuto ieri, 15 dicembre, al Museo d’Arte dello Splendore di Giulianova il primo vertice degli undici sindaci uniti nell’ALESLI, l’Alleanza Locale per l’Europa, lo Sviluppo Locale e l’Innovazione.

“Questo primo incontro, al quale hanno partecipato per la nostra Amministrazione anche il dirigente Donato Simeone e il responsabile dell’Ufficio Europa Antonio Macera, segna una svolta significativa per la nostra città sotto il profilo della collaborazione istituzionale nel segno delle progettualità condivise e miranti ad intercettare le risorse europee”, dichiarano il sindaco Francesco Mastromauro e l’assessore alle Risorse extracomunali Pierangelo Guidobaldi. “L’obiettivo era quello di raccordare le nostre energie e definire in dettaglio le linee progettuali in vista del lavoro che i tecnici individuati da ciascuna Amministrazione dovranno fare in sinergia tra loro. Ci siamo dati un nuovo appuntamento per il 22 dicembre prossimo, e nell’occasione sarà presente anche un vero luminare di diritto amministrativo, il prof. Vincenzo Cerulli Irelli, che darà il suo contributo di conoscenza e competenza. Tutto questo anche in vista del passaggio in Consiglio comunale relativamente alla convenzione”.

 

 

Convocato il Consiglio comunale per il 19 dicembre.

 

E’ stato convocato il Consiglio comunale per il prossimo 19 dicembre, ore 16, per la trattazione del seguente ordine del giorno:

 

1) ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO DAL GRUPPO CONSILIARE “IL CITTADINO GOVERNANTE PER CAMBIARE” AVENTE PER OGGETTO “AZIONE DI CONTRASTO A TUTTE LE FORME DI EVASIONE O ELUSIONE FISCALE DI CONCERTO CON L’AGENZIA DELLE ENTRATE”;

 

2) MOZIONE PRESENTATA DAI CONSIGLIERI COMUNALI AVENTE AD OGGETTO: “APPELLO IN MERITO ALLA STRATEGIA ENERGETICA NAZIONALE”;

 

3) MOZIONE PRESENTATA DAL CONSIGLIERE MARGHERITA TRIFONI PROT. N. 42801 DEL 17.11.2014 AVENTE PER OGGETTO ”INTERVENTI DEL COMUNE DI GIULIANOVA AL FINE DI CONTRASTARE LE DISPOSIZIONI NORMATIVE IN MATERIA DI PROSPEZIONE, RICERCA E COLTIVAZIONE DI IDROCARBURI E DI STOCCAGGIO SOTTERRANEO DI GAS NATURALE INTRODOTTE DAL D.L. 12 SETTEMBRE 2014, N. 133 DENOMINATO “SBLOCCA ITALIA”;

 

4) VARIANTE SPECIFICA AL P.R.G. VIGENTE ZONA E5 – CONTRODEDUZIONE ALL’OSSERVAZIONE;

 

5) VARIANTE SPECIFICA AL P.R.G. PER CORREZIONI CARTOGRAFICHE – ADOZIONE;

 

6) COMUNE DI GIULIANOVA/FRANCHI SERGIO SENTENZA N. 784/14 CORTE DI APPELLO DE L’AQUILA – RICONOSCIMENTO DEBITO FUORI BILANCIO;

 

7) LOTTO ARTIGIANALE IN AMBITO P.I.P. VIA GALILEI CONCESSO, IN DIRITTO DI SUPERFICIE, ALLA DITTA C.V.C. DI SCARAFONI DOMENICO & C. S.R.L. – RINUNCIA AL DIRITTO DI PRELAZIONE ED AUTORIZZAZIONE CESSIONE;

 

8) VARIANTE SPECIFICA AL P.R.G. VIGENTE PER AREA HOTEL CRISTALLO – APPROVAZIONE DEFINITIVA;

 

9) RATIFICA DELIBERA GIUNTA MUNICIPALE N. 215 DEL 27.11.2014 AVENTE PER OGGETTO: “VARIAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE DELL’ESERCIZIO FINANZIARIO 2014;

 

10) MODIFICA REGOLAMENTO COMUNALE PER LAVORI, FORNITURE E SERVIZI IN ECONOMIA;

 

11) MODIFICA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI CONTRATTI;

 

12) REGOLAMENTO PIANO CHIOSCHI – PROVVEDIMENTI.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com