dal Piceno

dal Piceno
Pensieri e visioni sul Bello, Buono e Benfatto
03-12-2014

Ciclo di conferenze della Scuola di Architettura e Design

Prenderà il via domani, giovedì 4 dicembre, alle ore 9 nella Sala della Vittoria della Civica Pinacoteca, il ciclo di conferenze “Pensieri e Visioni sui concetti di Bello, Buono e Benfatto”, organizzate e curate dalla Scuola di Architettura e Design dell’Università di Camerino, con il patrocinio dell’ADI MAM e dell’Ordine degli Architetti di Ascoli Piceno. L’iniziativa, che si articolerà in 3 appuntamenti (4, 5, 6 dicembre orario 9 – 13), rientra nell’ambito del progetto “Distretto Culturale Evoluto del piceno. Il Design del Bello, Buono e Benfatto”, di cui Unicam è partner scientifico e il Capofila è il Consorzio Universitario Piceno.

Ogni incontro verrà introdotto dalla prof.ssa Lucia Pietroni, responsabile scientifico del progetto DCE – D3B per la Scuola di Architettura e Design “Eduardo Vittoria“ dell’Università di Camerino che ha evidenziato come “l’obiettivo del Ciclo di conferenze è quello di condividere e diffondere stimoli culturali per generare visioni e nuove idee intorno alle diverse declinazioni di Bello, Buono e Benfatto, attraverso le relazioni di alcuni protagonisti della cultura contemporanea, consentendo di produrre una prima mappatura di definizioni, significati e visioni dei tre concetti declinati da differenti angolature disciplinari e culturali”.

L’evento di giovedì, moderato dal prof. Vanni Pasca teorico e storico del design, è dedicato al concetto di “Bello”, e vedrà la partecipazione del prof. Mario Perniola filosofo, saggista, docente di estetica, del dott. Matteo Bonazzi ricercatore di estetica e studioso di psicanalisi e dell’arch. Franco Raggi designer e teorico della cultura del progetto. 

Orientamento alle Superiori a cura della Provincia
Orientamento Formativo Istituti Scolastici Sacconi
03-12-2014

Doppio incontro all’IPSIA e IPSSCT

Prosegue l’impegno della Provincia nell’ambito dell’Orientamento scolastico con un doppio appuntamento che si è tenuto nei giorni scorsi nelle aule degli istituti IPSIA “Sacconi” e IPSSCT “Ceci” di Ascoli Piceno. A guidare gli allievi ad un approccio più sereno e maturo con il mondo del lavoro è stato il funzionario dell’Ente, Stefano Girolami, che, con il contributo di slide e materiale informativo, ha dato piccoli ma preziosi consigli su come affrontare senza incertezza un colloquio di lavoro, redigere un buon curriculum vitae, intercettare possibili offerte di lavoro, districarsi tra le opportunità professionali in rete.

All’incontro con gli studenti dell’IPSIA non è voluto mancare il consigliere provinciale Sergio Corradetti che ha ribadito l’importanza dello studio e il ruolo delle Istituzioni a fianco delle giovani generazioni che, più di tutte, necessitano di costante sostegno e di interventi mirati per facilitare il loro inserimento professionale.

 

Convegno “La Grande Guerra” ad Ascoli Piceno
Ascoli Piceno - P.zza del Popolo
03-12-2014

L’evento sabato a Palazzo dei Capitani

Sabato 6 dicembre con inizio alle 11, a Palazzo dei Capitani, si svolgerà il convegno “la Grande Guerra”, promosso dalla Prefettura di Ascoli Piceno e dal Comando Militare Esercito “Marche” in coordinamento e con il patrocinio del Comune e della Provincia di Ascoli Piceno.

L’evento si inserisce nell’ambito delle iniziative legate alle Commemorazioni del Centenario della Grande Guerra (1915-1918) volute dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri che hanno avuto inizio, in tutta la penisola, già dal mese di gennaio dell’anno in corso e che si protrarranno fino ai primi mesi del 2019.

Due gli interventi previsti dal convegno, a cura di due illustri relatori:

La Grande Guerra e la Brigata “Piceno” in cui il Generale Massimo Coltrinari, titolare della cattedra di Storia Militare presso l’Istituto Superiore di Stato Maggiore Interforze, tratterà dell’impiego della Brigata “Piceno” durante la Prima Guerra Mondiale sul fronte nord-orientale.

Gli scenari politico-ideologici della Grande Guerra, in cui l’Onorevole Rocco Buttiglione, storico e filosofo di fama internazionale, tratteggerà il quadro politico-sociale ed ideologico da cui si è generata la crisi internazionale sfociata nel 1° conflitto mondiale.

Al termine del convegno, presso l’Area Archeologica, la Sala dei Savi e la Sala della Ragione di Palazzo dei Capitani, avverrà l’inaugurazione della mostra di cimeli, oggetti e documenti risalenti al periodo della 1° Guerra Mondiale, allestita dal 235° Reggimento Addestramento Volontari “Piceno” con la collaborazione dell’Assessorato al turismo ed agli eventi del Comune di Ascoli Piceno, della Direzione dei Musei Civici e delle locali Associazioni Combattentistiche e d’Arma. I manufatti presenti nella mostra sono stati resi disponibili da collezionisti privati ed associazioni non solo di Ascoli Piceno ma anche di altre province marchigiane.

L’esposizione sarà aperta al pubblico dal 6 dicembre all’11 gennaio 2015 con orari dalle 09.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 19.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com