dalla Città

dalla Città

18 dicembre 2014

“L’approdo negato” dedicato quest’anno alle “morti azzurre”

Martedì 23 dicembre si svolgerà la tradizionale cerimonia dedicata ai pescatori periti in mare 

 

L’Amministrazione comunale di San Benedetto del Tronto rinnova il ricordo di tutte le vittime del mare in occasione del 44esimo anniversario dell’affondamento del motopeschereccio “Rodi”. La commemorazione pubblica, dal titolo “L’approdo negato”, avverrà martedì 23 dicembre alle ore 11 sulla banchina di riva nord “Malfizia”.

 

Il programma prevede la deposizione di una corona dinanzi al Monumento ai Caduti del Mare “Il Mare, il Ritorno” di Paolo Annibali. La cerimonia commemorativa, curata dal Circolo dei Sambenedettesi, sarà quest’anno dedicata alle “morti azzurre” , come viene definita la perdita di marittimi a bordo dei pescherecci scomparsi e mai più ritrovati.

 

In particolare, saranno rievocate le tragiche circostanze della sparizione dei motopescherecci “Malfizia”, “Madonna di S. Giovanni” e “Martinsicuro II”, di cui il mare non ha restituito che poche tracce, come brandelli di attrezzature e qualche povero resto mortale. Verranno citati i verbali dell’epoca delle autorità marittime con i quali, nel linguaggio burocratico, si cancellano dalla vita civile le barche con il loro carico umano, non certo il ricordo che resta ancora vivo nelle famiglie che non hanno potuto avere neppure una tomba su cui piangere.

 

Successivamente le autorità si sposteranno alla radice del molo nord dove renderanno omaggio alle lapidi che tappezzano il muro frangiflutto del molo nord per tenere viva la memoria dei periti nelle tante tragedie del mare che la città nei decenni ha dovuto ricordare.

 

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare a questo momento importante di riflessione sulla storia della comunità sambenedettese.

dove
Banchina di Riva “Malfizia” – area portuale
quando
martedì 23 dicembre 2014 – ore 11
telefono
0735794484
e-mail
a cura di

Amministrazione comunale e Circolo dei Sambenedettesi 

18 dicembre 2014

Sabato 20 dicembre riapre viale Marinai d’Italia

Il tratto di via Marin Faliero, tra via Colombo e viale Marinai, invece resterà chiuso fino alla conclusione dei lavori 

 

Come noto sono in corso i lavori per la sistemazione della condotta fognaria in piazza San Giovanni Battista. Come comunicato dalla CIIP si è concluso l’intervento di realizzazione del primo tratto della condotta che va dal bacino portuale all’intersezione tra viale Marinai d’Italia e via Marin Faliero.

 

Pertanto, ricevuto il nulla osta dall’impresa esecutrice, la Polizia Municipale, d’intesa con la Capitaneria di Porto proprietaria dell’area, ha dato disposizione per l’esecuzione della segnaletica propedeutica alla riapertura al traffico di viale Marinai d’Italia a partire da sabato 20 dicembre.

 

Con la riapertura di viale Marinai d’Italia saranno semplificate le manovre di accesso ed uscita dall’area portuale dei mezzi pesanti che avevano sofferto non poco finora a causa del divieto di transito lungo l’importante arteria che mette in comunicazione la città con il lungomare, Grottammare e quindi il casello autostradale. Da sabato quindi i mezzi che provengono da sud attraverso il lungomare, superata la sede della Capitaneria di Porto, potranno tirare dritto per poi reimmettersi su via Colombo – piazza del Pescatore o dirigersi verso il porto.

 

Rimane invece chiusa al traffico via Marin Faliero (la strada del “pontino lungo”) dall’incrocio con via Marinai d’Italia a quello con via Colombo perché interessata dalla prosecuzione dei lavori in quell’area che, come da cronoprogramma, dovranno essere ultimati nei primi mesi dell’anno.

 

18 dicembre 2014

Gli orari di apertura della “Lesca” per le festività

Apertura straordinaria del Museo del Mare. Informagiovani e Centro Giovani chiusi dalla prossima settimana 

 

Si comunica che, per le festività natalizie, la biblioteca comunale “Giuseppe Lesca” sarà aperta nei seguenti giorni e orari: 22, 23, 29, 30 dicembre e 2 e 5 gennaio dalle 8,30 alle 19,30; mercoledì 24 e 31 dicembre dalle 8,30 alle 13,30 e sabato 3 gennaio dalle 9 alle 13.

 

Invece il Polo museale del Mare resterà aperto straordinariamente a dicembre nei giorni 26, 27, 28, 30 e 31 e a gennaio dal 2 al 6 nei seguenti orari: dalle 10 alle 13 e dalle 15,30 alle 18,30.

 

Per le feste invece chiuderanno le strutture dedicate ai giovani: l’Informagiovani, sito al piano terra del Municipio di viale De Gasperi e il CentroGiovani – Casa Colonica di via Tedeschi chiuderanno i battenti dal 22 dicembre al 6 gennaio. Entrambe le strutture riapriranno al pubblico mercoledì 7 gennaio.

 

 

Anche quest’anno , per la settima edizione, Babbo Natale si “calerà” dal campanile Parrocchiale di Sant’Antonio da Padova per consegnare dolcetti ai bambini.
Torna la tradizionale manifestazione, organizzata dall’Associazione Antoniana Eventi, dal Comitato di Quartiere Sant’Antonio e dall’omonima Parrocchia.
Domenica 21 Dicembre alle 15,30 portate i vostri bambini in via Monte San Michele, alla base del campanile, per assistere, con il naso all’insù, alla discesa di Babbo Natale.
Al termine della lunghissima discesa, dal campanile Parrocchiale alto ben 40 metri, dolci e caramelle per tutti i piccoli partecipanti.
A seguire tutti nell’oratorio per la tradizionale tombolata.
Vi aspettiamo e … Buon Natale a tutti !!!
Babbo Natale
Babbo Natale
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com