Nuova clientela per le imprese picene con la BioRistorazione

Nuova clientela per le imprese picene con la BioRistorazione

SI AVVICINA L’EXPO 2015

 

DOMANI (GIOVEDI’ 4 DICEMBRE) AD ASCOLI IL CONVEGNO DI CONFCOMMERCIO

 

 

Ascoli Piceno – La crisi economica in atto non sta certamente risparmiando le strutture ricettive che pertanto, per sopravvivere, devono quanto meno migliorare l’ordinario, ma anche e soprattutto inventarsi iniziative attrattive alternative, atte a catturare nuova clientela. Per adeguatamente assistere le imprese associate, in questo difficile processo di rinnovamento e di promozione, Confcommercio ha valutato che la nuova cultura del biologico possa essere una delle opportunità da poter “sfruttare” anche in provincia di Ascoli Piceno, per raggiungere gli obiettivi che ci si è posti. E’ notorio infatti che l’alimentazione  con prodotti biologici conquisti ogni giorno sempre più adepti in quanto ricca di nutrienti e priva di sostanze nocive come i pesticidi e presentando  contenuti sensibilmente più elevati di vitamina C, ferro, magnesio e fosforo e significativamente più bassi di nitrati, se confrontati con i prodotti convenzionali. Va poi considerato che nel periodo maggio-ottobre 2015, arriveranno a Milano circa 22.000.000 di persone per World Expo Exhibition 2015 (circa 7.000.000 i biglietti venduti ad oggi con la certezza di un ulteriore aumento), di cui circa 6.600.000 stranieri, con gran parte di questi di origine anglosassone e quindi molto attenti alla sostenibilità e all’alimentazione biologica. Ed è già stimato che con l’occasione di Expo2015 questi visitatori rimarranno a Milano per circa 3 giorni e che ne passeranno altri 3/4 in località turistiche italiane ricercando sicuramente strutture ricettive con requisiti di green philosophy (sostenibilità, prodotti bio, etc). La Regione Marche sarà dunque tra le prime regioni del Centro Italia appetibili turisticamente con siti storici e paesaggi affascinanti e grande attenzione ai prodotti alimentari (il tema di Expo2015 è “nutrire il pianeta, energia per la vita”) per cui anche per le strutture ricettive della provincia di Ascoli Piceno si prospetta all’orizzonte un’occasione economica importante da non lasciarsi sfuggire e le stesse dovranno dunque essere pronte alle attese della predetta clientela e non solo, che  oggi è appunto sempre più sensibile ai temi del biologico e della sostenibilità ambientale. Per  adeguatamente supportare su questo fronte le proprie imprese associate, Confcommercio ha ritenuto utile promuovere di concerto con la Camera di Commercio e la collaborazione del Lios Club Ascoli Piceno Host, un convegno-seminario informativo, riservato a tutte le imprese dei settori ricettivo della ristorazione ed alimentare in generale, che avrà luogo alle ore 15,00 di domani  Giovedì 4 Dicembre, presso la sede Confcommercio di Ascoli Piceno. L’incontro titolato “Expo 2015: Nuova Clientela e Strategie Responsabili con la Bioristorazione, introdotto e coordinato dal direttore Giorgio Fiori, sarà caratterizzato dagli interventi di saluto del presidente Confcommercio Fausto Calabresi, del presidente degli Albergatori-Federalberghi Luciano Pompili, del presidente dei Pubblici Eserci-Fipe Giuseppe Feriozzi, nonchè di Carmine Verrone presidente Lions Club Host. . Seguiranno le relazioni “tecniche” del dott. Mauro Mario Mariani (medico Nutrizionista) che  tratterà il tema “Nutrire il pianeta: mangia meglio mediterraneo” e del dott. Roberto Fusaro di Milano, consulente ed Organic F&B Manager, che svilupperà la relazione clou “Perchè il biologico nelle strutture ricettive e nuove strategie per una nuova clientela”. Un’occasione dunque davvero unica per gli operatori della ristorazione e della ospitalità del Piceno e pertanto i dirigenti Confcommercio raccomandano a tutti di non lasciarsela sfuggire e di intervenire numerosi.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com