Al via la Biennale Arteinsieme

Al via la Biennale Arteinsieme

BIENNALE ARTEINSIEME 2015

 

VI edizione

 

PROGETTO NAZIONALE

 

APERTI I BANDI DI CONCORSO PER LE SCUOLE

Scadenza 15 febbraio 2015

ANCONA – Al via la Biennale Arteinsieme – cultura e culture senza barriere. Giunta alle VI edizione, è un progetto nazionale nato per favorire, attraverso l’arte, l’integrazione scolastica e sociale delle persone svantaggiate – a causa di disabilità, provenienza da culture altre, condizione sociale. Accrescere la cultura dell’inclusione, far conoscere i principali protagonisti dell’arte contemporanea e agevolare l’accessibilità al patrimonio culturale e museale alle persone con minorazione visiva sono gli altri obiettivi.
Arteinsieme 2015 è promossa da TACTUS – Centro per le Arti contemporanee, la Multisensorialità e l’Interculturalità del Museo Tattile Statale Omero, in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, lo Sferisterio – Macerata Opera Festival, l’Ufficio Scolastico Regionale per le Marche.

Testimonial di questa edizione sono lo scultore e pittore Giuliano Vangi per le arti figurative e la soprano Carmela Remigio per la musica.

L’espressione artistica come risorsa educativa è il motore dell’iniziativa: le scuole e i musei di tutta Italia ne sono i principali artefici e protagonisti.


Per le Arti figurative gli studenti dei licei artistici e delle accademie delle belle arti sono invitati a partecipare realizzando un’opera la cui fruizione possa avvenire anche attraverso il senso del tatto. L’opera dovrà essere ispirata alla poetica dell’artista testimonial Giuliano Vangi. Una commissione qualificata selezionerà i dieci migliori lavori, i quali verranno esposti congiuntamente ad alcune creazioni dell’artista testimonial presso il Museo Omero di Ancona nel periodo maggio – giugno 2015. Per la Musica gli studenti dei Licei musicali e coreutici, gli Istituti Superiori e i Conservatori sono invitati a partecipare all’evento, sviluppando la tematica della soffitta de “La Bohème” (rifugio giovanile, luogo di incontro di giovani artisti, etc.), in un elaborato musicale/scenografico/drammatico-teatrale, che dovrà anche favorire l’accessibilità dell’opera a un pubblico non vedente e/o non udente.

Una commissione qualificata selezionerà i migliori elaborati, i quali verranno ospitati temporaneamente presso la collezione del Museo e presso lo Sferisterio durante la stagione lirica 2015.

I bandi di concorso sono scaricabili dal sito www.museoomero.it o si possono ricevere scrivendo ad arteinsieme@museoomero.it. Scadenza 15 febbraio 2015.

I musei, in particolare di arte moderna e contemporanea, sono invitati a partecipare promovendo la partecipazione del pubblico disabile, rendendo fruibile alle persone non vedenti opere della collezione. Tutte le iniziative e le azioni promosse dai musei aderenti saranno pubblicate sul sito del Museo Omero e comunicate alle sezioni della Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti del territorio nazionale e alle scuole di ogni ordine e grado che vedono la frequenza di alunni con minorazione visiva. Scadenza adesione 15 aprile.
Il periodo maggio – luglio 2015 sarà dedicato a mostre e concerti legati ai lavori artistici presentati dagli studenti, ai percorsi accessibili proposti dai musei e all’ happening  conclusivo.

Tutte le informazioni, bandi e schede di adesione sono disponibili sul sito www.museoomero.it.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com