Al via lo show varietà “Una Rotonda Sul Mare”. Grande Attesa per Don Backy

Al via lo show varietà “Una Rotonda Sul Mare”. Grande Attesa per Don Backy

Grottammare – Tutto è pronto per il debutto associativo 2015 della lido degli aranci, con la sedicesima edizione dello show varietà “una rotonda sul mare” .

La kermesse storica della perla dell’ adriatico vedrà la consegna, sabato 10 gennaio al Teatro delle Energie, del premio “Grottammarese dell’anno” al fisico nucleare Umberto Marconi.

Una proclamazione che ha suscitato profondo interesse nella città; il premiato oltre ad essere docente all’ Università di Bologna è stato tra i direttori del Cern di Ginevra nel progetto di ricerca sul Bosone di Higgs – la cosiddetta “Particella di Dio” – dirigendo l’analisi fotografica dello scontro delle particelle.

Oltre alla premiazione del fisico Marconi, la serata proporrà l’ omaggio alle famiglie dei piccoli nati nel 2014 nella Città di Grottammare.

Elena Delli Bergoli,Vittoria Mazza e Eleonora Listrani : questi i nomi delle tre bimbe venute alla luce nella perla dell’ adriatico nell’ anno appena passato.

Una serata , che oltre alle premiazioni, si preannuncia ricca di celebri ospiti del mondo dello spettacolo italiano.

Trepidazione per il concerto del cantante toscano “Don Backy” , volto storico della canzone pop rock nazionale, che torna nel Piceno dopo anni di assenza.

Aldo Caponi in arte Don Backy inizia la sua carriera nel 1960 a Milano, scritturato dalla casa discografica “Clan di Celentano”, per la quale negli anni a seguire è autore di innumerevoli successi; la canzone “Pregherò”diventa un grande tormentone di Celentano e per Ricky Gianco scrive il testo di Tu vedrai, sulla musica di Don’t play that song.

Il 1964 è l’anno di Cara, che viene seguita nel 1965 dal brano L’amore, giudicata da lui come la canzone che gli apre definitivamente il suo mondo di “cantainventore”.

Nel 1967 è al Festival di Sanremo in coppia con Johnny Dorelli con una delle sue canzoni più celebri, L’immensità, ripresa subito da Mina e successivamente negli anni da Milva, Negramaro, Francesco Renga e nei paesi latini da Mónica Naranjo.

Segue il grande trionfo con Poesia, nell’estate dello stesso anno.

Sempre in quell’anno escono due film, I sette fratelli Cervi di Gianni Puccini e Banditi a Milano di Carlo Lizzani, e il libro Io che miro il tondo, pubblicato da Feltrinelli.

Don Backy diventa così il primo cantautore ad aver pubblicato un romanzo.

IL 1968 invece è l’ anno che sancisce la rottura con il Clan di Celentano e seguiranno numerosi colpi di scena sulla vicenda, che animerà la storia della musica italiana.

Continua la sua carriera da solista, alternando collaborazioni con Mina e Milva, allargando successivamente i suoi orizzonti artistici anche nel campo della pittura e nell’arte teatrale.

Il 16 maggio 2014 ritira a Genova presso il FIM, la Fiera Internazionale della Musica, il FIM Award Premio Italia alla Carriera. assegnato da CAPAM. Commissione Artistica per la Promozione dell’Arte e della Musica.

Si esibirà al pubblico grottammarese, accompagnato da un quartetto band, riproponendo un vasto repertorio dei suoi innumerevoli successi.

La serata vedrà inoltre la partecipazione di Rocco Borsalino, grande esperto di magia comica con il suo show di Hypnotic Cabaret ad alto coinvolgimento di pubblico.

Condurrà la serata il comico Angelo Carestia, vero padrino recordman della manifestazione, accompagnato dalla show girl teramana Manuela Cermignani.

Non mancherà il folklore locale, grazie alle esibizioni canore dei Menestrelli, alias Tonino &Ermanna vere icone della grottammaresità.

Come tradizione, alla fondazione AIL Alessandro Troiani di Ascoli Piceno andrà il ricavato della serata.

L’ Associazione Lido degli Aranci proporrà durante la serata due speciali ed inediti videoclip, per omaggiare al meglio il prestigio di questa manifestazione, organizzata insieme all’ amministrazione comunale di Grottammare ed alla locale Confcommercio; info line 3356234568.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com