da Giulianova

da Giulianova

Approvato il progetto esecutivo bike to coast:

ripristino della ciclabile in prossimità del Tordino e realizzazione del tratto sul Lungomare Spalato tra i due moli del porto.

L’assessore Di Giacinto: “Un lavoro di squadra con il sindaco e con l’ex assessore Forcellese”.

 

La Giunta ha approvato nella riunione tenutasi nel tardo pomeriggio di ieri, 8 gennaio, il progetto esecutivo di “Bike to coast”, un’opera strategica della Regione Abruzzo finalizzata alla realizzazione della pista ciclabile destinata a collegare le località costiere da Martinsicuro a San Salvo e ai cui finanziamenti Giulianova venne inclusa il 2 aprile dello scorso anno grazie all’impegno del sindaco Francesco Mastromauro e dell’allora assessore alla Mobilità Archimede Forcellese.

Il progetto – dichiara l’assessore alla Mobilità Nello Di Giacintoprevede non solo il ripristino del tratto di pista ciclabile in prossimità della foce del Tordino, distrutto dall’alluvione del marzo 2011, ma anche la realizzazione del tratto di collegamento tra la fine del Lungomare Monumentale e l’anfiteatro Flaiano sul Lungomare Spalato, dove il nuovo percorso ciclabile correrà parallelamente al marciapiede, lato est del Lungomare. Insieme con la realizzazione della pista ciclabile, verranno anche effettuati interventi sull’intera carreggiata e sul marciapiede al lato ovest, eliminando i problemi derivanti dalle radici dei pini. Naturalmente mi corre l’obbligo di ringraziare il sindaco Mastromauro, che allora aveva tenuto la delega ai lavori pubblici, e l’ex assessore Forcellese, per l’impegno profuso e per aver portato avanti con tenacia, e quindi seguito con attenzione tutte le fasi per l’ottenimento dei fondi specifici. Insomma, è stato un bel gioco di squadra i cui risultati presto saranno sotto gli occhi di tutti. ”.

L’assessore Di Giacinto anticipa anche che nel prossimo mese di febbraio sottoporrà alla Giunta il progetto per la riqualificazione di piazza Dalmazia. 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com