da Giulianova

da Giulianova

TARI. L’ultima rata spostata dal 31 gennaio al 28 febbraio.

E il modello verrà recapitato a casa.

L’ultima rata della TARI, la tassa sui rifiuti, non dovrà essere versata il 31 gennaio bensì entro il 28 febbraio. La decisione è stata presa dalla Giunta per dare respiro ai contribuenti che entro la fine del mese saranno chiamati a pagare, tra gli altri, anche il canone RAI e forse persino l’IMU sui terreni agricoli.

Non siamo certo disattenti o insensibili. Al contrario. I cittadini purtroppo, e non certo per colpa nostra”, dichiara l’assessore al Bilancio Katia Verdecchia, “sono costretti a subire un carico fiscale pesantissimo, direi asfissiante. Non c’è ormai casa in cui non esista una sorta di archivio per bollette e fatture. Davvero non se ne può più. Per questo abbiamo cercato, per quanto possibile, di alleggerire gli impegni dei cittadini, almeno sotto il profilo delle scadenze. E lo abbiamo fatto appunto rinviando di un mese il saldo della TARI, che oltretutto avevamo già suddiviso in tre rate anziché due. Non ci sarà nemmeno bisogno di venire negli uffici comunali, facendo magari la fila, perché il modello per il pagamento verrà recapitato direttamente a casa”.

Provvedimenti eccezionali per il parco degli Eucalipti e per l’altro di via del Campetto.

In azione i vigilantes.

Il sindaco Francesco Mastromauro e la Giunta hanno deciso di ricorrere a misure straordinarie per il parco degli Eucalipti, comunemente noto come parco Franchi, e per quello di via del Campetto.

Si tratta di due aree verdi – dicono il sindaco e l’assessore alla manutenzione Nello Di Giacintoche purtroppo hanno fatto registrare episodi di inciviltà. Il parco degli Eucalipti, in particolare, è quello che anche per la sua ubicazione strategica, insistendo tra il lungomare Zara e viale Orsini, presenta i maggiori problemi. Bivacchi notturni ma di frequente anche diurni, con atti vandalici insensati a danno della Bambinopoli, a cui pure abbiamo riservato tanta attenzione e investimenti per farne un fiore all’occhiello. Poi liti, combattimenti persino tra cani, ingiurie e minacce ai frequentatori. Non si tratta solo di problemi di ordine pubblico, per i quali auspichiamo un più incisivo intervento delle forze dell’ordine, ma anche di pulizia in quanto dopo i bivacchi puntualmente troviamo l’area insozzata. Penoso è poi l’utilizzo improprio, ed usiamo un eufemismo perché si tratta di vero e proprio sfregio, del “Perschereccio”, il gioco multiposto accessibile a persone con disabilità inaugurato il 3 maggio 2014 e donato dal Lions Club Giulianova Castrum insieme all’associazione “Giuliesi in scena”. Abbiamo quindi deciso di affidare l’apertura, la chiusura e il controllo diurno interno, per due volte al giorno, ad un Istituto di Vigilanza, che provvederà anche, mediante operatori armati, al controllo notturno esterno con tre passaggi a partire dalle ore 22, quindi dopo la chiusura del parco, fino alle 8 di mattina. Sarà cura dei vigilantes – proseguono Mastromauro e Di Giacinto – verificare che non vi siano presenze all’interno delle aree verdi avvisando altrimenti le forze di polizia per il pronto intervento. Già in questo modo, venendo impedito l’accesso nelle ore notturne e quindi i bivacchi, si eviterà che gli spazi verdi pubblici vengano ridotti a una discarica. Fermo restando il servizio di pulizia affidato alla Giulianova Patrimonio fino al 1 aprile, data in cui, come è noto, entrerà in funzione il nuovo servizio di igiene e raccolta della TEAM-Diodoro”.

Inaugurazione gioco Parco Franchi
Inaugurazione gioco Parco Franchi

Forum dei Giovani. Sull’albo pretorio pubblicati i tre avvisi.

Le istanze vanno presentate entro il 16 febbraio.

Sul sito del Comune (www.comune.giulianova.te.it), sezione “Albo pretorio”, sono stati pubblicati i tre avvisi, nell’ordine per le associazioni, per i gruppi informali e per i “singoli giovani”, relativi alla partecipazione all’Assemblea del Forum dei Giovani.

Le relative istanze, indirizzate al Sindaco, dovranno essere consegnate entro il prossimo 16 febbraio all’Ufficio Protocollo del Comune (Corso Garibaldi n. 109, apertura al pubblico dal lunedì al venerdì ore 8:30-12:30; il martedì e il giovedì dalle ore 16 alle 18).

Per quanto concerne le “associazioni giovanili”, possono presentare l’istanza i sodalizi no profit che operano sul territorio cittadino da almeno un anno purché composti da almeno 15 soci di età compresa tra i 15 e i 26 anni.

L’istanza deve essere corredata da statuto e atto costitutivo dell’associazione, dall’elenco nominativo di almeno 15 soci di età compresa tra i 15 e i 26 anni, dal curriculum dell’attività nonché dai nominativi di un rappresentante effettivo e di un supplente.

Riguardo invece ai “gruppi informali”, l’istanza può essere presentata dai gruppi informali di giovani composti da almeno 10 soggetti di età compresa tra i 15 e i 26 anni che svolgano la loro attività o dispongano di un luogo di ritrovo nel territorio cittadino. L’istanza deve essere corredata dall’elenco dei componenti con scheda anagrafica firmata, dalla fotocopia della carta di identità, dall’indicazione del responsabile del gruppo, dal curriculum delle attività, dall’indicazione del luogo di ritrovo, dalla motivazione della richiesta e dal nominativo di un rappresentante effettivo e di un supplente.

Infine possono presentare istanza i singoli giovani di età compresa tra i 15 e i 26 anni. L’istanza deve essere corredata dai dati anagrafici completi, dalla fotocopia di un documento di identità, dal curriculum vitae e dalla motivazione della richiesta.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com