dal Piceno

dal Piceno
“Per non Dimenticare”
26-01-2015

Provincia e Comuni celebrano la “Giornata della Memoria”

E’ stato presentato, a palazzo San Filippo, il significativo e numeroso programma di iniziative che si svolgeranno nel territorio durante la settimana in cui si celebra la “Giornata della Memoria” in ricordo delle vittime dell’olocausto. Alla conferenza stampa erano presenti il capo di gabinetto della Prefettura dott. Giuseppe Di Nardo, i consiglieri provinciali Valentina Bellini e Stefano Novelli, il dirigente del servizio turismo e cultura dell’Ente Roberto Giovannozzi e, in rappresentanza degli 11 Comuni dove avranno luogo eventi e commemorazioni, il vice sindaco di Monsampolo del Tronto Massimo Narcisi e l’assessore alla cultura del Comune di Maltignano Monica Mancini Cilla, che hanno ringraziato la Provincia per la sua azione di raccordo e valorizzazione della ricorrenza.

“Raccogliendo l’invito della Prefettura – ha dichiarato la consigliera Valentina Bellini – abbiamo pensato di dare rilievo alla Giornata della Memoria in sinergia con i Comuni, interpretando il senso di questo nuovo Ente: mettere al centro delle attività e dei servizi proprio le amministrazioni comunali per riscoprire e potenziare, in un’ottica di rete, l’identità del Piceno che è unica ma fatta di tante singole specificità”.

Un concetto che è stato ribadito anche dal consigliere Novelli che ha sottolineato “il ruolo della Provincia come Ente di Area Vasta capace di valorizzare al meglio l’operatività della comunità picena” e “l’importanza particolare quest’anno del giorno della Memoria dato che ricorre settantesimo anniversario dell’apertura dei cancelli di Auschwitz”

Il dott. Giovannozzi ha ricordato l’iniziativa “Open Day della Memoria” (che vedrà sabato 31 gennaio) l’apertura straordinaria di varie biblioteche facenti parti del circuito interprovinciale Bibliosip, anche con specifiche attività e il concorso ‘Per Capire il Novecento’ che comprende anche la testimonianza dei tragici fatti della seconda guerra mondiale e il genocidio della Shoah.

Particolarmente coinvolgente ed ampio il calendario di appuntamenti di seguito elencati:
Acquaviva Picena
Martedì 27 gennaio, h. 11.30 cerimonia di consegna medaglia d’onore ad un cittadino di Acquaviva Picena presso la Prefettura di Ascoli Piceno, Salone De Carolis
Ascoli Piceno
Domenica 25 gennaio h. 17.30 “Un Tè Yiddish”, musica storielle e dolcetti – Foyer del Teatro Ventidio Basso;
Lunedì 26 gennaio h. 21.00 Proiezione del Film “Jona che visse nella balena” di R. Faenza – Cinema Piceno (ingresso gratuito):
Martedì 27 gennaio h. 9.30 “Flash Mob” della Scuola Secondaria “M. D’Azeglio” – Piazza del Popolo; h. 10.00 “Lettere, diari e poesie … Per Non Dimenticare” – Palazzo dei Capitani – Sala della Ragione; h. 15.30 Preghiera congiunta ebraico-cattolico – Zona Ebraica del civico cimitero; h. 18.00 “Il nazismo e la questione ebraica” – Palazzo dei Capitani – Sala della Ragione; h. 20.00 Mangiare Kosher – Ristorante “La Cattedrale”, Ascoli Piceno (su prenotazione, info 339 5736305)
Castel di Lama
Martedì 27 gennaio, partecipazione dei ragazzi frequentanti le classi seconde e terze della scuola “E. Mattei” alla proiezione del Film “Corri ragazzo corri” di Pepe Danquart presso il Multiplex delle Stelle
Cupra Marittima
Martedì 27 gennaio, h. 8.30 incontro-spettacolo presso il Cinema Margherita Proiezione del Film “Train del vie – un treno per vivere”, a seguire letture di poesie dei deportati e dibattito – Iniziativa aperta a tutta la cittadinanza
Grottammare
Lunedì 26 e martedì 27 gennaio, presso la Sala Kursaal, proiezione riservata agli Istituti Scolastici del Film “Storia di una ladra di libri” di Brian Percival
Maltignano
Mercoledì 28 gennaio, h. 21.00 Sala Consiliare, convegno per il centenario della Prima Guerra Mondiale “Dallo Sviluppo Economico dell’Italia alla Grande Guerra”
Monsampolo del Tronto
Martedì 27 gennaio, presso il Teatro Comunale “Raccontami la Storia” incontro con il M.llo Melozzi, cittadino Monsampolese deportato; h. 11.00 incontro con gli alunni; h. 21.00 incontro con la cittadinanza
Monteprandone
Martedì 27 gennaio, h. 11.30 cerimonia di consegna medaglia d’onore ad un cittadino di Monteprandone presso la Prefettura di Ascoli Piceno, Salone De Carolis
Offida
Domenica 25 gennaio, h. 17.30 spettacolo SHOA PROJECT a cura dell’Associazione Actor presso il Teatro Serpente Aureo (ingresso a pagamento); Venerdì 30 gennaio, h. 10.00 incontro “Chi salva una vita salva il mondo intero” in collaborazione con l’ISC di Offida
Roccafluvione
Martedì 27 gennaio, h. 10.30 proiezione presso il Centro Poliv. Terza Età del Film “Storia di una ladra di libri” di Brian Percival per gli studenti della scuola secondaria – iniziativa aperta a tutta la cittadinanza
San Benedetto del Tronto
Martedi 27 gennaio, h. 9.00 presso il Teatro Concordia proiezione del Film “La tregua” di Francesco Rosi; Dal 27 gennaio al 10 febbraio presso la Sala Consiliare, Mostra “Lager” a cura dell’ANED

Seminario sul progetto Valico al Ciof di Ascoli
Seminario Progetto Valico
24-01-2015

L’iniziativa in programma in tutti i Centri per l’Impiego delle Marche

Grande interesse tra il personale del Centro per l’Impiego di via Kennedy (rimasto chiuso per l’occasione al pubblico) ha riscosso il seminario di aggiornamento professionale promosso dalla Regione sul cosiddetto progetto “Va.Li.Co” per il rilascio del “Libretto Formativo del cittadino”, strumento volto ad un migliore inserimento nel mondo del lavoro.

L’incontro è stato aperto dal prof. Vincenzo Sarchielli psicologo del lavoro e già docente dell’Università di Bologna che si è soffermato con attenzione sul concetto di competenza nel sistema lavorativo, quindi la dott.ssa Elena Sposato ha introdotto il tema del libretto formativo attraverso riferimenti normativi e amministrativi. A chiudere l’interessante sezione, dopo un intervento della dott.ssa Federica Loffredo, è stata la consulente all’Orientamento dott.ssa Francesca Aurora che ha illustrato modalità e tempi del progetto Valico che, si snoderà in diversi step (processi di individuazione, validazione e certificazione delle competenze) utilizzando la piattaforma informatica.

Dopo le iniziali tappe di Fano, Pesaro ed Ascoli, la stessa iniziativa si terrà nelle prossime settimane anche in tutti gli altri CIOF delle Marche con l’obiettivo di far conoscere un importante intervento che raccoglie informazioni, dati e attestazioni riguardanti le esperienze di tipo educativo/formative e lavorative, effettuate anche in ambito sociale, ricreativo o familiare da ogni cittadino.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com