Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 03:39 di Mer 29 Gen 2020

dalla Regione Marche

di | in: Cronaca e Attualità, dalla Regione Marche

Paola Giorgi

image_pdfimage_print

Calendari venatori: le Regioni Marche, Toscana, Umbria, Veneto, Liguria, Friuli Venezia Giulia chiedono un incontro urgente ai ministri Martina e Galletti

“Un incontro urgente per valutare l’evidente frattura istituzionale creatasi con l’assunzione, da parte del Consiglio dei ministri, della delibera di modifica dei calendari venatori approvati dalle Regioni Toscana, Marche, Umbria, Veneto, Liguria, Friuli Venezia Giulia”. È la richiesta che l’assessore regionale alla Caccia delle Marche, Paola Giorgi, ha inviato ai ministri delle Politiche Agricole, Maurizio Martina e dell’Ambiente, Gian Luca Galletti. Il testo è stato sottoscritto insieme al presidente della Liguria, Claudio Burlando; agli assessori del Friuli Venezia Giulia, Paolo Panontin; del Veneto, Daniele Stival; della Toscana, Gianni Salvadori; dell’Umbria, Fernanda Cecchini. “Considerando che la problematica è oggetto di  incontri, valutazioni e dibattiti già da lungo tempo, senza che da parte del Governo ci sia mai stata una chiara ed evidente presa di posizione riferita alla interpretazione della direttiva comunitaria 2009/147/CE (sulla conservazione degli uccelli selvatici, N.d.R.) e la conseguente verifica di coerenza con la legge 157/199 (norme per la protezione della fauna selvatica, N.d.R.) – viene evidenziato nella lettera – si ritiene improcrastinabile un confronto nel merito”.


 

Il presidente della Regione Spacca sulle dichiarazioni dell’assessore provinciale Torresi

 

 

“Continua la ormai quotidiana litania delle polemiche sui fondi alle attività sportive nelle Marche. Sembra quasi diventato inutile, ormai, ripetere più e più volte che tutti i capitoli del bilancio regionale sono stati azzerati dopo l’approvazione della Legge di stabilità, in attesa della variazione di bilancio di metà febbraio, in cui gran parte dei fondi torneranno disponibili. Ma, mi chiedo, se l’azzeramento delle risorse riguarda tutti i capitoli di bilancio – Cultura e Politiche sociali comprese – perché le polemiche riguardano solo lo Sport? Forse che lo sport è più importante della cultura, del sociale, dell’internazionalizzazione delle imprese, del turismo, ecc? Tutti settori per i quali sono stati azzerati i fondi a causa della Legge di stabilità con cui si è deciso di tagliare 4 miliardi di euro alle Regioni, una riduzione di risorse inusitata, che solo per le Marche nel 2015 significa 230 milioni di euro in meno. O forse, come credo, tali distinguo di settori – e dunque di deleghe – nascondono altro?”.

Così il presidente della Regione Marche, e assessore allo Sport, Gian Mario Spacca, commenta le dichiarazioni dell’assessore della Provincia di Macerata Giovanni Battista Torresi.

© 2015, Redazione. All rights reserved.




24 Gennaio 2015 alle 16:08 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


My Web TV Marche

• dalla Regione Marche
• dalla Regione Marche
• dalla Regione Marche


Social

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On YoutubeVisit Us On Instagram
Ricerca personalizzata