Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 22:39 di Sab 17 Ago 2019

Indoor, salti in evidenza ad Ancona

di | in: Il Mascalzone Sportivo

Emanuele Catania

image_pdfimage_print

Catania 7.78 nel lungo maschile. Record marchigiano dell’asta donne: Caporaletti 3.72

Ancona, 2015-01-18 – Nuova tornata di gare al Banca Marche Palas di Ancona, per il secondo meeting domenicale della stagione. Anche oggi, risultati interessanti dalle pedane dei salti: nel lungo maschile Emanuele Catania (Fiamme Gialle), campione tricolore all’aperto, ottiene la misura di 7.78 al quarto tentativo per avere la meglio sull’altro finanziere Kevin Ojiaku atterrato a 7.68, mentre Camillo Kaborè (Carabinieri) si piazza terzo con 7.32. Nel triplo donne, 13.33 per Eleonora D’Elicio (Fiamme Azzurre). Torna in azione sulla pista dell’impianto dorico Marzia Caravelli (Aeronautica), stavolta impegnata sui 400 metri chiusi in 54”17, non troppo distante dal personal best stabilito un anno fa con 53”98. Ma in chiave locale arriva il record regionale assoluto nell’asta femminile: infatti Nadia Caporaletti (Atl. Avis Macerata) con 3.72 alla seconda prova incrementa di un centimetro il 3.71 da lei realizzato nel 2011 a Fermo. La 31enne di Montefano (MC), che detiene anche il primato marchigiano outdoor (3.82 nella scorsa stagione), si allena regolarmente con il tecnico Luca Graziani pur lavorando come impiegata geometra delle ferrovie ad Ancona.
Sul rettilineo dello sprint, miglior crono di Maria Aurora Salvagno (Aeronautica) con 7”64 in batteria e 7”67 in finale, seguita dalla compagna di club Dariya Derkach in 7”76 e 7”71 dopo aver vinto la gara di lungo nella giornata precedente. Terza posizione per Ilaria Giretti (Sport Atl. Fermo), 7”79 e 7”80, ma alle sue spalle si fa notare l’allieva Martina Aliventi (Collection Atl. Sambenedettese): ex campionessa nazionale giovanile di ginnastica artistica al volteggio, corre sulla pista del palaindoor in 7”94 e 7”92. Tra gli uomini, 6”94 di Mario Brigida (Sport Atl. Fermo). Nel mezzofondo, Judit Varga (Edera Atl. Forlì) fa 2’50”23 sui 1000 metri, invece Mohamed Abdikadar (Atl. Studentesca CaRiRi) si aggiudica i 1500 in 3’55”56.
Tra i risultati nel meeting giovanile del mattino, con un gran numero di partecipanti, 7”96 della cadetta Elisabetta Vandi (Atl. Avis Fano-Pesaro) sui 60 metri e 3’05”12 di Francesca Vallorani (Asa Ascoli Piceno) nei 1000 cadette. Al maschile, sempre fra gli under 16, 7”50 per Nicolò Giacomini (Sef Stamura Ancona) sui 60 metri e 1.72 nell’alto di Michele Pasquinelli (Sef Stamura Ancona).

RISULTATI (pomeriggio): http://www.fidal.it/risultati/2015/REG7813/Index.htm
RISULTATI (mattina): http://www.fidal.it/risultati/2015/REG7812/Index.htm



ADDIO A FRANCESCO SILVESTRI
E’ venuto a mancare all’età di 76 anni il dirigente ascolano, delegato provinciale FIDAL

Le Marche dell’atletica piangono la scomparsa di Francesco Silvestri, venuto a mancare alle prime ore di oggi dopo una lunga malattia. 76 anni, era nato il 4 settembre del 1938 ad Ascoli Piceno dove da giovane aveva militato come marciatore nella locale Libertas. Dirigente instancabile e appassionato, da sempre in prima linea nel mondo dell’atletica, è stato per anni alla guida del Comitato Provinciale FIDAL di Ascoli Piceno, consigliere regionale, vicepresidente dell’Asa Ascoli e fondatore del Centro Marcia Solestà. Insieme all’inseparabile Vincenzo Ferretti ha condiviso, con entusiasmo e fattività, l’impegno e il successo di numerosi progetti organizzativi a partire dal Trofeo Orlini, evento di quarantennale tradizione che tanti campioni della marcia azzurra ha portato a solcare le strade del Piceno. Il presidente del Comitato Regionale FIDAL Marche Giuseppe Scorzoso e tutta l’atletica marchigiana si stringono intorno alla sua famiglia in questo momento di cordoglio. “Di Silvestri – le parole di Scorzoso – resteranno sempre vivi l’orgoglio e la capacità con cui ha saputo valorizzare l’atletica di una realtà importante come la provincia di Ascoli Piceno. Una personalità forte che sapeva essere un valido punto di collegamento tra il Comitato Regionale e il suo territorio”. I funerali si svolgeranno domani pomeriggio (lunedì 19 gennaio) ad Ascoli Piceno, alle ore 15 nella chiesa di San Serafino da Montegranaro (frati Cappuccini, piazzale Augusto Mussini) a Porta Cappuccina. Nel rispetto delle sue ultime volontà, sarà sepolto con il distintivo tricolore della FIDAL.

LINK ALLE IMMAGINI
Emanuele Catania (autore Maurizio Iesari): http://www.fidalmarche.com/upload/2014/Catania.jpg
Nadia Caporaletti (autore Maurizio Iesari): http://www.fidalmarche.com/upload/2014/Caporaletti_Ancona2014.jpg
Francesco Silvestri: http://www.fidalmarche.com/upload/2015/silvestri.jpg

Le foto indicate sono libere da diritti per l’uso editoriale, fatto salvo l’obbligo di citazione dell’autore.
E’ escluso ogni altro genere di utilizzo.

© 2015, Redazione. All rights reserved.




18 Gennaio 2015 alle 22:05 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata