Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 01:52 di Ven 20 Set 2019

Nuda proprietà al Rossini di Civitanova

di | in: Cultura e Spettacoli

Amat

image_pdfimage_print

LUNEDÌ 26 GENNAIO Al ROSSINI NUDA PROPRIETÀ CON LELLA COSTA E PAOLA CALABRESI

INAUGURA LA STAGIONE DI PROSA DEI TEATRI DI CIVITANOVA

 

 

Civitanova Marche – Si apre il sipario sulla stagione di prosa dei Teatri di Civitanova realizzata con il Comune e l’AMAT e con il contributo della Regione Marche e del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Spettacolo inaugurale lunedì 26 gennaio (e non il 23 come inizialmente previsto) Nuda proprietà, una festa alla forza e alla fragilità umana tratta dal romanzo Piangi pure di Lidia Ravera edito da Bompiani e portata in scena da due beniamini del pubblico, Lella Costa e Paolo Calabresi.


Innamorarsi a 60 anni è una sfida, una forma d’arte, un capolavoro. È la vittoria della libertà contro gli stereotipi. Iris contro ogni logica si innamora di Carlo e Carlo di Iris. Lui dopo un po’, ma va bene così. Tutto comincia con una stanza in subaffitto. Iris la offre a Carlo, psicanalista sfrattato del pianoterra. Intanto lei, rimasta senza un soldo, vende in nuda proprietà la casa.

Dissipatrice accanita, senza pensione, non ha altra scelta che cedere il suo unico bene al miglior offerente, fingendosi molto più malandata di quello che è.

Il miglior offerente è senza scrupoli e una nipotina bella e nullafacente fa irruzione proprio quando Iris e Carlo capiscono che sta succedendo qualcosa di imprevedibile.

Mentre Carlo scopre di essere malato Iris si accorge che non può più fare a meno di lui, della sua intelligenza, della sua ironia, della sua capacità di decifrare la vita per quello che è. Carlo è affascinato da questa donna incasinata e vitale, che si espone, si dichiara, senza farsi mortificare dalle convenzioni. Decidono di vivere insieme tutto quello che resta da vivere. In due riescono a guardare in faccia la realtà, a chiamare per nome tutte le loro paure e a riderci sopra.

Iris è Lella Costa, che ha scelto dopo anni di teatro in solitaria di regalarsi al pubblico in una commedia intelligente e spiritosa, come intelligente e spiritosa è tutta la sua storia di teatro; Carlo è Paolo Calabresi, che con la sua presenza contribuisce alla creazione di una coppia inedita e sorprendente.

Il pubblico riderà con loro e piangerà per loro, a scene alterne e anche nella stessa scena.

Si uscirà da questa commedia più leggeri e agguerriti, con il sorriso sulle labbra, felici di aver celebrato tutti insieme un rito propiziatorio.

 

Completano il cast dello spettacolo – prodotto da La Contemporanea in coproduzione con Mismaonda – gli attori Claudia Gusmano e Marco Palvetti. La regia è di Emanuela Giordano, le scene di Francesco Ghisu e le musiche di Antonio Di Pofi.

 

Per informazioni e biglietti (da 10 a 25 euro): Teatro Rossini 0733812936. Inizio spettacolo ore 21.

© 2015, Redazione. All rights reserved.




22 Gennaio 2015 alle 19:48 | Scrivi all'autore | | |
Tags:

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata