Tam, Tutta un’Altra Musica: iniziamo il 17 Gennaio

Tam, Tutta un’Altra Musica: iniziamo il 17 Gennaio

MOLINARI, RUBINO, FRESU E PETRELLA, CHICAGO UNDERGROUND DUO, FIGURINE, STAZIONI LUNARI, VOLTARELLI, REA E FORM, BASSANESE, MAGONI E SPINETTI, PAGANI, RONDELLI:

 

DODICI GRANDI EVENTI PER TAM TUTTA UN’ALTRA MUSICA

Porto San Giorgio, 2015-01-11 – Dodici grandi eventi fino alla primavera, con altre 6 performance musicali in via di definizione. E’ un calendario multiforme – e non potrebbe essere altrimenti – quello di TAM Tutta un’Altra Musica, che dal mese di gennaio si snoderà tra Porto San Giorgio, Porto Sant’Elpidio, Montegranaro, Monte Urano e Grottazzolina.

 

Si comincia sabato 17 gennaio con un omaggio ad un’artista straordinaria come Ella Fitzgerald. Sul palco del Teatro comunale di Porto San Giorgio salirà Simona Molinari, accompagnata da Fabio Colella (batteria), Fabrizio Pierleoni (contrabbasso) e Claudio Filippini (pianoforte), per una serata dedicata ad una regina del jazz che ha influenzato la formazione di questa giovane e talentuosa cantautrice italiana.

Sarà Porto Sant’Elpidio ad accogliere, sabato 24 gennaio, il secondo appuntamento di un funambolico 2015. Il “SecondoRubinoTour” del giovane pugliense Renzo Rubino, infatti, farà tappa al Teatro delle Api e vedrà anche la presenza di Andrea Beninati (batteria e violoncello) e Andrea Libero Cito (violino). Rubino, già vincitore nel 2011 del Festival Musicultura, ha partecipato più volte al Festival di Sanremo sia nella categoria Giovani che in quella Campioni, vincendo tra l’altro il premio della critica “Mia Martini”.

 

Alla città di Monte Urano l’onore di ospitare un incontro d’eccezione: quello tra Paolo Fresu e Gianluca Petrella, due grandi nomi del jazz contemporaneo, sempre dediti a frequentazioni in territori solo apparentemente distanti dalla loro formazione musicale, come l’elettronica. E proprio in quest’ambito, nell’incrocio tra sonorità “artificiali” e quelle scaturite da tromba, flicorno e trombone, che si snoderà il loro concerto del 29 gennaio al Cine Teatro Arlecchino.

 

Il 13 febbraio di nuovo a Porto Sant’Elpidio, questa volta nella Limonaia di Villa Barucchello, per una serata tra tradizione ed innovazione con il Chicago Underground Duo, creato nel 1997 da Chad Taylor e Rob Mazurek. Una coppia di artisti portentosi per capacità tecniche e visione complessiva, capaci di mescolare linguaggi variegati utilizzando sia strumenti classici e tradizionali, sia pc e drum machine.

 

Un attore (Oberdan Cesanelli), un pallone da calcio e quattro musicisti (Letizia Ciaccafava, voce; Ettore Togni, pianoforte; Claudio Zappi, basso elettrico; Michele Sperandio, batteria) saranno i protagonisti venerdì 20 febbraio al TAM Club di Grottazzolina di “Figurine”, un racconto fantastico, la storia di un album incompleto, al quale manca ogni anno la stessa figurina: Soriano do Nascimiento de Sao Paulo de la Caipirinha, detto Sasà. Il racconto di un calcio che non c’è più, o che non c’è mai stato, di un calcio in cui il fato gioca un ruolo più importante di strategie, tattiche e moduli.

 

Una formazione d’eccezione per un concerto d’eccezione: per il secondo appuntamento al Cine Teatro Arlecchino, in programma giovedì 26 febbraio, Monte Urano si prepara ad ospitare le cantanti Nada e Ginevra Di Marco, gli ex CSI Gianni Maroccolo (voce e basso), Giorgio Canali (voce e chitarra), Massimo Zamboni (voce e chitarra) e Francesco Magnelli (tastiere), oltre che Andrea Salvadori (chitarre) e Luca Ragazzo (batteria). L’ennesimo, suggestivo appuntamento con il progetto Stazioni Lunari,ideato dallo stesso Magnelli, che si apre ad un cast e ad un allestimento completamente rinnovato, sotto il titolo “Buon anno ragazzi”.

Il primo marzo si aprirà il sipario sulla collaborazione tra TAM ed il Comune di Montegranaro, con un tris di concerti all’interno dell’Auditorium Officina delle Arti. Si comincia con “La Festa No!” di Peppe Voltarelli e I Piaceri Proletari, un “ritiro” dalla scene di un cantautore durante una grande festa per celebrare i vent’anni di onorata carriera, ingaggiando un giovane gruppo di talentuosi musicisti dal nome bizzarro al loro debutto sulle scene. A questi chiederà di arrangiare le canzoni del proprio repertorio, seguendo i dettami della moda del momento: lo swing manouche.

 

In collaborazione con il Marche Jazz Network, la rete regionale del jazz che vede TAM tra i soci fondatori, il pianista Danilo Rea e la FORM Orchestra Filarmonica Marchigiana, diretta da Stefano Fonzi, proporranno al pubblico del Teatro delle Api di Porto Sant’Elpidio, domenica 8 marzo, un’accattivante rivisitazione in chiave jazz di musiche di autori come Cajkovskij, Fauré, Ravel e Puccini.

Nuovo live tour per Luca Bassanese che, il 14 marzo all’Auditorium Officina delle Arti di Montegranaro, presenterà il suo ultimo album accompagnato dalla Piccola Orchestra Popolare. Uno show unico nel suo genere, una miscela di musica popolare con ritmi sfrenati e influenze electro-balkan, un concerto per chi ha gambe e cuori allenati dove il pubblico si ritrova catapultato dentro ad un incredibile circo, fatto di allegria, canzoni, poesia, voglia di ballare e bolle di sapone.

 

Verrà presentata sabato 21 marzo, al Teatro comunale di Porto San Giorgio, la nuova produzione discografica di Petra Magoni e Ferruccio Spinetti. Un connubio perfetto tra voce e contrabbasso, nato oltre dieci anni fa proprio in occasione di una serata organizzata a Grottazzolina da TAM. Una reinterpretazione, la loro, di classici italiani ed internazionali che ha saputo conquistare l’attenzione del grande pubblico attraverso il progetto “Musica Nuda”, ospitato ed acclamato in ogni angolo del pianeta.

 

Ed un altro viaggio che non accenna mai a fermarsi è quello di Mauro Pagani e di Creuza de Ma”. Ad oltre 30 anni dalla sua realizzazione, Pagani riproporrà martedì 31 marzo a Monte Urano i brani di un autentico capolavoro scritto insieme al compianto Fabrizio De Andrè e considerato come una delle pietre miliari della cultura musicale italiana. Con lui sul palco del Cine Teatro Arlecchino ci saranno Mario Arcari (fiati), Eros Cristiani (tastiere e fisarmonica) e Joe Damiani (batteria e percussioni).

 

L’ultimo appuntamento a Montegranro sarà quello di venerdì 10 aprile, nuovamente all’Auditorium Officina delle Arti, con il trio capitanato da Bobo Rondelli. Un live intimo e coinvolgente – con la partecipazione di Fabio Marchiori (tastiere, basso) e Simone Padovani (batteria e percussioni) – dove canzoni tratte dal repertorio solista di Rondelli e qualche cover, comprese quelle di Piero Ciampi, si intervalleranno a momenti di poesia e qualche pezzone della vecchia formazione Ottavo Padiglione.

 

Il cartellone di TAM Tutta un’Altra Musica, per il momento, si ferma qui. Anzi, no: perché altri concerti verranno aggiunti con la formula last minute, sempre in perfetto equilibrio tra teatri e club, tra jazz e musica popolare, tra tradizione e sperimentazione. Un viaggio, anche questo, che prosegue cercando di amalgamare convivialità e degustazioni.

PROSSIMI APPUNTAMENTI
Renzo Rubino “SecondoRubinoTour”
24-01-2015 h 21:15 – Porto Sant’Elpidio (FM) – Teatro delle Api, Via della Pace, 7
Paolo Fresu & Gianluca Petrella
29-01-2015 h 21:15 – Monte Urano (FM) – Cine-Teatro Arlecchino, Via Gioberti, 14

 


DANILO REA MEETS FORM: Classic in Jazz
08-03-2015 h 21:15 – Porto Sant’Elpidio (FM) – Teatro delle Api, Via della Pace, 7

 

Musica Nuda: Petra Magoni & Ferrucc…
21-03-2015 h 21:15 – Porto San Giorgio (FM) – Teatro comunale, Largo del Teatro
MAURO PAGANI “Creuza de Ma”
31-03-2015 h 21:15 – Monte Urano (FM) – Cine-Teatro Arlecchino, Via Gioberti, 14

 

TAM

Tutta un’Altra Musica
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com