Esercito, conclusa la mostra “La Grande Guerra”

Esercito, conclusa la mostra “La Grande Guerra”

Si è chiusa sabato 31 gennaio l’esposizione allestita a Palazzo dei Capitani.

Grande successo di pubblico.

 

Ascoli Piceno, 4 febbraio 2015. Si è conclusa sabato 31 gennaio ad Ascoli Piceno la mostra “La Grande Guerra” allestita dal 235° Reggimento Addestramento Volontari “Piceno” nella  suggestiva cornice del Palazzo dei Capitani in Piazza del Popolo, presso l’Area Archeologica, la Sala dei Savi e la Sala della Ragione.

 

Promossa dalla Prefettura di Ascoli Piceno e dal Comando Militare Esercito “Marche” in coordinamento e con il patrocinio del Comune e della Provincia di Ascoli Piceno, l’esposizione ha fatto registrare un grande successo di pubblico ed una forte affluenza, con oltre tremila visitatori in poco meno di due mesi, dal 6 dicembre, giorno dell’inaugurazione, al 31 gennaio, data a cui è stata differita la chiusura per espresso volontà del Sindaco, inizialmente prevista il giorno 11 gennaio 2015.

L’iniziativa è stata accolta con favore soprattutto dagli Istituti scolastici di Ascoli e Provincia che, numerosi, hanno approfittato della proroga  per far visita alle sale allestite per l’occasione con cimeli, uniformi, documenti, armi ed equipaggiamenti risalenti agli anni della 1ª Guerra Mondiale, evento epocale che è entrato nella vita di tutte le famiglie italiane ed è oggi ricordato dalle migliaia di monumenti  e musei presenti  in tutti i Comuni d’Italia.

 

La mostra ha costituito per la città l’avvio delle iniziative legate alle Commemorazioni del Centenario della Grande Guerra (1915-1918)  volute  dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri che hanno avuto inizio, in tutta la penisola, già dal mese di gennaio dell’anno in corso e che si protrarranno fino ai primi mesi del 2019.

 

La riuscita della manifestazione si deve,  oltre che alla disponibilità dei collezionisti privati di Ascoli Piceno e di altre  province marchigiane, anche alla fondamentale e proficua collaborazione dell’Assessorato al Turismo ed agli Eventi del Comune di Ascoli Piceno, della Direzione dei Musei Civici, del Lions Club Host di Ascoli Piceno e delle locali Associazioni Combattentistiche e d’Arma che hanno garantito il servizio di sorveglianza per l’intera durata della mostra.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com