Sostegno alle imprese che investono in salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

Sostegno alle imprese che investono in salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

FINANZIAMENTI: CNA E FIDIMPRESA MARCHE SOSTENGONO LE IMPRESE CHE INVESTONO IN SALUTE E SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO

 

San Benedetto del Tronto – Sostegno alle imprese che investono nel miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Cna e Fidimpresa Marche di Ascoli Piceno sono a disposizione delle aziende interessate agli incentivi finanziati dall’Inail in conto capitale per progetti relativi a questa tipologia di migliorie. “I destinatari degli incentivi – spiega Francesco Balloni, direttore della Cna di Ascoli – sono imprese, anche individuali, registrate presso la Camera di commercio di Ascoli Piceno. Per il territorio è una misura sicuramente valida anche in considerazione del fatto che sono ammessi al contributo progetti di investimento e di responsabilità sociale”.

Cna e Fidimpresa anticipano così le direttive del bando Inail. “Le imprese possono presentare un solo progetto – spiega Massimo Capriotti, direttore provinciale di Fidimpresa Marche – per una sola unità produttiva e per una sola tipologia produttiva. Sul fronte della formazione e informazione del personale, invece, l’intervento di sostegno può riguardare tutti i lavoratori che fanno capo a un unico datore di lavoro. Le risorse finanziarie destinate dalla Regione Marche ammontano complessivamente a quasi 10 milioni di Euro. I contributo, in conto capitale, è pari al 65 per cento delle spese sostenute dall’impresa per la realizzazione del progetto, al netto dell’Iva. Il contributo massimo erogabile è di 130mila Euro, il minimo di 5mila Euro. Per le imprese fino a 50 dipendenti che presenteranno progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale non è fissato il limite minimo di contributo”.

La presentazione delle domande è possibile a partire dal 3 marzo e fino al 7 maggio 2015. Gli uffici della Cna e di Fidimpresa Marche di Ascoli Piceno (viale Indipendenza 42, 0736/42176) e di Porto d’Ascoli (via Pasubio 1/b, 0735/658948) sono a disposizione degli interessati per tutte le informazioni relative al bando oltre che per la presentazione della domanda.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com