Tre appuntamenti con il grande rock italiano al Container

Tre appuntamenti con il grande rock italiano al Container

GROTTAMMARE (AP) – Annunciati tre appetitosi appuntamenti live per le prossime settimane: Edda, Tre Allegri Ragazzi Morti e Verdena. Il locale di Grottammare indossa le vesti del rock club per una primavera ad alto volume. 

 

Si inizierà venerdì 27 marzo con l’ex Ritmo Tribale Edda, autore di uno degli album più chiacchierati del 2014, “Stavolta come mi ammazzerai?”, contenente canzoni di forte impatto emozionale come “Pater”, “Stellina” e “Ragazza porno”. Dopo oltre un decennio di silenzio, Edda è ricomparso sulle scene musicale nel 2009 con il primo progetto solista, “Semper Biot”, eguito, nel 2012, da “Odio i vivi”. “Stavolta come mi ammazzerai?” è l’ultimo tassello di una vena creativa graffiante e maledetta, originale e scomoda.

 

Domenica 5 aprile, il giorno di Pasqua, sarà la volta di un gruppo simbolo del punk-rock italiano, i Tre Allegri Ragazzi Morti di Davide Toffolo, autore, cantante, chitarrista, produttore e fumettista. La band si è formata nel lontano 1994 a Pordenone e da allora ha inanellato otto album e un disco dal vivo, uscito nel 2013, “Il fantastico introvabile live. Bootleg”, che mette in luce l’energia che i Tre Allegri Ragazzi Morti sono capaci di sprigionare sul palco.

 

Per finire, venerdì 17 aprile ci sarà l’appuntamento più importante: sul palco del Container saliranno i Verdena. Unici credibili eredi della generazione del nuovo rock italiano degli anni Novanta (quella di Marlene Kuntz e Afterhours), i Verdena sono appena tornati nei negozi di dischi con “Endkadenz Vol. 1”, sesto album della carriera, anticipato dal singolo “Un po’ esageri”. Ovviamente, i Verdena proporranno, oltre ai nuovi brani, anche il meglio del loro repertorio. Alberto, Luca e Roberta sono pronti a colpire nel segno.

 

I tre concerti sono inseriti all’interno della mini-rassegna “Spring Rock”, organizzata dalla Cooperativa O.per.O. Events.

 

verdena

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com