Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 12:00 di Ven 19 Lug 2019

dal Piceno

di | in: Cronaca e Attualità, dal Piceno

Hotel Marche

image_pdfimage_print
Seminario formativo categorie svantaggiate
14-03-2015

Al via ciclo di incontri all’Hotel Marche

Si terrà dal 16 al 20 marzo, nella sala congressi dell’Hotel Marche, il corso di formazione obbligatoria rivolto ai 240 borsisti che hanno effettuato un’esperienza lavorativa nell’ambito delle misure di accompagnamento e sostegno all’occupazione per categorie svantaggiate. Si tratta di una tappa importante, prevista dal bando, a conclusione di un percorso professionale della durata di sei mesi, che i beneficiari hanno vissuto all’interno di aziende e attività del territorio.

Il ciclo seminariale sarà aperto lunedì, alle 8, dal nuovo dirigente del servizio competente dott. Domenico Vagnoni che farà il punto su prospettive e risultati del progetto finanziato con risorse comunitarie FSE e che attualmente registra ancora la partecipazione di 13 beneficiari, in seguito a scorrimento della graduatoria effettuato a dicembre dalla Provincia. Oltre allo staff tecnico, coordinato dalla dott.ssa Lara Caponi, sarà presente anche il Consigliere Provinciale Sergio Corradetti che illustrerà attività e iniziative promosse dall’Amministrazione Provinciale nel campo delle Politiche Attive del lavoro.

Numerosi gli argomenti che saranno affrontati nel corso della settimana formativa dai funzionari dell’Ente e operatori tra cui: la sicurezza nei luoghi di lavoro, l’orientamento professionale, la normativa nel campo della disabilità (L68/99) e la legislazione sociale. Tra i diversi relatori è prevista anche la partecipazione dell’ex dirigente dott.ssa Matilde Menicozzi che si soffermerà sul ruolo e sulle principali competenze dei Centri per l’impiego. L’ultimo appuntamento, in calendario venerdì 20, sarà dedicato all’acquisizione di rudimenti di informatica e inglese: due conoscenze essenziali e, come noto, molto richieste dal mondo del lavoro.


Un logo per ricordare i valori della Resistenza nel 70° anniversario
Conf. Stampa Pres. Logo Liberazione
14-03-2015

Presentato da Provincia e Anpi il bando di concorso

La Provincia di Ascoli Piceno, insignita di Medaglia d’Oro al Valor Militare per Attività Partigiana, ha bandito un concorso pubblico di idee per la progettazione e composizione di un logo da utilizzare per tutto il 2015 come immagine-guida per gli eventi e i materiali realizzati dall’Ente e dagli operatori culturali e dalle associazioni del territorio che vorranno aderire, in occasione delle celebrazioni per il Settantesimo Anniversario della Liberazione.

L’iniziativa è stata presentata oggi a palazzo San Filippo dalla Consigliera Provinciale Valentina Bellini e dal Dirigente del Servizio Turismo e Cultura dell’Ente Roberto Giovannozzi alla presenza dei responsabili provinciali dell’Anpi William Scalabroni (presidente) Pietro Petrini (vice presidente) e Marco Morganti (segretario) e Benedetto Pizioli (delegato del comitato regionale).

“Il bando – spiega il dirigente Giovannozzi – è rivolto a tutti i giovani fino ai 30 anni compiuti o da compiere entro l’anno e residenti sul territorio nazionale, che potranno cimentarsi con una qualsiasi tecnica per produrre un elaborato grafico, ispirato ai temi delle parole guida: “Libertà”, “Democrazia”, “Pace” e “Costituzione”. Il logo dovrà essere accompagnato anche da uno slogan/hashtag (#) e diventerà di proprietà esclusiva della Provincia che né acquisterà tutti i diritti di utilizzo e riproduzione”.

Al vincitore sarà assegnato un premio, dal valore simbolico, costituito da un tablet. I lavori saranno selezionati da una commissione composta dal Presidente della Provincia o un suo delegato, un consigliere provinciale, il dirigente del Servizio Cultura dell’Ente, un rappresentante dell’Anpi provinciale e da un esperto di grafica.

“Con questa iniziativa praticamente a “costo zero”, ma dall’alto valore simbolico ed evocativo – spiega la Consigliera Provinciale Valentina Bellini – si intende favorire, facendo leva sulla straordinaria fantasia e creatività dei giovani, una riflessione consapevole sulla storia contemporanea e sui grandi valori della democrazia, della libertà e della resistenza in Italia e nel territorio della provincia di Ascoli Piceno in particolare, sui quali si fonda l’Italia Repubblicana e la nostra Costituzione. Lo stesso Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, nel suo discorso di insediamento, ha affermato che “Garantire la Costituzione significa ricordare la resistenza e il sacrificio di tanti che settanta anni fa liberarono l’Italia dal nazifascismo””.

Ogni partecipante potrà presentare un solo elaborato e l’adesione al concorso è a titolo gratuito. La domanda di partecipazione e la proposta progettuale dovranno essere inviati entro e non oltre giovedì 16 aprile a mezzo raccomandata A/R alla provincia di Ascoli Piceno – Servizio Cultura e Beni Culturali P.zza Simonetti n. 36 63100 Ascoli Piceno oppure consegnati a mano all’Ufficio Protocollo della Provincia (P.zza Simonetti n. 36 Ascoli Piceno).
Per la data di spedizione farà fede il timbro dell’ufficio postale accettante e il timbro dell’ufficio protocollo.

© 2015, Redazione. All rights reserved.




14 Marzo 2015 alle 15:41 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata