Gaetano Colella con Capatosta in scena al Teatro delle Logge di Montecosaro

Gaetano Colella con Capatosta in scena al Teatro delle Logge di Montecosaro

venerdì 20 marzo – GaetanoColella, CAPATOSTA

Montecosaro (MC) – Associazione Franco_Teatromansioni Musica Visioni in collaborazione con Comune di Montecosaro Assessorato alla Cultura presenta ScenaFranca_Contenitore del Contemporaneo, rassegna teatrale in programma al Teatro delle Logge di Montecosaro (MC).

Dopo 7/8Chili in scena venerdì 20 marzo Gaetano Colella con Capatosta. Siamo nello stabilimento più grande d’Europa, l’Ilva di Taranto, in uno dei tanti reparti giganteschi della fabbrica, Acciaieria 1 reparto RH, dove l’acciaio fuso transita per raggiungere il reparto della colata e gli operai sono chiamati a controllare la qualità della miscela. Dal 1962 in questa fabbrica ci sono generazioni di operai che si avvicendano, si confrontano, si scontrano e si uniscono. I padri hanno fatto posto ai figli e ai nipoti senza che nulla sia intervenuto a modificare questo flusso di forza lavoro. Si sono tramandati saperi ed esperienze così come usi e abusi, leggi tacite e modi di fare. Sembra che in questo scenario nulla sia destinato a mutare, che i figli erediteranno fatica e privilegi dei padri. Ma è davvero così?

Nuova drammaturgia, teatro civile… etichette possibili per una urgenza che non vuole essere chiusa o bollata con un’etichetta, ma vuole essere un prendere parola, restituire un sentimento di dolore e di impotenza insieme, condividendolo con una città e non solo, come solo il teatro può fare. Solo i gesti, i volti, le voci di attori possono riuscire a raccontare il sangue di una città ferita e divisa. Oltre l’informazione.

“Uno scontro fisico, passionale, generazionale, valoriale, tra il benessere acquisito da difendere ad ogni costo, anche rimettendoci la salute e la vita, ed i sogni di rivoluzione con i ruoli invertiti rispetto alla stereotipata visione dei giovani come svuotati e passivi, dediti soltanto allo sport dello smart phone. Un teatro necessario” Tommaso Chimenti – Il FattoQuotidiano

“Merito di questo Capatosta è di riuscire a trasferire la terribile verità del dato cronachistico e/o politico in colloquiale verità di rapporti quotidiani, fra tragedia e ironia,fra un caffè alla macchinetta e un massaggio su quella poltrona di pelle gialla che Capatosta è riuscito a imboscare”. Pasquale Bellini – La Gazzetta del Mezzogiorno

Produzione CREST Teatri Abitati; scritto da Gaetano Colella; regia Enrico Messina; con Gaetano Colella e Andrea Simonetti; composizione sonora Mirko Lodedo; scene Massimo Staich;disegno luci Fausto Bonvini; datore luci Vito Marra; in collaborazione con Armamaxa teatro.

Prossimi appuntamenti della rassegna:

martedì 24 marzo ore 21 Giorgia Nardin All dressed up with nowhere to go

sabato 28 marzo ore 21 Associazione Franco Something in the Whale

Biglietto posto unico Intero euro 10. Ridotto euro 8 con Tessera Associazione Franco

Prenotazione biglietti Comune di Montecosaro dal lunedì al venerdì ore 10/12 tel 0733 560781.

Biglietti acquistabili anche la sera stessa dello spettacolo dalle ore 19.30 in teatro.

ScenaFranca è un progetto di Associazione Franco in collaborazione con Comune di Montecosaro

EMAIL: associazionefranco@gmail.com

Seguici su FB: www.facebook.com/associazionefranco

SITO: https://associazionefranco.wordpress.com

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com