Il presidente Spacca sulle parole di Ceriscioli

Il presidente Spacca sulle parole di Ceriscioli

Ancona, 2015-03-02 – “Ho interloquito, fino ad oggi, con Luca Ceriscioli su argomenti che riguardassero coalizioni o candidature solo in una breve conversazione telefonica in cui lo confortavo circa l’inesistenza della questione del mio terzo mandato. Leggendo oggi la sua dichiarazione credo che forse abbia dimenticato quel colloquio. Del resto era quanto avevo già anticipato a fine ottobre al vicesegretario del Pd Lorenzo Guerini in un incontro  riservato al Nazareno. ‘Nelle Marche non esiste una questione del mio terzo mandato, né di ruoli personali da preservare nelle Marche o altrove. Esiste solo un problema di coalizione e di formula di governo. Ovvero il progetto di consolidare l’incontro tra partiti ed i centri vitali della comunità regionale che si è espresso nel buongoverno di centrosinistra di questi dieci anni’. In quell’incontro di differenti sensibilità, come ho ricordato anche alla partecipatissima convention di Area popolare/Marche2020 di sabato, il centrosinistra ha trovato la forza e l’ispirazione per avviare grandi progetti come identità, domotica, longevità  attiva, internazionalizzazione, protezione sociale e tanti altri. E’ questa sicuramente la formula che ha fatto delle Marche una regione più forte. Formula profondamente diversa da quella di una burocrazia di partito che vuole sovrapporsi con l’amministrazione regionale. In Marche2020 quelle sensibilità si sono ora condensate ed è davvero un peccato volerle disperdere. Ma sicuramente questo non accadrà”.

Così il presidente della Regione, Gian Mario Spacca, commenta le dichiarazioni di Luca Ceriscioli.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com