da Fermo

da Fermo

AL VIA IL 9 MAGGIO UN CORSO DI FORMAZIONE SUL FENOMENO MIGRATORIO E L’INTEGRAZIONE SOCIALE

Un corso, in 10 incontri, dedicato alla formazione di volontari o aspiranti tali, educatori e mediatori impegnati nel campo dell’integrazione e dell’intercultura ma rivolto anche a cittadini immigrati che vogliono capire e confrontarsi con le istituzioni, le leggi, le dinamiche sociali, in modo da poter contribuire concretamente ad un più efficace processo di integrazione. In questo consiste “Métissage”, il corso di formazione sul fenomeno migratorio e sull’intercultura, che si terrà a al Centro Sociale di Lido tre Archi di Fermo a partire dal 9 maggio, finanziato dal Centro Servizi del Volontariato delle Marche e organizzato dall’associazione di volontariato Tandem Interculturale Onlus, in collaborazione con il Comune di Fermo, l’Università di Urbino – Cattedra di Politiche dell’Immigrazione, l’Agenzia Regionale Sanitaria delle Marche, il Circolo del Cinema Metropolis e l’Associazione Senza Confini.

Il percorso formativo, è gratuito e aperto a chi si avvicina anche per la prima volta al fenomeno migratorio, per volontariato o per semplice conoscenza personale. Le lezioni saranno interattive, con docenti esperti ed attivi nel settore dell’immigrazione e si concluderanno con il rilascio ai partecipanti di un attestato di frequenza.

Nel primo incontro di sabato 9 maggio, dalle ore 10 alle 13, è in programma l’intervento del Prof. Eduardo Barberis sul tema “Immigrazione: il contesto regionale e presentazione della Rete Regionale contro le discriminazioni”.

Immigrazione e Servizi Socio Sanitari sarà invece l’argomento al centro della seconda giornata di formazione, sabato 16 maggio, a cura della dott.ssa Patrizia Carletti, responsabile dell’Osservatorio sulle Disuguaglianze nella Salute. Il programma formativo, della durata di 30 ore, proseguirà con diversi interventi sulle varie tematiche dell’integrazione: dal mondo del lavoro, ai rapporti con le istituzioni educative e con i mass media; dagli aspetti psicologici dell’esperienza migratoria, ai vissuti della seconda generazione dell’immigrazione.

Il programma dettagliato del corso (che terminerà il 12 settembre) è sul sito http://tandeminterculturale.tumblr.com/progetti. Le iscrizioni scadono il 9 maggio 2015. Per maggiori informazioni contattare il numero tel. 0734/466280 o scrivere a tandem_intercultura@libero.it

PROTEZIONE CIVILE COMUNALE DI FERMO:

GIORNATA DI SIMULAZIONI

E ADDESTRAMENTO A TORRE DI PALME

 

Nei giorni scorsi la Protezione Civile Comunale di Fermo è stata impegnata in un campo di addestramento  in località Torre di Palme, più precisamente nell’area del “Bosco del Cugnolo”.

 

L’iniziativa si è sviluppata con prove pratiche di ricognizione dell’area, con l’ausilio di squadre terrestri, strumentazioni tecnologiche ed equipaggiamenti per ambienti acquatici.

 

Per l’occasione, è stata simulata anche l’attivazione della “sala operativa mobile” per il coordinamento delle operazioni e la localizzazione delle unità mobili, tramite la trasmissione delle coordinate geografiche.

 

La giornata si è conclusa con ulteriori interventi di messa in sicurezza sul sentiero turistico, che porta alla “grotta degli innamorati”.

 

Hanno partecipato all’iniziativa cinque formatori e quaranta operatori, fra i quali anche quelli della Croce Verde di Fermo e del Gruppo Protezione Civile di Monte Rinaldo.

ELEZIONI REGIONALI E AMMINISTRATIVE 2015:

ESERCIZIO DEL VOTO A DOMICILIO

PER ELETTORI AFFETTI DA INFERMITA’

 

Il Comune di Fermo comunica che, in occasione delle elezioni per il rinnovo dell’Assemblea Legislativa delle Marche e del Presidente della Regione, del Consiglio Comunale e del Sindaco della Città di Fermo che avranno luogo il prossimo 31 maggio 2015 (eventuale ballottaggio il 14 giugno 2015), gli elettori affetti da gravissime infermità, tali che l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano risulti impossibile, anche con l’ausilio dei servizi (di cui alla legge n.104), e gli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano, sono ammessi al voto nelle predette dimore.

Per avvalersi del diritto di voto a domicilio, gli elettori devono far pervenire all’UfficioElettorale del Comune di FERMO, entro l’11maggio 2015, una dichiarazione in carta libera attestante la volontà di esprimere il voto presso l’abitazione in cui dimorano, indicandone l’indirizzo completo.

Alla dichiarazione deve essere allegato un certificato rilasciato dal funzionario medico designato dall’A.S.L., in data non anteriore al quarantacinquesimo giorno antecedente la data della votazione, che attesti la condizione di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, tale da impedire all’elettore di recarsi al seggio. Nel caso sia necessario, l’elettore può essere assistito nel voto da un accompagnatore.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito web del Comune (www.comune.fermo.it/elezioni2015) o rivolgersi all’Ufficio Elettorale del Comune (tel. 0734. 284258)

APERTE LE ISCRIZIONI ALL’ASILO NIDO COMUNALE

PER L’ANNO EDUCATIVO 2015-2016

 

Le domande vanno inoltrate entro il 31 maggio 2015. Quelle pervenute successivamente a tale data saranno inserite nella prossima graduatoria prevista per il mese di novembre 2015.

La richiesta deve essere redatta su apposito modulo, scaricabile dal sito del Comune di Fermo (www.comune.fermo.it), alla pagina modulistica>servizisociali>asilo nido oppure è disponibile agli sportelli URP e Servizi Sociali del Comune di Fermo.

A partire dal 1° gennaio 2015, inoltre, le attestazioni ISEE rilasciate nel corso del 2014 non sono più valide. A seguito delle modifiche introdotte sono cambiati i coefficienti in base ai quali viene effettuato il calcolo dell’ISEE.

Pertanto coloro che presenteranno la domanda di iscrizione al servizio dovranno produrre il nuovo ISEE 2015 in base al quale  sarà applicata la  retta mensile di frequenza per i minori che verranno ammessi al servizio.

STUDENTI TEDESCHI DI MUNSTER

IN VISITA ALLA CITTA’ DI FERMO

Sono stati accolti nel Palazzo Comunale dal Dirigente del Settore Cultura del Comune Giancarlo Postacchini, i 20 alunni del Liceo Freiherr-vorm Stein Gymnasium di Munster, che, insieme ai loro docenti, in questi giorni sono ospiti del Liceo Scientifico “T.C. Onesti” di Fermo, istituto con cui la scuola tedesca è gemellata da 25 anni.

 

Gli studenti sono stati ricevuti nella Sala degli Stemmi del Palazzo Comunale ed hanno poi proseguito la visita delle principali bellezze storico-culturali della città (fra cui Piazza del Popolo, Teatro dell’Aquila, Pinacoteca, Sala del Mappamondo, Cisterne Romane ecc.).

 

Nel portare il saluto del Commissario Straordinario, il dott. Postacchini ha dichiarato che “la comunità fermana è molto onorata di ospitare scambi culturali e gemellaggi, come segni di una tradizione consolidata della città nell’ospitalità e testimonianza della volontà di gettare ponti per una cultura strettamente interconnessa con la comunità internazionale”.

AL VIA NEL CENTRO STORICO

#FERMOATTIVO

Itinerario fra arte, storia e cultura

Un full immersion fra le bellezze storiche e artistiche nel centro storico di Fermo, con cortili, chiese e musei aperti, degustazioni e incursioni d’arte all’improvvisa. Questo e tanto altro è “#FERMOATTIVO, Arte, Storia, Cammino, Stupore”, giunta alla seconda edizione, organizzata dalla Trentatrè Edizioni di Bibi Iacopini, con la collaborazione dell’associazione culturale “Il Bianco”, con il patrocinio del Comune di Fermo e di Italia Nostra, che si terrà dall’1 al 3 maggio prossimi.

 

L’evento, caratterizzato da una grande esposizione di circa 90 fra pittori e fotografi, che in 16 siti esporranno circa 500 opere, avrà come locations i cortili dei Palazzi del centro storico della Città di Fermo, in un itinerario che, partendo dalla Torre Matteucci attraverserà corso Cavour, una deviazione sui vicoli dietro Palazzo Monti, ritorno su corso Cavour verso Largo Valentini (Piazzetta) e ritorno sulla Piazza del Popolo percorrendo via Lattanzio Firmiano e Viale Vittorio Veneto.

 

L’iniziativa comprende anche l’apertura di tutte le Chiese e le strutture museali che si incontreranno lungo il percorso, dando ai visitatori informazioni storiche del MUSEO A CIELO APERTO che potranno ammirare in una passeggiata correlata da artisti che lavoreranno anche a cavalletto, un concorso fotografico sull’evento, degustazioni, performances e incursioni d’arte improvvisate. Numerose le associazioni e singoli cittadini che parteciperanno.

 

Questa iniziativa è giunta alla seconda edizione proprio perché oramai testata – ha dichiarato nel corso della conferenza stampa di presentazione Giancarlo Postacchini, Dirigente del Settore Cultura del Comunela pertinenza degli obiettivi raggiunti l’anno scorso ne conferma la bontà e questo fa presumere un crescente e sicuro successo anche quest’anno, considerato che l’iniziativa ha come finalità quella della valorizzazione del centro storico, lo sviluppo economico, commerciale e turistico della città”.

 

Speriamo che eventi come questi crescano e continuino anche in futuro – ha aggiunto Ennio Viozzi di Fermo CTS (Commercio Turismo Servizi)dobbiamo fare e aumentare la politica dell’accoglienza turistica. Per fare questo è assolutamente necessario che le associazioni lavorino in sinergia con le istituzioni e si raccordino maggiormente”.

 

A presentare la manifestazione l’ideatore ed organizzatore Bibi Iacopini: “ringrazio il Commissario Straordinario Saladino per aver sostenuto questa iniziativa che, dopo il grande successo che ha ottenuto nella precedente edizione, abbiamo voluto proseguire, facendola crescere ancora di più. Un evento per una città che racconta se stessa e che ha avuto bisogno di ben 4 mesi di preparazione. #FERMOATTIVO è nata sulla scia di quanto organizzato all’ex mercato coperto con l’associazione “Il Bianco”, presieduta da Patrizia Di Ruscio, qui presente, che collabora anche in questa occasione. E’ la prima volta che a Fermo viene organizzata una manifestazione il primo maggio, e per questa seconda edizione abbiamo pensato ad un’anteprima già dal mattino per far vivere appieno il centro storico con la sua parte più alta, il Girfalco”.

 

Tre sono i momenti a partire dalle ore 9.00 del 1 maggio: la visita alla cripta della Cattedrale con “le Corpora Sante”, esposizione delle antiche reliquie (secolare tradizione del primo maggio); la passeggiata al parco della Rimembranza in omaggio ai Caduti nel centenario della grande Guerra (334 i nomi di quelli fermani) ed un invito ad organizzare il picnin al Girfalco e godere del belvedere”.

 

Alle ore 16.00 l’inaugurazione dell’itinerario storico-artistico (della durata di due ore e trenta) con l’apertura della trecentesca Torre Matteucci (itinerario ripetibile anche il 2 e 3 maggio dalle ore 10.00 alle ore 20.00).

 

Sarà un viaggio fra chiese, cortili, musei, aspetti noti e meno noti della città (le rugge, passaggi stretti fra un palazzo ed un altro), la conoscenza di artisti di primo livello (fra cui Lino Grandi, esperto mondiale di effetti speciali cinematografici), musica e arte (all’interno di un autobus snodato della Steat), fede e cultura (esposizione della Sacra Spina) e molto altro, tutto da scoprire.

 

L’evento ha il patrocinio ed il sostegno anche della Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo, Carifermo spa, Solgas, Camera di Commercio di Fermo, Sistema Museo, Musei Comuni, Confesercenti.

FERMOATTIVO_programma
FERMOATTIVO_programma
© riproduzione riservata