Festival del Paesaggio: a Serra San Quirico attraverso i luoghi del cuore

Festival del Paesaggio: a Serra San Quirico attraverso i luoghi del cuore

Un week end di eventi con il Festival del Paesaggio. Una mostra fotografica, la carovana dei sogni, le stanze segrete, la passeggiata-conversazione: tante proposte per guardare il territorio attraverso sguardi inediti

 

Serra San Quirico, 2015-05-15 – Dalla carovana dei sogni alla passeggiata-conversazione, dalle ‘stanze segrete’ alla mostra sui luoghi del cuore: un week end denso di eventi a Serra San Quirico per il Festival del Paesaggio, rassegna di arte, teatro e natura che fino al 7 giugno animerà il territorio dei Colli Esini Frasassi.

Si tratta di iniziative ispirate alle narrazioni, alle paure e ai sogni degli abitanti dei borghi, proposte dal progetto Ecomuseo del Paesaggio con l’obiettivo di aggregare i partecipanti attorno alla scoperta di percorsi artistici e paesaggistici inediti. Il progetto, con il coordinamento scientifico di Giorgio Mangani, ha visto un’attività preliminare di ricerca condotta sul territorio dal Sistema Museale della Provincia di Ancona, che cura i progetti espositivi, mentre ad Inteatro è affidata l’organizzazione di installazioni e performance.

Si comincia sabato 16 maggio alle ore 17 con l’apertura nella Chiesa di San Filippo Neri della mostra fotografica “I luoghi del cuore di Serra San Quirico”, un viaggio per immagini dentro le emozioni di una comunità. L’idea di fondo è che i luoghi vivano soprattutto tramite “narrazioni”: la mostra si apre infatti con le leggende e le favole legate a Serra San Quirico e prosegue attraverso i luoghi a cui i Serrani sono più legati, dalle famose copertelle al convento di Santa Lucia. Allestimento e documentazione fotografica sono di Francesco Paci; le ‘mappe di Comunità”, realizzate con la consulenza di Donatella Murtas e le illustrazioni di Luca Carnevali, costituiscono il cuore della mostra, che sarà visitabile sabato fino alle ore 20 e poi domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20.

Domenica 17 maggio, dalle ore 15 alle 17, al Chiostro di Santa Lucia, farà tappa Dream Circus di Daniele Catalli, un progetto di arte pubblica itinerante che si sposta di paese in paese alla ricerca di sogni per reinterpretarli attraverso il disegno e “ridonarli” agli abitanti del luogo: basterà lasciare scritti i propri sogni e racconti per ritrovarli trasformati in immagini. Alle 17 da Piazza della Libertà partirà il Radio Walk Show di Carlo Infante, una passeggiata-conversazione che dinamizzerà l’esplorazione del territorio grazie al ruolo attivo dei partecipanti: si tratta di un format di performing media basato sull’uso di whisper radio che permettono di conversare camminando e ascoltare (in radio-cuffia) particolari repertori, come le “microstorie” raccolte sul territorio (max 35 partecipanti, prenotazione obbligatoria al 331 7610782). Infine, dalle ore 19, la Cantina di Palazzo Piccioni ospiterà Le Stanze segrete di S. di Eleonora Diana e Daniele Catalli, esperienza sensoriale che partendo da storie e leggende del luogo immergerà il pubblico in un ambiente denso di immagini, suoni, odori e luci (in programma 6 repliche fino alle 21 con inizio ogni 20 minuti, max 15 partecipanti per ogni replica, prenotazioni obbligatoria al 331 7610782).

Il Festival del Paesaggio è realizzato nell’ambito del progetto di promozione turistica Tur 2, cofinanziato dal Gal Colli Esini S. Vicino e guidato dall’ Unione Montana dell’Esino Frasassi. Proseguirà fino al 7 giugno con tanti appuntamenti di arte, teatro e natura nel territorio dei Colli Esini Frasassi, toccando quattordici località tra le province di Ancona e Macerata.

Gli eventi sono ad ingresso gratuito. Info performance Serra San Quirico: Inteatro tel. 071 9090007 – 331 7610782; ecomuseo@inteatro.it . Calendario Festival su www.colliesinifrasassi.it

Il progetto TUR 2

Il “Festival del Paesaggio” è organizzato nell’ambito del progetto TUR 2 “Promozione del territorio, delle tipicità e del turismo dei Colli Esini nell’era Web 2.0”, cofinanziato dal Gal Colli Esini S. Vicino grazie al Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale e sostenuto da un ampio partenariato:

l’Unione Montana dell’Esino Frasassi (capofila), la Camera di Commercio di Ancona, il Consorzio Frasassi, CIS – Consorzio Intercomunale Servizi, l’Unione Montana di San Severino Ambito 4 ed i Comuni di: Apiro, Arcevia, Castelplanio, Cerreto d’Esi, Cingoli, Cupramontana, Fabriano, Genga, Matelica, Mergo, Montecarotto, Rosora, Sassoferrato, Serra de’ Conti, Serra San Quirico e Staffolo.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com