Il 29 maggio la liberazione di una tartaruga marina

Il 29 maggio la liberazione di una tartaruga marina

L’esemplare di “Caretta caretta” sarà rilasciato alle 10 dalla spiaggia libera di fronte alla sede dell’Università di Camerino 

 

San Benedetto del Tronto, 27-05-2015 – Venerdì 29 maggio, alle 10, sulla spiaggia libera antistante la sede dell’Università di Camerino sul lungomare Scipioni di San Benedetto del Tronto, avrà luogo la liberazione di un esemplare di tartaruga marina “Caretta caretta” organizzata dalla Riserva Naturale Sentina e dal Centro di Educazione Ambientale “Torre sul Porto”.

 

Si tratta di un esemplare che questo inverno è stato rinvenuto in difficoltà e quindi soccorso da un peschereccio della marineria di San Benedetto del Tronto. Capita spesso che le tartarughe marine restino intrappolate nelle reti da pesca, o che abbiano problemi a seguito dell’ingestione di buste di plastica scambiate per meduse, le loro prede preferite.

 

L’esemplare in questione è stato curato e tenuto in osservazione presso la sede locale dell’Università di Camerino, struttura fondamentale della “Rete Regionale per la Conservazione delle Tartarughe Marine”.

Alla liberazione parteciperanno alcune classi di istituti primari della città, che avranno la possibilità di assistere ad un importante evento di sensibilizzazione ambientale. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

dove
spiaggia libera antistante la sede dell’Università di Camerino sul lungomare Scipioni
quando
venerdì 29 maggio 2015 – ore 10
telefono
0735794724
a cura di

Riserva Naturale Sentina e dal Centro di Educazione Ambientale “Torre sul Porto”  

© riproduzione riservata