Intenso Week end concertistico nel Fermano con il Conservatorio “G.B.Pergolesi”

Istituto di Alta Formazione Artistica e Musicale

 

Intenso Week end concertistico nel Fermano

 

con il Conservatorio “G.B.Pergolesi”

 

– Venerdì 12 – Falerone, Teatro Romano, ore 21.30

 

– Sabato 13 – Fermo, Prefettura, ore 16

 

– Domenica 14 – Sant’Elpidio a Mare, Chiesa di S.Agostino, ore 21

 

– Domenica 14 – Fermo, Abbazia S. Marco alle Paludi, ore 21

 

– Domenica 14 – Amandola, Chiesa di S. Francesco, ore 18

 

FERMO – Grande musica nel Fermano, nel week end dal 12 al 14 giugno, con gli allievi del Conservatorio di Musica “G.B.Pergolesi” che saranno protagonisti in ben quattro appuntamenti concertistici, tutti di grande rilievo e tutti ad ingresso libero.

Venerdì 12 l’Orchestra d’archi Junior diretta da Donato Reggi sarà protagonista nel suggestivo scenario del Teatro Romano di Falerone dove, alle ore 21.30, proporrà un concerto di grande piacevolezza con musiche che spaziano da Antonio Vivaldi (XVIII secolo) al contemporaneo geniale compositore di musiche da film Ennio Morricone con incursioni nella tradizione russa e in quella americana del primo novecento.

Stesso programma per il concerto che l’Orchestra dei giovanissimi terrà poi domenica 14 giugno alle ore 21 nella Chiesa di Sant’Agostino a Sant’Elpidio a Mare.

Violini solisti Alice De Monte, Federico Frollà, Asia Petrozzi Marta Natali e Alice Di Monte.
Sempre domenica 14 alle ore 21 ma nella cornice dell’Abbazia di San Marco alle Paludi a Fermo, si esibiranno in concerto altri giovani talentuosi allievi della prestigiosa scuola musicale fermana. Si tratta della pianista Anastasia Fioravanti, del duo violino/pianoforte composto dai fratelli Matteo ed Elena Baldoni, dal baritono Wang Ye (al pianoforte Alessandro Ciucani) e dal soprano Margherita Hibel (al pianoforte Debora Marino). Anche in questo caso, bellissimo il programma che prevede musiche di Chopin, Rachmaninoff, Mendelssohn, Mozart e Bellini.

Sabato 13 alle ore 16 in Prefettura, la senatrice e vicepresidente del senato Valeria Fedeli, in visita a Fermo in occasione del 100° anniversario della Grande Guerra, sarà accolta dalle note degli allievi di saxofono e di canto del Pergolesi.

Ancora, domenica 14 alle ore 18 in Amandola, nella Chiesa di San Francesco, si esibiranno gli studenti di canto lirico della classe della professoressa Carla Laudi accompagnati al pianoforte dalla professoressa Cesarina Compagnoni.

Prosegue dunque a ritmi serrati l’attività del Conservatorio fermano protesa verso l’esterno come auspicato fortemente dal presidente e dal direttore del Conservatorio, rispettivamente Carlo Verducci e Massimo Mazzoni, che si stanno spendendo molto per stabilire un rapporto con il territorio in modo che il Conservatorio venga sentito con un bene comune e nel contempo offrire agli allievi più talentuosi le occasioni di rapportarsi con l’esterno.

I giovanissimi allievi componenti dell’Orchestra d’Archi Junior sono: Alice Di Monte, Emily May Beach, Sonia Breval, Domiziana Luzii, Asia Petrozzi, Ester Ravanesi, Clara Ripani, Chiara Virgili (violini primi), Matteo Baldoni, Elena Alessandrini, Sharon Campati, Alessandro Franciosi, Federico Frollà, Sofia e Kevin Giannini, Marta Natali, Claudia Rossetti, Costantino Suschevici (violini secondi), Elena Cudini, Lucia Marchioli, Giulio Tassotti (viole), Rachele Alessandrini, Orsola Formentini, Cecilia Sgalletta (violoncelli), Edoardo Di Matteo, Nico Pallotta, Edoardo Petracci (contrabbassi)

 




Festa di Santa Barnaba a Offida

OFFIDA – Torna la festa di San Barnaba, organizzato, nell’omonimo quartiere, dal Comune di Offida in collaborazione con il Circolo Culturale Ricreativo Belvedere. La manifestazione è prevista dal 12 al 14 giugno, ma nella serata dell’11, alle 21, verrà celebrata la santa messa presso la Parrocchia Maria SS. Assunta.

Domenica 14, alle ore 18:30, si terrà un seminario dove si parlerà di una nuova opportunità per l’agricoltura, l’edilizia, la farmaceutica e l’alimentazione: la canapa. Verrà presentazione la filiera, i cenni storici, le caratteristiche e la coltivazione della canapa industriale, i derivati della canapa, gli utilizzi e le potenzialità. Saranno presenti Edilcanapa e Hemp Farm.

Nelle tre giornate della festa, inoltre, sarà attivo lo stand gastronomico con gnocchi casarecci ai funghi, ortolana al ragù, trippa, arrosticini, pesce fritto, frittelle con prosciutto, olive e patate fritte. Il tutto accompagnato da bevande e dai tipici vini offidani.

 

Previsto per le 21 di ogni sera, un intrattenimento musicale: il 12 giugno ci sarà il Karaoke, sabato 13 sarà la volta della Sergio Napoletani band e domenica 14 la musica di Maurizio e Riccardo Group.




Musicultura, al via la 1a edizione del Premio Sapore di Mare

Nuovo premio di Musicultura decretato dal popolo di Facebook

Alla Controra si aprono iscrizioni per l’atteso contest Show Cooking Sapore di Mare

Al via la nuova gara su Facebook per aggiudicare il Premio Sapore di Mare a uno degli otto vincitori del Festival!

Macerata – Un nuovo premio del valore di 7.500 euro di cui 2.500 euro in denaro e 5.000 euro in buoni spesa, indetto quest’anno da Musicultura in collaborazione con il partner Sapore di Mare, che andrà consegnato all’artista più votato sulla pagina facebook di Sapore di Mare Official www.facebook.com/saporedimareofficial . Sarà possibile votare tra gli otto vincitori ed esprimere ben quattro preferenze. Le votazioni rimarranno aperte fino al termine delle performance live di sabato 20 giugno quando sul palcoscenico dell’Arena Sferisterio verrà consegnato il premio Sapore di Mare da Fabrizio Frizzi al vincitore più meritevole. Già da questi primi giorni si preannuncia una nuova feroce battaglia a colpi di clic dove gli otto vincitori di Musicultura e i loro fans si sfidano per aggiudicarsi il nuovo Premio Sapore di Mare. Ad oggi, a distanza di qualche giorno dall’apertura della pagina sono in pole position i siciliani Davide di Rosolini e Paolo Russo seguiti dai maceratesi Turkish Cafè e dalla giovane piemontese Chiara Dello Iacovo. Sapore di Mare è un’eccellenza che nasce nelle Marche e che conta una rete di oltre 100 negozi in Italia e porta ogni giorno il meglio del mare sulle tavole delle nostre case . Sapore di Mare è il marchio specialista del congelato di qualità, perché il pesce viene subito congelato a bordo o entro poche ore dalla pesca; per questo offre la massima garanzia di qualità e di freschezza. Un grande assortimento di pesce e una ricca e innovativa offerta di piatti pronti: ricette facili e veloci, pensate per essere una soluzione semplice per chi ha poco tempo in cucina, ma non rinuncia al gusto autentico della cucina marinara. Prodotti che saranno alla base degli ingredienti per l’atteso Show Cooking della Controra, si sono infatti aperte le iscrizioni per partecipare alla 1° edizione del Contest di Show Cooking Sapore di Mare aperto al pubblico e a cuochi non professionisti con in palio 1.000 euro in buoni spesa per il 1° classificato. Nel centro storico di Macerata, in piazza della Liberta presso il Sapore di Mare Village, che inaugurerà il 17 giugno con degustazioni di piatti offerti al pubblico, si sfideranno due partecipanti alla volta nella preparazione di un piatto con gli ingredienti a loro disposizione in un tempo massimo di 20 minuti. Ad ogni sfidante verrà assegnato un punteggio dalla giuria e entrerà in una classifica generale. Al termine della fase eliminatoria, che si concluderà nella serata di venerdì 19 giugno, saranno proclamati gli 8 concorrenti che hanno ottenuto il punteggio più alto e che accederanno alla finale di sabato 20 Giugno. La partecipazione è totalmente gratuita e limitata a 40 partecipanti!

Per iscriversi bisogna andare sul sito www.saporedimare.it nella sezione dedicata al contest.




Mi accogli nella tua famiglia? … La mia è in difficoltà

Affido Familiare – Incontri di sensibilizzazione

 

 

San Benedetto del Tronto – L’affido familiare è un intervento complesso che viene predisposto quando, nonostante le misure di sostegno messe in atto dai Servizi, la famiglia d’origine non riesce, per vari motivi, a prendersi cura del bambino da un punto di vista fisico, psicologico, sociale.

Quando sussistono queste condizioni subentra l’affido che, a differenza dell’adozione, consiste nell’accoglienza del bambino in un nuovo nucleo familiare (coppie con o senza figli, persone singole e di qualsiasi età) in cui il bambino possa trovare delle figure di riferimento e di protezione durante il periodo di tempo necessario alla famiglia d’origine per occuparsi della propria situazione di disagio, con l’obiettivo di ripristinare un equilibrio e di recuperare la propria funzione educativa in modo tale da favorire il reinserimento del bambino nel suo nucleo originario.

Al fine di informare la cittadinanza sull’argomento si terranno una serie di incontri di sensibilizzazione in vari Comuni organizzati dal Servizio Affido Familiare (SAF) dell’Ambito Territoriale Sociale 21, la cui èquipe opera all’interno del Consultorio Familiare ASUR Marche di San Benedetto del Tronto – Area Vasta n. 5 e si occupa dal 2010 di accompagnare e formare le famiglie idonee all’affidamento adottando misure di sostegno nei confronti dei diversi “soggetti” coinvolti (famiglie d’origine, famiglie affidatarie, minori).

Durante gli incontri gli operatori del SAF toccheranno alcuni temi riguardanti gli “attori” dell’affidamento familiare, come si diventa affidatari, quali sono i compiti che gli affidatari si assumono, le tipologie di affidamento familiare e risponderanno alle domande dei partecipanti.

È previsto anche l’intervento di famiglie affidatarie che porteranno la loro testimonianza.

Sono previsti i seguenti 4 incontri:

11 Giugno 2015 dalle 18.00 alle 20.00 c/o l’Auditorium Comunale di San Benedetto del Tronto, viale A. De Gasperi n. 124

18 Giugno 2015 dalle 18.00 alle 20.00 c/o Nuova Sala Riunioni del Comune di Monteprandone, Piazza dell’Unità a Centobuchi

24 Giugno 2015 dalle 18.00 alle 20.00 c/o Sala Consiliare del Comune di Cupra Marittima

25 Giugno 2015 dalle 18.00 alle 20.00 c/o Sala Consiliare del Comune di Grottammare

 




La Guardia Costiera salva un diportista disperso in mare

San Benedetto del Tronto, 2015-06-10 – Poco dopo le ore 12:50 di oggi, la Sala Operativa della Capitaneria di Porto Guardia Costiera di San Benedetto del Tronto, ha ricevuto una segnalazione telefonica relativa alla presenza di una barca a vela, priva di equipaggio, spiaggiatasi sulla costa, in prossimità del litorale del Comune di Cupra Marittima, nei pressi dello stabilimento balneare “Gabry”. Dato che il natante si trovava in ottime condizioni e la vela risultava regolarmente issata, la Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di San Benedetto del Tronto ha avviato, sotto il proprio coordinamento, un’attività di soccorso finalizzata alla ricerca di eventuali dispersi in mare. E’ stata così disposta l’uscita delle dipendenti motovedette CP 843 e CP 731 ed è stato inoltre richiesto l’intervento della vedetta V5508, dipendente dalla Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di San Benedetto del Tronto. Sul posto è stata inviata una pattuglia via terra composta da personale del dipendente Ufficio Locale Marittimo – Guardia Costiera di Cupra Marittima. Dopo circa 30 minuti di ricerche la M/V CP 731 della Guardia Costiera di San Benedetto del Tronto ha intercettato e recuperato l’unico occupante del natante che era finito in mare in seguito al ribaltamento dell’unità. Lo stesso, che si trovava in buone condizioni di salute e non necessitava di cure mediche, è stato successivamente accompagnato presso la propria residenza.

Il Comandante della Capitaneria di Porto di San Benedetto del Tronto, Capitano di Fregata Sergio Lo Presti, nell’esprimere il suo vivo apprezzamento per la rapidità con la quale è stata condotta l’attività di soccorso, ricorda, a tutti gli utenti del mare, che per segnalare eventuali situazioni di pericolo è disponibile il numero blu per le emergenze in mare 1530, attivo 24 ore su 24 sia da telefono fisso che cellulare.-

1530 - Mare Sicuro

1530 – Mare Sicuro

1530

1530

 




da Giulianova

Piano di razionalizzazione delle partecipate: al via le azioni della Corte dei Conti contro gli Enti inadempienti.

Giulianova non c’è.

 

La Corte dei Conti Abruzzo ha inviato apposite deliberazioni di accertamento, a carico degli enti inadempienti, riguardanti le violazioni per la mancata trasmissione del piano di razionalizzazione delle partecipate insieme con la relativa relazione tecnica.

Tra i Comuni e gli Enti incappati nelle azioni della Corte, ed alcuni sono davvero importanti – dichiara il sindaco Francesco Mastromauronon c’è Giulianova. E ciò in quanto abbiamo approvato, pubblicato e inviato alla Corte dei conti, entro i termini stabiliti, il piano di razionalizzazione delle società partecipate. Chi, pertanto, ha sollevato dubbi sull’obbligo di approntare il piano entro i termini, o addirittura ha criticato l’Amministrazione per la premura con la quale ha proceduto, è clamorosamente smentito dalle azioni intraprese dalla Corte, che a seguito dell’inadempimento non si limiterà a una presa d’atto, ma darà luogo a pesanti sanzioni per danno erariale e d’immagine”.




Domani alle 15 la selezione per i 12 mimi de La Bohème

Sarà presente l’aiuto regista Alessandra De Angelis, servono 6 donne e 6 uomini

 

MACERATA 10/06/2015 – Si terrà domani 11 giugno la selezione per mimi. Lo Sferisterio cerca 6 donne e 6 uomini per La Bohème di Giacomo Puccini e l’appuntamento è alle 15, nella palestra ex Gil, in via San Giovanni Bosco 34, a Macerata, con l’aiuto regista Alessandra De Angelis.

I dodici candidati devono avere tra i 20 e i 35 anni, esperienza teatrale, fisico atletico e slanciato, buona capacità di movimento in palcoscenico e devono essere in grado di eseguire semplici movimenti coreografici. È gradita la presentazione del proprio curriculum artistico, da esibire all’inizio della selezione.

Per l’incarico viene richiesta la disponibilità per l’intero periodo di prove, che va dal 6 luglio al 25 luglio, e per le recite il 26 luglio, 1 e 7 agosto. Il compenso lordo forfettario omnicomprensivo sarà di € 900 per l’intero periodo di contratto.

I partecipanti dovranno essere muniti di documento di identità e di codice fiscale. I candidati non appartenenti a Paesi membri dell’Unione Europea dovranno essere in possesso anche di regolare permesso di soggiorno che consenta lo svolgimento di attività lavorative senza limitazioni orarie, da presentare obbligatoriamente alla selezione.

Tutte le informazioni sono sul sito www.sferisterio.it, nella sezione news e bandi.

 

Per eventuali chiarimenti e informazioni si può contattare l’Associazione Arena Sferisterio al numero 0733 – 261334/5, (orario 10/13).




da Ascoli Piceno

Boom di ascolti in tv per Ascoli su Rai1 nella prima puntata di ‘Italia da Stimare’ 
Ascoli Piceno, 10 giugno 2015 – Grande successo di ascolti domenica scorsa per l’esordio di ‘Italia da Stimare’, il nuovo programma estivo di Rai1 dedicato al collezionismo e ai ‘tesori in cantina’ che, nella prima puntata, ha visto come protagonista la città di Ascoli e il suo Mercatino dell’Antiquariato. La trasmissione, condotta da Massimiliano Pani (figlio di Mina) e andata in onda alle 14, è stata la più seguita della prima fascia pomeridiana di ascolto, con un audience di 2.165.000 spettatori, pari ad uno share del 14.34%. ‘Italia da Stimare’ ha superato la concorrenza dell’Arca di Noe su Canale 5 (2.092.000 spettatori e 12,76% di share) e di ‘In ½ Ora ‘ su Rai3 (9,67%) ed è risultata più seguita anche dei successivi programmi del pomeriggio di Rai1.
“Un ulteriore attestato di interesse per le bellezze della nostra città – afferma il Sindaco Guido Castelli –, a testimonianza di come Ascoli stia entrando sempre più tra le location preferite di trasmissioni tv, approfondimenti culturali ed eventi di caratura nazionale”.
La puntata, registrata sotto le Cento Torri dal 15 al 17 maggio scorsi, si è incentrata sul Mercatino che si svolge in centro storico ogni terza domenica del mese e sabato precedente. Pani ha, inoltre, visitato la Pinacoteca Civica, soffermandosi in particolare su una tela dell’artista Luca Giordano, ‘Il Transito di San Giuseppe’. 
Ispettori Ambientali: incontro tra Comune, Polizia Municipale e Ascoli Servizi sui primi sei mesi di attività

Ascoli Piceno, 10 giugno 2015 – Il Comune di Ascoli e l’Assessorato all’Ambiente fanno il punto sulla figura degli Ispettori Ambientali, gruppo di 18 volontari comunali (5 dipendenti comunali e 13 di Ascoli Servizi Comunali) istituito  dall’Amministrazione con funzioni di vigilanza e controllo sul corretto conferimento, gestione e raccolta di rifiuti cittadini, al fine di difendere il paesaggio e l’ambiente del territorio comunale.
A tal proposito, nel mese di maggio l’Ufficio Ambiente del Comune ha coordinato degli incontri con il Comando di Polizia Municipale e con la società Ascoli Servizi per un aggiornamento sulla situazione dei primi mesi di attività. Inoltre, è stato deciso che, a partire dal corrente mese di giugno, l’attività degli Ispettori Ambientali verrà implementata anche con l’effettuazione di controlli sulla mancata rimozione delle deiezioni animali e sulla mancata dotazione, da parte dei padroni degli stessi, dell’attrezzatura idonea alla rimozione.
Si ricorda che i volontari sono incaricati di pubblico servizio nominati a settembre 2014 con decreto sindacale, previa frequentazione di apposito corso di formazione e relativo superamento di un esame finale. Dopo una fase iniziale di informazione durata circa due mesi (ottobre-novembre) è scattata l’attività di controllo e vigilanza circa la raccolta differenziata, compreso il rispetto degli orari di conferimento. Tale periodo ha portato a circa 80 verbali di contestazione.
“L’Amministrazione, nel perseguire l’obiettivo di combattere la maleducazione e l’inciviltà quotidiana – spiega il sindaco Guido Castelli – ritiene il ruolo degli Ispettori Ambientali strategico e di riferimento per la difesa e il decoro del bene pubblico. Il Comune si è impegnato su questo fronte ma è indispensabile, per il raggiungimento del risultato, la collaborazione, il buon senso e l’impegno di ogni cittadino, chiamato a fare la propria parte con un comportamento rispettoso del vivere civile”.
“Non va trascurato che, oltre alle funzioni di controllo e vigilanza – conclude l’Assessore all’Ambiente Luigi Lattanzi -, l’Ispettore ambientale svolge anche un ruolo di educatore civico perché fornisce ai cittadini informazioni sulle modalità del giusto smaltimento dei rifiuti. Per ogni informazione e segnalazione il cittadino può rivolgersi ai nostri uffici di Via Giusti. E’ auspicabile che, a seguito di questi interventi di prevenzione e di educazione ambientale eseguiti dagli ispettori, sia sempre maggiore da parte di cittadini ascolani la sensibilità verso le problematiche ambientali. Così facendo avremo una città ancora più bella e vivibile”.




UniCam, il Rettore Corradini invitato ad Expo dal ministero dell’ambiente

Camerino, 10 giugno 2015 – Prosegue la presenza di Unicam ad Expo 2015. Il Rettore Flavio Corradini ed il prof. Massimo Sargolini, docente della Scuola di Architettura e Design, parteciperanno in qualità di relatori all’evento conclusivo della “Mountain Week EXPO 2015”, iniziativa promossa dal Ministero dell’Ambiente, nella funzione di Presidenza italiana di turno 2013-2014 della Convenzione delle Alpi, e lanciata con l’obiettivo di porre all’attenzione dei visitatori dell’Esposizione Universale il contributo che i territori montani possono dare al tema della sostenibilità alimentare.

L’evento di chiusura, in programma domani giovedì 11 giugno presso il Teatro al centro della Terra nel Parco della Biodiversità di Expo, sarà dedicato al green marketing per i prodotti di montagna con il coinvolgimento di enti che portano esperienze e punti di vista sull’argomento.

Enti di ricerca, governi e istituzioni internazionali presenteranno gli strumenti disponibili e i casi di eccellenza nel “green marketing” dei prodotti di montagna, al fine di evidenziare alle imprese, produttori agricoli, enti di governo e naturalmente consumatori, dati, analisi e spunti di riflessione sulla crescita del settore.

In particolare il Rettore Corradini ed il prof. Sargolini relazioneranno su un progetto di ricerca europeo su “Appennini: Alimentazione, paesaggio e turismo sostenibile nelle regioni appenniniche italiane”.




Formazione e futuro delle nuove generazioni

Venerdì 12 giugno alle 11, nell’aula Magna del Rettorato dell’Università di Urbino, si terrà l’incontro sul tema “Formazione universitaria e percezione del futuro nelle nuove generazioni”. Interverranno la Senatrice Francesca Puglisi e il Vice Sindaco del Comune di Fano Stefano Marcheggiani.

 

Università: cosa si aspettano le nuove generazioni

 

– Venerdì 12 giugno alle 11 ne parlano Francesca Puglisi e Stefano Marcheggiani –

 

 

Urbino – L’appuntamento nell’Aula Magna del Rettorato dell’Università di Urbino Carlo Bo di venerdì 12 giugno sarà focalizzato sul tema “Formazione universitaria e percezione del futuro nelle nuove generazioni”. Interverranno la Senatrice Francesca Puglisi e il Vice Sindaco del Comune di Fano Stefano Marcheggiani.

 

Dopo il saluto del rettore Vilberto Stocchi, a tirare le fila della discussione sarà il professor Vincenzo Fano, Coordinatore della Scuola di Filosofia della Conoscenza.

 

Per i docenti, gli operatori della formazione, gli studenti e i cittadini, l’occasione per approfondire i temi oggetto del dibattito parlamentare, le prospettive di riforma della scuola, il ruolo delle Università e le dinamiche del lavoro.