Bici e Solidarietà fa tappa a Porto San Giorgio

Bici e Solidarietà fa tappa a Porto San Giorgio

Questa mattina l’incontro con gli autori Figri e Pagliacci e lo scambio di libri con i “ciclisti solidali”.

.

Porto San Giorgio, 2015-06-30 – Stamattina a Porto San Giorgio consegna dei libri di Zefiro ai ciclisti solidali dell’associazione Bici & Solidarietà. Tappa al Caffè ‘900 dove Paolo Figri e Carlo Pagliacci hanno donato copie dei loro volumi, L’infinito e Le Avventure di Gattomiao. Ospite d’eccezione l’attore Pier Massimo Macchini che ha intrattenuto i ciclisti nei panni del grande poeta marchigiano, Giacomo Leopardi.

“Abbiamo aderito all’invito che ci hanno fatto gli amici di Carovigno” sottolinea Pagliacci, responsabile della Zefiro “per questa bella iniziativa culturale che pone al centro i libri ed il piacere della lettura. L’abbiamo fatto con due piccole opere illustrate pensate per i più giovani, nella speranza che il libro continui a viaggiare nelle menti ed oltre, come costante fonte di ispirazione. La presenza di Macchini poi ci onora perché Pier Massimo riesce ad entrare nel personaggio di Leopardi in modo scanzonato e simpatico, e considerando che proprio ieri ricorreva il compleanno del poeta recanatese, era giusto omaggiare i ciclisti solidali con L’infinito illustrato dall’amico Figri che, oltretutto, è anche scenografo degli spettacoli di Macchini. Le avventure di Gattomiao invece è un piccolo volumetto che racconta di un gatto innamorato ma non corrisposto e che tradisce la mia assoluta passione per i piccoli felini.”

bici & solidarietà_PSG
bici & solidarietà_PSG

Mimmo Ciaccia, capitano della squadra dei ciclisti che annovera tra le proprie file Saturno Brioschi, Stefano Lino, Vito Bagnulo e Gilberto Sacchi è soddisfatto della pedalata che li ha condotti sino a Porto San Giorgio e che oggi proseguirà alla volta di Ortona. “Non siamo nuovi a queste biciclettate” spiega. “Il senso del nostro pedalare è proprio quello della solidarietà, del portare attenzione su temi legati all’emarginazione, alla legalità, al disagio. In questo caso, anche su sollecitazione dello scrittore Gino Marchitelli, abbiamo voluto incentrare il nostro circuito su alcuni scrittori per riportare al centro il valore del libro, delle storie raccontate. E questa tappa a Porto San Giorgio ci risulta particolarmente gradita per l’accoglienza che la casa editrice Zefiro ha voluto riservarci. Sono certo che da questa esperienza potranno nascere altre future collaborazioni.”

Il viaggio prosegue, e dopo Ortona ci saranno altri incontri per i ciclisti solidali, sempre con un libro ed uno scrittore da scoprire. Sfilano in bicicletta, uno ad uno, portandosi dietro tutto il necessario, libri compresi, in pochissimo spazio, animati da una grande passione per il ciclismo. Ma è soprattutto la grande amicizia che li lega in questa avventura, e che li condurrà alla tappa finale, il 3 luglio, con arrivo a Carovigno, in Puglia, dove la piccola biblioteca ambulante si arricchirà di nuovi contributi ed altre pagine da sfogliare…

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com