Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 07:49 di Gio 12 Dic 2019

Raffaella Milandri porta gli aiuti in Nepal

di | in: Primo Piano

Raffaella Milandri in Nepal

image_pdfimage_print

L’attivista per i diritti umani è in partenza per Katmandu, dove incontrerà le associazioni giovanili nepalesi supportate dalla Omnibus Omnes

 

San Benedetto del Tronto, 2015-06-13 – Tutto pronto per il viaggio di Raffaella Milandri in Nepal. La scrittrice, viaggiatrice in solitaria e attivista per i diritti umani dei popoli indigeni, volerà a Katmandu martedì 16 giugno ad incontrare le due associazioni giovanili nepalesi, Aawaaj e Mys, impegnate in attività di sostegno alla popolazione colpita dal terremoto lo scorso 25 aprile.

La Milandri, presidente dell’associazione Omnibus Omnes, documenterà le attività avviate in Nepal grazie alle donazioni di “Sbt for Nepal”, l’iniziativa realizzata nel Piceno grazie anche al successo della cena benefica da Bagni Andrea del mese scorso. “Ma ci stanno arrivando donazioni da diverse parti di Italia – dice Giampietro De Angelis, il vicepresidente della Omnibus – Oggi la gente vuole essere sicura di dove vanno le donazioni e noi offriamo la massima trasparenza”.

Due i bonifici già effettuati a Mys e Aaway, mentre prosegue a San Benedetto la raccolta fondi tramite tre bussolotti posizionati presso il ristorante Sasushi, il ristorante Papillon e il Caffè Sciarra.

Nel suo viaggio in Nepal la Milandri accompagnerà gli operatori Mys durante la distribuzione di alimenti e beni di prima necessità ad un centinaio di famiglie.

Raffaella Milandri in Nepal

Raffaella Milandri in Nepal


“Ho visitato molte volte il Nepal – afferma Milandri – e attraverso questo nuovo viaggio documenterò la situazione per pianificare ulteriori aiuti da portare attraverso la Omnibus. Sul terremoto che ha devastato il Nepal c’è stata meno attenzione mediatica rispetto ad altre tragedie, fino a calare, a distanza di mesi, quasi completamente il silenzio. Il popolo nepalese vive la propria sofferenza con estrema dignità, ma è doveroso portare alle vittime del sisma tutto l’aiuto di cui hanno bisogno”.

Una realtà, quella nepalese, che al momento è piuttosto difficile: la popolazione è stremata dalle continue scosse di terremoto, che mietono ancora vittime, e dalle piogge monsoniche che causano frane e smottamenti complicando le operazioni di soccorso e ricostruzione.

Un viaggio dunque, quello di Raffaella Milandri, che si prospetta oltremodo impegnativo, tanto che la scrittrice, seppure prossima alla partenza, si dice “non molto serena” per via di incognite che potrebbero presentarsi durante la sua permanenza in Nepal.

Sarà possibile accompagnare virtualmente Raffaella Milandri lungo il percorso grazie agli aggiornamenti che effettuerà di volta in volta sulla sua pagina “Partiamo Insieme? Viaggio in diretta su Facebook” https://www.facebook.com/groups/viaggioindiretta/?fref=ts

© 2015, Redazione. All rights reserved.




13 Giugno 2015 alle 17:39 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


My Web TV Marche

• Le Marche… domani
• dalla Regione Marche
• dalla Regione Marche


Social

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On YoutubeVisit Us On Instagram
Ricerca personalizzata