Tre appuntamenti da non perdere con l’Accademia d’Arte lirica

Tre appuntamenti da non perdere con l’Accademia d’Arte lirica

Venerdì 5 giugno alle 21,15, nel chiostro di San Francesco di Osimo, i Solisti dell’Accademia d’arte Lirica di Osimo sono i protagonisti del concerto de “I Canti della loro Terra”, al pianoforte Mirca Rosciani.

Gran finale per la chiusura dell’Anno Accademico con tre concerti nel mese di giugno , tutti ad ingresso gratuito.

 

Osimo, 3 giugno 2015 – Sono tre gli appuntamenti musicali in giugno con i solisti dell’Accademia di Arte Lirica di Osimo, che chiudono l’Anno Accademico. L’Accademia è una istituzione internazionale unica in Italia che affina il talento di allievi giunti da ogni parte del mondo. E’ stata fondata nel 1979 per formare e perfezionare nell’arte lirica giovani cantanti di provenienza internazionale sotto la guida di autorevoli maestri, e curare il loro inserimento nel mondo del teatro lirico, segnalandoli ai responsabili delle Istituzioni musicali. Quest’anno, sono 23 gli allievi, da 9 paesi diversi e da tre continenti (Azerbaijan, Brasile, Cile, Georgia, Giappone, Italia, Polonia, Russia, Spagna).

I 23 giovani Cantanti che hanno preso parte ai corsi dell’Accademia saranno dunque protagonisti, venerdì 5 giugno alle 21,15, nel chiostro di San Francesco di Osimo, de “I Canti della loro Terra”, un concerto dedicato alla musica popolare dei loro paesi di appartenenza con canti tradizionali e raffinate proposte musicale legate alla loro storia e tradizioni musicali. Un appuntamento oramai tradizionale per l’Accademia, e sempre molto apprezzato dal pubblico, che vede al pianoforte Mirca Rosciani. Ingresso gratuito.

Domenica 7 giugno alle ore 17,30, nell’inedita sede del Museo Civico, sito nel Complesso di Palazzo Campana, i Madrigali di Monteverdi risuoneranno tra i dipinti del rinascimento osimano: “In guerra ed in amore…” è il titolo di un concerto che il clavicembalista Riccardo Lorenzetti e i solisti dell’Accdemia hanno presentato in anteprima nella stagione del Conservatorio di Pavia. Una scelta dai Madrigali amorosi e guerrieri è l’occasione per avvicinare il recitar cantando, l’invenzione tutta italiana che apre la strada all’opera in musica.

Chiude la terna dei concerti, venerdì 12 giugno alle ore 21,15, un appuntamento nel Chiostro di San Francesco: “Opera in concerto”, con arie, duetti, scene da tre secoli di melodramma, a partire da Mozart fino alla Giovane Scuola verista, con Ettore Papadia al pianoforte.

Tre appuntamenti da non perdere, che mostrano la straordinaria versatilità dei giovani talenti vocali dell’Accademia d’Arte lirica, dopo un’intensa stagione di concerti e opere, culminata con il nuovo allestimento di “Carmen” al Teatro La Nuova Fenice. Durante l’Anno Accademico, e in concerti sempre aperti alla partecipazione dei cittadini, i solisti hanno interpretato musiche dal Rinascimento al Novecento, provandosi nei generi più disparati: dalla musica sacra, al Lied, alla musica popolare e, naturalmente, all’opera. Una preparazione meticolosa ed approfondita ha permesso ai giovani, nei mesi di permanenza ad Osimo, di vivere un’esperienza intensissima di studio e di performance sotto la guida di grandi maestri.

 

INFO

Accademia d’Arte Lirica

tel. 071.714525, email info@accademialiricaosimo.itwww.accademialiricaosimo.com

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com