Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 15:54 di Mar 23 Lug 2019

Chicca e Danila, due esemplari di Caretta caretta liberate dopo essere state curate all’UniCam

di | in: Cronaca e Attualità

image_pdfimage_print

Recuperato un altro esemplare in difficoltà, Pippi, che ora sta bene

 

San Benedetto del Tronto – Il giorno 19 luglio 2015 è avvenuta la liberazione di due tartarughe marine ricoverate presso l’Università di Camerino in attesa del loro ritorno in mare. Chicca e Danila. Questi sono i nomi dei due esemplari di Caretta caretta. La prima ha circa 20-30 anni, la seconda invece è ancora molto giovane. Dopo essere state visitate dalla Dott.ssa Valeria Angelini della Fondazione Cetacea, sono state trasportate presso la spiaggia antistate la Torre sul Porto della Riserva Sentina, dove tanti spettatori erano li ad aspettarle ed ammirarle. Successivamente le tartarughe sono state imbarcate una a bordo del gommone della Guardia Costiera (Chicca) e l’altra (Danila) a bordo di un’altra imbarcazione di supporto. La liberazione è avventa a 3 miglia dalla costa, lontano da eventuali reti da posta, e documentata dal Dott. Luca Bracchetti e dalla Dott.ssa Martina Capriotti dell’Università di Camerino, che hanno realizzato il presente video. Sergio Trevisani, Valeria Angelini, Enzo Speca e Donatella Sordelli della Riserva Sentina hanno coadiuvato le operazioni di liberazione, mentre un fotografo esperto della Sentina, ha immortalato questi attimi stupendi.

11748989_503361623148045_1862383222_n


Dopo la liberazione è stata segnalata la presenza di un’altra tartaruga in difficoltà a largo del porto di San Benedetto del Tronto. I gommoni sono giunti sul posto: Luca Bracchetti manovrava l’imbarcazione insieme a Sergio Trevisani, mentre Martina Capriotti si è tuffata in acqua per effettuare il recupero dell’esemplare in difficoltà, a bordo. Le operazioni sono state coadiuvate anche dal gommone della Guardia Costiera. L’esemplare di Caretta caretta è stato trasportato in porto, visitato dalla Dott.ssa Valeria Angelini della Fondazione Cetacea e successivamente trasportato presso le strutture della fondazione.

clicca il video

https://www.facebook.com/RiservaNaturaleSentina/videos/vb.334159393401603/503361043148103/?type=2&theater

© 2015, Redazione. All rights reserved.




27 Luglio 2015 alle 13:06 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata