Passaggio del martelletto al Rotary Club di San Benedetto

Passaggio del martelletto al Rotary Club  di San Benedetto
San Benedetto del Tronto, 2015-07-04 – Il Rotary Club  di San Benedetto del Tronto si è riunito venerdì 3 luglio all’Hotel Calabresi per il tradizionale passaggio del martelletto. Ad avvicendarsi nella presidenza dello storico club cittadino il presidente uscente Gianni De Santis e l’entrante Mario Laureati
Il neo presidente Mario Laureati, nel suo discorso iniziale,  ha ricordato che il Rotary e’ l’ONG con maggiore potere consultivo in seno al consiglio economico e sociale delle Nazioni Unite e che il nostro Club vive il 56 anno dalla sua fondazione, annoverando tra i soci fondatori il papà ing.Pietro Laureati, scomparso nel 2011 e  l’avv.Camillo Brancaccio ,  primo presidente del Club e successivamente Past Governor del distretto, che all’epoca comprendeva sette regioni dell’Italia centrale e l’Albania, mentre ora il distretto 2090, di cui il nostro club fa parte,  rappresenta le regioni di Abruzzo, Molise, Marche ed Umbria.
Un club, il nostro, che ha bisogno di energie nuove e per questo il presidente guarda ai giovani ultra trentenni che hanno vissuto l’esperienza associativa nel Rotaract, ( l’associazione rotariana riservata ai giovani fino ai 30 anni, il cui presidente in carica e’ Beatrice Spinozzi) come a potenziali soci.
Il presidente ha poi ricordato l’impegno del club negli anni per la valorizzazione del territorio, impegno che egli intende portare avanti con alcune iniziative significative, che coinvolgeranno i 5 club dell’Ascolano e del Teramano oltre al club di Norcia;  ha assicurato il sostegno al progetto  del Campus organizzato dai Rotary Club  delle Marche, che accoglie per una settimana in una struttura ricettiva turistica , gratuitamente e con spirito di fraternità ed amicizia, moltissimi disabili con i loro familiari o accompagnatori, per una vacanza insieme ai volontari rotariani, piena di tante attività, tra mare, laboratori e serate divertenti musicali e non.
Ha infine auspicato un neo rinascimento, “che utilizzi tutte le tecnologie attuali, al servizio delle migliori idee di sviluppo , di progresso di miglioramento della sicurezza e della qualità della vita” ricordando come il motto scelto dal Presidente Internazionale “Ravi ” Ravindran dello Skri Lanka ” siate dono nel mondo ” si possa ben  collegare a tale aspettativa, poiche’ il nostro rinascimento italiano , per gli effetti positivi che ha spiegato nel periodo storico successivo al suo manifestarsi, e’ stato proprio un dono nel mondo.
In allegato le foto dei momenti salienti della  serata: il passaggio delle consegne tra Gianni De Santis e Mario Laureati, il consiglio direttivo in carica,presidente Mario Laureati,  Maria Rita Bartolomei segretario, Piero Ristori prefetto, Alberto De Angelis tesoriere, il benvenuto in terrazza, la conviviale, la consegna del Paul Harris Fellow, onorificenza rotariana, a Manrico Urbani , il discorso del presidente, gli omaggi alla signore, Francesca De Santis, figlia di Gianni e la signora Luciana, moglie di Mario, accanto al Presidente la sottoscritta in qualità di presidente della Commissione  pubbliche relazioni e comunicatore del club, la foto di gruppo dei soci.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com