Universo, Uno, Nessuno, Centomila: lectio del fisico sperimentale prof. Eugenio Coccia

Universo, Uno, Nessuno, Centomila: lectio del fisico sperimentale prof. Eugenio Coccia

Giovedì 30 Luglio ore 21.15

Cupra Marittima – La mostra evento “Universo, Uno, Nessuno, Centomila” a Cupra Marittima AP , organizzata da L’Arca dei Folli e dai cavalieri del CCCi Assisi- Malta, che si svolge presso la sala Polivalente 18 Luglio-3 Agosto 2015, vivrà una giornata dedicata alla scienza, giovedì 30 Luglio alle 21.15, con il fisico delle astroparticelle il prof. Eugenio Coccia , uno dei massimi scienziati sperimentali, autore di 230 che ci donerà una lectio su “Universo, un nuovo mondo è possibile?” riferendosi alla recentissima scoperta del pianeta Kepler 452b, simile al nostro nella struttura, in orbita e grandezza della sua stella di riferimento, il che pone l’eterna domanda se nell’Universo siamo soli e sul senso del nostro esistere. La serata è stata realizzata in collaborazione con Smart Piceno. Interverranno l’ideatore della mostra il Cav. Danilo Tomassetti poeta, le curatrici M° Annunzia Fumagalli e M° Antonella Spinelli. Il decano dell’Arca Il M° Nazzareno Tomassetti e per Smart Piceno il Presidente Pietro Colonnella e il Vice presidentedott.ssa Maria Teresa Berdini, membro anche del direttivo dell’Arca dei Folli.

Le mostre dell’Arca dei Folli e cavalieri CCCi, hanno un marchio particolare, sono concepite non come collettivo di opere, legate a volte solo da un titolo, la sua essenza è che essa fonde l’inventiva artistica, poetica e scenica di decine di persone, a sviluppare una costruzione comune simbolica che crea domande ed impone domande ad architetti e pubblico. Un tripudio di statue ed opere, legate tra loro, da panoramiche dell’universo con versi dei poeti, decine di formelle e statue della bottega di scultura dell’Arca dei folli, scolpite con tematiche su principi scientifici dell’universo. Ogni artista ha accompagnato con pensieri o poesie la propria opera.

In una settimana sono stati circa 1200 le persone che l’hanno visitata, il comune commento oltre alla bellezza è stato quello dell’apertura alla mente che offre con il suo paesaggio ricco di simboli e poesie. Ammirate le opere di maestri dell’arte ed artisti ma tutti sono rimasti stupefatti, dalla capacità tecnica e concettuale dei corsisti delle lezioni d’arte dell’Arca dei folli in particolare per i giovani talenti, ragazze e ragazzi, di età compresa dai tredici ai diciotto anni, già sperimentati pittori e poeti, preparati con assoluta maestria dalla pittrice M° Annunzia Fumagalli.                                 

La mostra è stata inaugurato con un omaggio al CCCi, confederazione internazionale dei cavalieri crociati. Il Gran Priore d’Italia Cav. William Egidi, ha svelato la statua emblema della Commenda del CCCi Sant ‘Emidio KPR Aretha, retta dal comm. prof. Mario Mercuri, alla presenza dei suoi autori il Cav. Danilo Tomassetti poeta e scultore e la dama M° Antonella Spinelli e il decano dell’Arca dei Folli lo scultore, classe 1921, M° Nazzareno Tomassetti, benemerito dell’Accademia San Lazzaro di Roma, al quale si sono ispirati i modelli scultorei del figlio Danilo per la realizzazione dell’Opera. Alla cerimonia erano presenti altri componenti di questa commenda dedicata alle arti, tra loro due colonne della lirica internazionale, il comm. e Palma d’Oro Ettore Nova, il comm. M° Ambra Vespasiani e il pittore il cav. M° Antonio Ricci.

L’Opera effigia un tempio triangolare, Sant’Emidio con i simboli del vangelo e pastorale, la Dea Cupra (KPR Aretha), i simboli del CCCi la croce di Malta e la spada nel pugno, con sopra un Micio con la penna d’oca, a ricordare la figura del Micio Cav. Gian Paolo Proietti tra i fondatori dell’Arca dei folli.

 

Nella serata inaugurale il poeta Ismail Iljasi, quale rappresentante del Festival internazionale di poesia del Ditët Naimit di Tetovë a riportato i saluti e le parole del suo direttore Shaip Emerllahu, il quale ha diffuso a poeti di 65 nazione, la felicitazione di essere presenti come Festival a questo evento a Cupra Marittima.

L’evento è organizzato dall’A.C. L’Arca dei Folli, e dai cavalieri del CCCi (confederazione internazionale cavalieri crociati Guardiani di Pace Assisi- Malta) commenda Sant’Emidio KPR Aretha, con il Patrocinio del Comune di Cupra Marittima in collaborazione con la Pro Loco di Cupra Marittima e Smart Piceno e il Festival di poesia Ditët Naimit di Tetovë Macedonia.

 

Una mostra dove maestri dell’Arte italiana, artisti, giovani talenti e poeti, si sono misurati e confrontati a rappresentare la singolarità all’Universo, madre, il ventre delle stelle, la nostra vita che nasce dalle medesime polveri degli astri.

Evento Ideato dal Presidente L’Arca dei Folli, il poeta Cav. Danilo Tomassetti. Art director M° Annunzia Fumagalli , dama M° Antonella Spinelli. Decano dell’Arca dei Folli M° Nazzareno Tomassetti. Che hanno esposto le loro opere insieme ad altri maestri e artisti: Cav. M°Antonio Ricci, M° Maria Carletti, Michelangelo Venturini, Cav. Patrizio Moscardelli, Emidio Mozzoni, Paolo Piunti, Catia Porrà, Maura De Carolis e altri che si stanno affermando come Alessia Malatesta, Lorita Rogantoni, Ilaria Marilungo, Milena Bernardini, Romina Petrini, Anna Petrocchi, Gioia Zazzera.

Essenziale l’apporto dei giovani talenti della scuola di formazione dell’Arca dei Folli: Claudia Capriotti, Giacomo Malavolta,, Rachele Ciarrocchi, Patrizia Pignotti, Roberta Pignotti, Vissia Oddi, Alessia Massetti, Laura Caporossi, Aurora Basili, Lucrezia Odorici, Lorenza Pignotti

Poeti Ismail Iljasi, Shaip Emerllahu, direttore Festival Ditët Naimit di Tetovë,Gjenovefa Myrtaj Ferrari, Danilo Tomassetti, Luciano Bruno Venusto, Serafino Sargentoni, Andrea Tomassetti, Salvo Lo Presti, Albano Belloni, Giorgio Del Frate , Sonia Trocchianesi, i giovani talenti Giammaria Acciarri, Marila Scartozzi, Francesco Tomassetti.

Tra gli eventi già svolti “OTTOvolante” spettacolo poetico teatrale di Salvo Lo Presti, con Carla Civardi e Gianluca Marinangeli.

I Ludi del Bambino Creativo 2015-2016. In linea con l’anno interlocutorio dei ludi, dedicato alle lezioni d’arte. Si sono svolte , in collaborazione con la colonia Cuprense Estate Ragazzi, visite guidate alla mostra e lezioni d’arte a Bambini saranno selezionati per i ludi del bambino Creativo estate 2015.

Fino al 2 Agosto 2015, in una sezione a loro dedicata, sono in esposizione i migliori elaborati su l’Universo, opere realizzate dai corsisti di pittura e scultura dell’Arca dei Folli e dei bambini di Estate ragazzi. I Ludi sono dedicati al cav. Micio Gian Paolo Proietti e al poeta Plinio Spina.  

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com