E… state al Lazzabaretto




Si alza il sipario sulla XX Vetrina del Parco: grande Festa tra gusto, cultura e natura

Da domani al 23 agosto speciale edizione 2015 per i venti anni della Vetrina. Alle porte del Parco tre giorni di mostre, spettacoli, laboratori artigianali, attività per ragazzi e gastronomia della tradizione con il Gran Galà della cucina montoriese

 

 

MONTORIO AL VOMANO – Torna per la sua 20esima edizione, da domani a domenica, “La Vetrina del Parco”.  Si rinnova alle porte del Parco l’appuntamento con la longeva manifestazione dedicata a valorizzare e promuovere le eccellenze paesaggistiche, culturali ed enogastronomiche della vasta area protetta.  L’inaugurazione della Vetrina, alla presenza delle autorità, avrà luogo domani, venerdì 21, alle ore 18, davanti al palazzo municipale con il concerto bandistico Città di Montorio. Seguirà in piazza Orsini un dibattito sul tema: “Promozione e sviluppo: come rafforzare il binomio per il bene del territorio”.

 

I PROTAGONISTI. A presentare il ventennale della Vetrina sono intervenuti questa mattina al Consorzio Bim i vari partner dell’iniziativa: l’associazione promotrice “Il Chiostro”, il Consorzio Bim, il Gal Leader Teramano, la Camera di Commercio di Teramo, l’Ente Parco, il Comune di Montorio, la Provincia di Teramo e la Regione Abruzzo:

 

“Concerti, convegni, mostre, gastronomia e tanti eventi – spiega il presidente dell’Associazione promotrice “Il Chiostro”, Maurizio Di Giosia – animeranno la ventesima edizione della manifestazione, vera e propria vetrina aperta sul mondo della cultura, dell’arte e del gusto. Un ringraziamento a tutti i partner finanziatori dell’evento e alle associazioni locali che hanno collaborato”.

 

“Un’iniziativa – evidenzia il vicepresidente del Gal, Christian Corsi –  che rappresenta una delle buone prassi del territorio e un esempio dei risultati che si possono conseguire facendo squadra, con l’obiettivo comune di valorizzare le eccellenze locali e implementare modelli virtuosi di sviluppo”.

 

“Un’iniziativa che l’associazione porta avanti con passione da venti anni – sottolinea il presidente della Camera di Commercio, Giandomenico Di Sante -. Il futuro dell’area protetta si fonda proprio su eventi come questi, basati sulla capacità di esaltare i valori della nostra terra in chiave di rinnovamento”.

 

A mettere in luce l’importante ruolo della Vetrina “ai fini della valorizzazione delle eccellenze e delle peculiarità dell’area protetta” è intervenuto anche il delegato dell’Ente Parco, Graziano Ciapanna: “Significativo in tal senso che la Vetrina sia nata proprio con il Parco, venti anni fa”.

 

“Una lodevole iniziativa – aggiunge il consigliere regionale Sandro Mariani -, una delle poche che esalta le potenzialità della nostra montagna e mette in evidenza che il rilancio delle aree interne si gioca sulla capacità di innovazione e programmazione”.

 

“L’auspicio è che il ventennale – dichiara il sindaco di Montorio, Gianni Di Centa – sia punto di partenza per discutere delle possibilità di sviluppo e di messa in rete delle risorse della vasta area protetta che conta 44 Comuni, anche alla luce della recente costituzione del Distretto turistico Gran Sasso”. Anche l’assessore alla Cultura e Turismo del Comune di Montorio, Alfonso Di Silvestro, nel ribadire che la “Vetrina è parte del patrimonio montoriese e non è mai stata a rischio”, ha fatto presente che l’amministrazione sta lavorando a un gemellaggio tra l’evento e la Festa della montagna che si svolge nell’aquilano, proprio per mettere in rete i due versanti del Gran Sasso.

 

GASTRONOMIA. Anche quest’anno sarà riproposta “La via del Gusto” lungo la Strada Maestra con la seconda edizione del “Gran Galà della Cucina Tradizionale Montoriese”, che vedrà protagonista l’alta gastronomia tramandata dagli antenati sapientemente rivisitata da ristoratori e chef locali, da godere nella suggestiva ambientazione di Piazza Orsini. L’evento, a cura del Gal Appennino Teramano in collaborazione con l’associazione “Montorio nel Gusto”, prevede la partecipazione di 8 ristoranti locali, che proporranno le loro specialità: “Osteria degli Ulivi”, “Fedora”, “Motel Tittina”, “Il Porcellino”, “Lu Mmascarone”, “Hotel Vomano”, “Totò” e “Tranqi”.  Ogni sera, dalle 19, sarà proposto un menù diverso e il percorso gustativo a base di piatti della tradizione – timballo e chitarra montoriese, baccalà, cif ciaf, zuppe di legumi ecc. – sarà condotto dal giornalista enogastronomico Roberto De Viti.

 

In contemporanea, presso il Chiostro degli Zoccolanti si svolgerà la Rassegna “I Sapori del Parco” a cura dell’associazione culturale “Il Chiostro”, con degustazioni di salumi, formaggi e tipicità dell’area parco e di vini delle colline teramane. In piazza della Corte e Corso Valentini, invece, percorso dedicato a “I dolci della tradizione montoriese” con degustazione dei prelibati prodotti dolciari locali. Il 29 agosto, inoltre, sempre in collaborazione con il Gal, ci sarà il dopo-vetrina con la rievocazione “Lu Matrimunie de na vodde”, serata con degustazione di piatti del tipico pranzo montoriese con rappresentazione teatrale tematica (evento gratuito ma su prenotazione obbligatoria via mail a galvillage@gmail.com).

 

ARTIGIANATO IN VETRINA. Altra novità dell’edizione, in centro storico, “L’Artigianato in vetrina”: un percorso tra mostre d’arte e di oggetti artigianali ospitate nei suggestivi fondaci delle storiche vie Patrizi e Beretra. Una sorta di laboratorio-bottega dell’artigiano interattiva, animata da 12 artisti artigiani locali oltre agli artisti Alberto Biocca e Claudia Scarpone, nella quale il pubblico avrà modo di sperimentare le diverse tecniche, mentre i più piccoli potranno cimentarsi in due laboratori, sabato e domenica dalle ore 18.30, a cura di Gabriella Fiori: sabato “Riciclo creativo”, con la trasformazione di materiali di scarto, e domenica “Mi racconti di Mazz’marelli”, con racconto e creazione dei folletti delle credenze popolari.

 

LE MOSTRE. Molto ricca anche la sezione “Mostre” della XX edizione che si potranno visitare da domani al 30 agosto nella Sala Conferenze e nel Chiostro degli Zoccolanti. Tre le esposizioni in programma: “Ri-Scritture” di Francesca Casolani (in memoria di uno dei soci fondatori dell’Associazione “Il Chiostro”, Piero Ferretti), “Let’s Play” di Donatella Giagnacovo e la mostra fotografica “I Luoghi dell’anima” di Alessandro De Ruvo e Mario Di Basilio.

 

LA VETRINA DEI RAGAZZI. E’ una sezione ideata appositamente per i più piccoli “La vetrina dei ragazzi” con una tre-giorni di attività e sport a contatto con la natura da domani a domenica, dalle ore 17 alle 24. Affiancati da istruttori qualificati, i ragazzi potranno cimentarsi in varie discipline sportive: equitazione con l’Associazione Equestre “Il Parco”, mountain bike per vivere il Parco in bici con i percorsi organizzati dall’Associazione MTB Teramo. Sabato e domenica, alle 18.30, avranno luogo spettacoli acrobatici di bike trial con il vice campione italiano  Renatas Salichovas. Infine, approccio all’arrampicata in collaborazione con esperti alpinisti dell’Associazione “Falchi del Gran Sasso”. Nella tre giorni la Compagnia “Teatri de la Rùe” si esibirà, inoltre, con spettacoli itineranti di teatro di strada e musica per le vie del centro storico con attori, danzatrici e musicisti.

 

CONCERTI E SPETTACOLI. Infine, per la sezione spettacoli un evento nel Chiostro ogni serata, alle ore 21.  Domani musica e danza con Anna Anconitano e il gruppo “Abruzzo a Sud – Notte del Saltarello”, sabato concerto jazz “Suoni e ritmi diffusi” con Sabatino Matteucci & Gabriele Mascitti Quintet, domenica concerto di chitarre con “Macapea” Acousting Band.  In piazza Orsini, sabato 22 alle 22.30 spettacolo “Vincenzo Olivieri Show”, domenica gli Allabua in concerto con la travolgente Pizzica salentina. Alle 24 grande chiusura della 20esima edizione affidata al grandioso spettacolo “Fuoco” della Compagnia dei Folli che, con coreografia di teatro danza, trampoli, fuoco e pirotecnica, trascineranno gli spettatori in un viaggio tra personaggi ed eroi mitologici.

 

Per info.  www.vetrinadelparco.it

Fb: www.facebook.com/vetrina.delparco  ; www.facebook.com/gal.appenninoteramano




Ultimo “Aperitivo sotto il Torrione”

San Benedetto del Tronto – Quinto ed ultimo appuntamento con “APERITIVO SOTTO il TORRIONE” – Edizione 2015.
Domenica 23 Agosto dalle ore 20,00, vi aspettiamo in Piazza G. Sacconi al Paese Alto di San Benedetto del Tronto, per assaporare i gustosi piatti preparati con cura dai gestori dei locali Storici del Paese Alto, sorseggiare del buon vino dell’Azienda Velenosi o un fresco cocktail oppure, della fresca sangria; il tutto serviti a tavola e seduti comodamente all’ombra della Torre dei Gualtieri, piacevolmente cullati dalla musica.
Verranno servite verdure, stuzzichini, carne, focaccette, pesce fritto, primi freddi e perché no… un buon caffè freddo o il classico espresso della ditta “CAPSY&CIALDY” di S. Benedetto del Tronto.
All’interno della Torre è allestita la Mostra Personale dell’artista Milena Bernardini dal titolo “Il colore preferito”.
Tutto questo grazie ai tanti VOLONTARI dell’Associazione Culturale Amici del Paese Alto che vogliono bene al Paese Alto in collaborazione con il Comitato di Quartiere.




Notte Verde dei Parchi delle Marche

1° Festival dei Parchi delle Marche

28-30 agosto 2015

REGIONE MARCHE – FEDERPARCHI MARCHE

Ancona – La natura protetta sarà protagonista della Notte Verde dei Parchi delle Marche, I° Festival dei Parchi, che si svolgerà dal 28 al 30 agosto. Nato per valorizzare la straordinaria presenza nella nostra regione dei parchi certificati con la CETS, Carta Europea del Turismo Sostenibile, l’ evento è promosso da Regione Marche e Federparchi Marche. La Notte Verde è una felice intuizione che intende valorizzare, attraverso eventi e attività per grandi e piccoli, di notte e di giorno, i luoghi, i sentieri, i musei, i prodotti tipici locali attraverso escursioni, concerti, laboratori didattici, cicloturismo notturno, performance musicali. Sono davvero molteplici le scelte che vengono proposte ai turisti e ai marchigiani che vorranno, grazie a questi appuntamenti, conoscere i parchi della regione. Il Festival si svolgerà dal 28 al 30 agosto 2015 e si articola in 5 ricchi programmi di iniziative organizzati da 5 parchi: il Parco regionale del Conero (Sirolo – AN); il Parco regionale della Gola della Rossa e di Frasassi (Serra San Quirico – AN); il Parco regionale del Monte San Bartolo (Gabicce – PU); Parco interregionale del Sasso Simone e Simoncello (Carpegna – PU); il Parco nazionale dei Monti Sibillini (Visso – MC);

PARCO DEL CONERO

Venerdì 28 agosto 2015

Pro Loco “Carlo Maratti” – VISITA ALLA CITTÀ SOTTERRANEA DI CAMERANO

Mattina e pomeriggio, ritrovo e partenza dall’Ufficio IAT di Camerano, Via Maratti 37

Per info e prenotazioni 071/7304018 – info@turismocamerano.it

Forestalp TRA BOSCHI E FALESIE

Ore 16:30 Centro Visite Parco del Conero

Un affascinante itinerario ad anello, lungo i sentieri del Parco, alla scoperta dei punti panoramici più suggestivi dal Monte Conero verso le sottostanti falesie

Difficoltà: T – Durata: 3 h   – Quota di partecipazione: € 6,50 bambini fino a 6 anni: gratuiti

Prenotazione obbligatoria al 071/9331879

Forestalp – ENOTREKKING

Ore 17:30 Centro Visite Parco del Conero

Una proposta unica ed originale. Affascinante itinerario escursionistico tra i boschi e gli ambienti unici del Parco del Conero alla luce del tramonto, abbinati a degustazione sul campo di calici di vino e prodotti tipici del territorio a km0

Difficoltà: T – Durata: 3 h Quota di partecipazione € 15,00 – Prenotazione obbligatoria al 071/9331879

ECOLOGIA E COLORE. ARTE, BOTANICA E PIGMENTO NATURALE SI INCONTRANO

Ore 18:00 Sala conferenze Centro Visite del Parco del Conero

Saluti Vice Presidente dell’Ente Parco Regionale del Conero Stacchiotti Gilberto

Intervento dell’Assessore alla Cultura del Comune di Camerano Jacopo Facchi

Artista Elisa Latini Presentazione del progetto ART’èRBARIO

Azienda Spring color Francesco Mosca Pigmenti e pitture naturali ed ecologiche

Elena Ciccarelli La tintura nel mondo antico: breve excursus dalle testimonianze archeologiche all’archeologia sperimentale

Alberto Rossi e Elena Ciccarelli Archeologia sperimentale come strumento per la comprensione e valorizzazione dei siti archeologici del Conero Preparazione ed accensione di un forno del tipo a cielo aperto per la cottura sperimentale di vasellame e pesi da telaio

Aperitivo a base di prodotti a KM 0 della filiera TERRE DEL CONERO

Sea Wolf di Numana – ESCURSIONE SUBACQUEA IN NOTTURNA

Ore 19:30 Stabilimento n.5 – SIRENA di Numana

Per subacquei brevettati di qualsiasi didattica e livello – Immersione alla Spiaggiola di Numana

Costo € 20,00 + eventuale noleggio attrezzatura

SOLO SU PRENOTAZIONE da effettuare entro il giorno precedente al 388.7585327

IL CONERO IN UN CLICK

Ore 21:00 Sala conferenze Centro Visite del Parco del Conero

Serata dedicata alla fotografia ed alla proiezione di immagini naturalistiche

Paolo Bolognini Dal Progetto Cuore delle Marche: TRA SGUARDI NASCOSTI LA MAGIA DI ESSERCI – musiche a cura di Paolo Principi

IL PARCO DEL CONERO E FACEBOOK: LA FOTO DELL’ ANNO 2015 – Premiazioni

Paolo Strologo Presentazione del video ALBA IN EQUILIBRIO

Comune di Numana – I DIAMANTI

Ore 21.30 P.zza Miramare Marcelli Numana  Un viaggio nella musica italiana

Sabato 29 agosto 2015

Pro Loco “Carlo Maratti” – VISITA ALLA CITTÀ SOTTERRANEA DI CAMERANO

Mattina e pomeriggio, ritrovo e partenza dall’Ufficio IAT di Camerano, Via Maratti 37

Per info e prenotazioni 071/7304018 – info@turismocamerano.it

Forestalp – POMERIGGIO JUNIOR: FAMILY TREK

Ore 17:00 Centro Visite Parco del Conero

Un itinerario lungo i sentieri del Parco adatto alle esigenze della famiglia, per scoprire insieme alla guida, alcuni dei luoghi più interessanti del Parco

Difficoltà: nessuna – Durata: 2 h  – Età: 6/9 anni -Quota di partecipazione: bambini € 6,50 genitori : gratuiti -Prenotazione obbligatoria al 071/9331879   

IL PARCO VISTO CON LO SGUARDO DI UN ARTISTA

Ore 18:00 Centro Visite del Parco del Conero

Inaugurazione della mostra dell’artista Ermanno Mobbili

Cureranno Emanuela Schiavoni e Federica Toppan

Aperitivo a base di prodotti a KM 0 della filiera TERRE DEL CONERO

Sea Wolf di Numana – ESCURSIONE NOTTURNA IN SNORKELING

Snorkeling lungo le scogliere della Spiaggiola di Numana

Appuntamento ore 19:30 presso lo Stabilimento n.5 – SIRENA di Numana

Costo € 15,00 + eventuale noleggio attrezzatura necessaria

SOLO SU PRENOTAZIONE da effettuare entro il giorno precedente al 388.7585327

Pro Loco “Carlo Maratti” – INFERNO DANTESCO NELLA CITTÀ SOTTERRANEA

Dalle ore 20:00 alle ore 23:00 Ufficio IAT di Camerano, Via Maratti 37

Rappresentazione teatrale dell´INFERNO della Divina Commedia

Prenotazione obbligatoria 071/7304018 – info@turismocamerano.it

Forestalp – EMOZIONI NOTTURNE NEL PARCO E CONCERTO E DANZE CELTICHE NEL CUORE DEL PARCO

Ore 20:00 Passeggiata notturna alla scoperta dei sentieri meno conosciuti del Parco fino a raggiungere uno dei luoghi più magici del Conero per assistere ad un insolito concerto di musica Celtica

Quota di partecipazione: € 5,00, bambini fino a 6 anni: gratuiti – Prenotazione obbligatoria al 071/9331879

EMOZIONI NOTTURNE NEL PARCO A CAVALLO E CONCERTO E DANZE CELTICHE NEL CUORE DEL PARCO

Ore 19:30/20:00 Suggestiva passeggiata notturna a cavallo alla scoperta dei sentieri meno conosciuti del Parco fino a raggiungere uno dei luoghi più magici del Conero per assistere ad un insolito concerto di musica Celtica

Azienda agrituristica il CorbezzoloPer info e prenotazioni 071/2139039 – 338/8315104

Agriturismo Hornos – Per info e prenotazioni 071/7395034 – 331/8801038

Endurance Marche A.S.D. – Per info e prenotazioni 348/3358078

 

Comune di Numana – LA LEGGENDA DEL PIANISTA SULL’ OCEANO

Ore 21.30 P.zza Nuova, Numana – Spettacolo teatrale tratto dal libro “Novecento” di A. Baricco

Centro Studi Franco Enriquez in collaborazione con Centro studi Piero Calamandrei

UNO SCRITTORE IN FAMIGLIA di Marisa Feneglio

Ore 21:30 Teatro Cortesi Sirolo – Lettura in musica per voce narrante e pianoforte

Voce narrante Elena Zegna Pianoforte Riccardo Zegna

Ingresso posto unico € 12,00 – Prevendita e prenotazioni 071/9330611

Parrocchia di Camerano – CONTESA DEL SACRO VASSOIOI

Ore 22:00 P.zza Roma Camerano – Caratteristico Palio tra i rioni del Paese

 

Domenica 30 agosto 2015

Pro Loco “Carlo Maratti” – VISITA ALLA CITTÀ SOTTERRANEA DI CAMERANO

Mattina e pomeriggio, ritrovo e partenza dall’Ufficio IAT di Camerano, Via Maratti 37

Per info e prenotazioni 071/7304018 – info@turismocamerano.it

ALBA A PORTONOVO, STONE BALANCE, INSTAGRAMERS E FOTOGRAFIA

Ore 06:00 Portonovo spiaggia della Vela – Performance di Stone Balancing

Centro Sperimentale CiSEI – NUOTATA ECO-STORICA DEL CONERO 2015

Ore 06:15 partenza dal Passetto di Ancona – Gran Fondo di nuoto – Circa 80 stadi (15 Km) solitaria o staffetta

Arrivo alla Spiaggiola di Numana previsto dalle ore 09:30  alle 12:00

Per info ed iscrizioni www.cisei.info – Giordano 347/1924078

All’arrivo degustazione di bio pizza con forno a legna

Forestalp – IL CONERO SEGRETO

Ore 9:00 Centro Visite Parco del Conero

Insolito e suggestivo itinerario per scoprire e conoscere i luoghi più segreti del Monte Conero, nascosti tra il fitto dei boschi: le “Incisioni Rupestri” e le antiche “Grotte Romane”

Difficoltà: T – Durata: 3 h     Quota di partecipazione: € 6,50 bambini fino a 6 anni: gratuiti

Prenotazione obbligatoria al 071/9331879

9° Festival Adriatico Mediterraneo – L’UOMO E GLI ANIMALI D’AFFEZIONE: UNA OPPORTUNITÀ RELAZIONALE 

Ore 10:00 Loggia dei Mercanti, Ancona – Convegno

9° Festival Adriatico Mediterraneo – PRESENTAZIONE E LIBERAZIONE DI UN ESEMPLARE DI TARTARUGA MARINA CARETTA CARETTA

Dalle ore 13:00 alle ore 15:00 Baia di Portonovo – Area antistante la Cooperativa Pescatori di Portonovo

Antonella Carloni – LE RADICI DEL BENE E DEL MALE

Dalle 15:00 alle 19:00 Bosco Mancinforte, Camerano

Performance di bodypainting , pittura del corpo su modella

 

ARCHEOLOGIA DEL CONERO Giornata dedicata alla tutela, allo studio e alla valorizzazione del patrimonio archeologico e storico del territorio del Monte Conero

Ore 15:00 Centro Visite Parco del Conero via Peschiera 30 Sirolo

 

Comune di Camerano e Decathlon – CORSA PODISTICA PER LE VIE DEL CENTRO STORICO DI CAMERANO Ore 16:00 P.zza Roma

9° Festival Adriatico Mediterraneo – COME STA IL NOSTRO MARE? AMBIENTE E SPECIE A RISCHIO Ore  17:00 Loggia dei Mercanti, Ancona – Convegno

Gianmarco Fraska e la sua band  – CONCERTO AL TRAMONTO

Centro Pastorale San Nicola, Via Diaz Sirolo

Ore 18:00 Proiezione foto degli scavi archeologici condotti dalla Soprintendenza Archeologica delle Marche in occasione della realizzazione  del Centro Pastorale, a cura di Maurizio Bilò

Ore 18:30 Apericena a base di prodotti a KM 0 della filiera “TERRE DEL CONERO” e degustazione vini delle Cantine Strologo in collaborazione con Ais Marche

Ore 19:30 Concerto

Prezzo unico apericena e concerto € 10,00 (gratis fino a 10 anni) – Animazione bimbini per tutta la durata dell’evento – Biglietteria ed info: Ufficio Informazioni Turistiche Sirolo, P.zza Vittorio Veneto (09:00-13:00, 16:00-20:00) Tel. 071/9330611 info@sirolo.marche.it – In caso di maltempo l’evento si svolgerà nei locali del Centro Pastorale

Parrocchia di Camerano – Esibizione Sbandieratori e Tamburi di Offagna Ore 19:30 P.zza Roma Camerano

 

Centro Studi Franco Enriquez – PREMIOENRIQUEZ 2015 CITTA’ DI SIROLO XI^ EDIZIONE Ore 21:00 Teatro Cortesi di Sirolo

Serata di Premiazione: consegna dei premi per il teatro, il cinema, la tv, la letteratura, l’arte, di impegno sociale e civile

Artisti premiati: FRANCO GRAZIOSI, GIANNA GIACHETTI, SAVERIO LA RUINA, MARISA FENOGLIO, PAOLO GRAZIOSI, MARCO MARTINELLI, ERMANNA MONTANARI, MARTA RICCI, PIERO MACCARINELLI, DAMIANO MICHIELETTO, NICOLA CAMPIOTTI, TEATRO ELFO-PUCCINI, ELIO DE CAPITANI, FERDINANDO BRUNI, LUGANO IN SCENA , CARMELO RIFICI, SCUOLA DI MUSICA DI FIESOLE( FIRENZE),MICHELE ASCOLESE, MASSIMO BUBOLA, ERALDO AFFINATI, VALERIANO TRUBBIANI

Parrocchia di Camerano – Sfilata storica in costume Ore 22:00 P.zza Roma Camerano

ed ancora:

PREMIOENRIQUEZ 2015: LEOPARDI FIGURATO Mostra sull’opera del Maestro VALERIANO TRUBBIANI

ARTE E NATURA NEL NOME DI ENRIQUEZ Mostra fotografica sui primi anni del teatro alle cave

Teatro Cortesi di Sirolo dalle ore 18:00 alle 23:00 – Ingresso libero

STAND GASTRONOMICI CON CUCINA TIPICA MARCHIGIANA dalle ore 19:00 presso il centro storico di Camerano

 

PARCO SASSO SIMONE E SIMONCELLO

Natura, esperienze e vibrazioni musicali   La Notte Verde è molto più di una notte, ma un vero e proprio week?end dedicato a tutta la famiglia, con l’obbiettivo di far vivere il Parco in maniera diversificata che permetta un esperienza intensa e giocosa. Il programma vede l’inizio dell’attività Sabato 29 Agosto con un escursione notturna dedicata agli appassionati della camminata, con un finale dedicato al recupero dell’armonia attraverso il dolce ed equilibrato suono delle campane tibetane. La Domenica la proposta della Notte Verde prosegue coinvolgendo tutta la famiglia, al mattino nei prati sommitali dell’Eremo del Monte Carpegna sarà possibile costruire e far volare degli aquiloni dedicati alla natura. Dopo un pic nic con prodotti a chilometri 0, offerto nella proposta di base a tutti i partecipanti , si potrà concludere la giornata con una piacevole passeggiata dolce nella frescura del bosco di Pianacquadio e costeggiando il laghetto di Pietracandella.

SABATO 29 AGOSTO Vibrazioni notturne Passeggiata notturna al Sasso Simone e Simoncello con ascolto guidato dei silenzi della notte, un evento per offrire al visitatore una serata ricca di natura, sensazione e suggestioni. Dai prati della Cantoniera attraverso il sentiero che attraversa la cerreta si raggiungerà la sommità del Sasso Simone, dove ci si potrà rilassare nell’ascolto guidato delle vibrazioni armoniche delle campane tibetane.   RITROVO: Ore 21.00 presso il Passo della Cantoniera (Carpegna PU)   PARTENZA: Ore 21.30 per escursione naturalistica con guida ambientale escursionistica PERCORSO: Passo della Cantoniera – Banditella – Grande Faggio del Sasso Simone RIENTRO: Ore 01.30 circa DIFFICOLTA’: T DISLIVELLO: 100 m circa

DOMENICA 30 AGOSTO Ore 9.30 Guidati da abili artigiani dell’Associazione Le Contrade di Urbino i bambini e i loro genitori potranno realizzare assieme a loro il laboratorio di aquiloni con lancio finali.     Aquiloni di tutte le forme uniranno i verdi prati dell’Eremo alle sfumature di azzurro del cielo del Montefeltro. Ore 13.00 pic nic con i prodotti di base (salumi, formaggi, pane, spianata) offerti ai partecipanti e a quanti avranno fatto la prenotazione. Alle 15.30 partenza per l’escursione dolce. Dai prati dell’Eremo ci si sposterà per una visita tra le fresche ombre della faggeta di Pianacquadio, dove una guida ci aiuterà a scoprire i segreti e la vita del bosco con racconti e storie fiabesche.   RITROVO: Ore 15.30 all’Eremo PERCORSO: Pianacquadio – Faggeta di Pianacquadio  ? Eremo RIENTRO: Ore 18.00 circa DIFFICOLTA’: T

 

PARCO SAN BARTOLO

Venerdì 28 agosto ? I colori ed i suoni del mare Ore 10.00 ? sede Parco San Bartolo Laboratorio didattico La Fauna marina della costa adriatica Ore 11.00 ? alla scoperta della vita di quel mondo tra la spiaggia e le onde: crostacei, molluschi, pesci che si possono incontrare in 40-50 cm d’acqua…riconoscere le conchiglie, i granchi… A cura di Filippo Bargnesi ? I suoni della natura nella notte Sede Parco San Bartolo: ore 18.00 – incontro introduttivo ore 20.00 – cena al sacco presso la sede del parco ore 21.00 – uscita notturna. a) i rapaci e gli uccelli notturni b) la notte dei piccoli animali del Parco (insetti, rettili, anfibi…) A cura di Andrea Fazi e Massimo Pandolfi ? Poeti in piazza ore 21.00 – piazza Valbruna- Gabicce Monte “Tra i campi e il mare” Nessun luogo come un parco è indicato per un poeta che avverte la natura assoluta e meravigliosa, quella natura che i parchi intendono preservare. A cura di Umberto Piersanti e Laura Coraducci

Sabato 29 agosto ?Epifania del Paesaggio: scienza, poesia e musica antica per il territorio marchigiano?romagnolo ore 17:00 – Fiorenzuola di Focara spettacolo culturale multidisciplinare, che racconta alcuni dei più suggestivi paesaggi del territorio Marchigiano?Romagnolo: La falesia del San Bartolo, I sassi Simone e Simoncello, Il colle dell’Ardizio, La rupe di San Leo, L’arco di Fondarca, Le guglie di Monte Copiolo, La gola del Furlo, etc.. Scienza, musica e poesia: tre differenti discipline che hanno il paesaggio di queste terre come filo conduttore e la cui combinazione non si traduce in semplice somma di componenti, bensì in una esaltazione reciproca, per un unico grande messaggio che è la volontà di conoscere, valorizzare e proteggere l’ambiente naturale.   A cura di Terrerare (Olivia Nesci, Laura Valentini, Lorenzo Carnevali, Max Brizigotti e Stefano Baiocchi) ? La notte è… Casa Rossa   ore 19.30 – passeggiata da Villa Caprile fino alla Casa Rossa accompagnati da Andrea Fazi ore 21:00 – letture di poesie notturne con accompagnamento musicale. Cena al sacco A cura di Andrea Fazi, Lucia Ferrati, Marco Pacassoni ? I pipistrelli: “Le rondini della notte” Sede ente Parco Ore 20.00 – Laboratorio didattico: incontro divulgativo e leggende da sfatare, per grandi e piccini. Ore 21.00 – Escursione notturna alla ricerca dei preziosi chirotteri ed ascolto dei loro suoni. A cura di Laurent Sonet

Domenica 30 agosto ? Il concerto del mattino: uccelli in canto Parcheggio del Gibas, Strada Panoramica San Bartolo   ore 6.00 – Rientro: ore 10.00 ca. Percorso Anello: Gibas-Faro Bocca di Lupo-Altarello-Gibas. Lunghezza: 5 km. Dislivello: 80 m circa. Difficoltà: turistico. Cosa portare: scarpe da ginnastica, giacca, maglione o pile, cappello e kway. Si consigliano binocolo e macchina fotografica. A cura di Niki Morganti   ? L’enogastronomia del Parco San Bartolo ore 20.00 ? Piazzetta Casteldimezzo “menù del parco a 6 mani” Presentazione e degustazione, nella piazza di un borgo medievale del Parco San Bartolo di un menù a 6 mani presentato insieme da 3 ristoranti del parco. A cura di Otello Renzi e Massimo Pandolfi ? I fossili del Parco San Bartolo ore 21.00 – Visita al Museo Paleontologico “L. Sorbini” a Fiorenzuola di Focara I fossili del Monte Castellaro e nuove prove sul disseccamento del Mare Mediterraneo avvenuto 6 milioni di anni fa. A cura di Nicoletta Bedosti Per info e prenotazioni: www.parcosanbartolo.it www.facebook.com/parcosanbartolo email: comunicazionesanbartolo@provincia.ps.it

 

PARCO DEI MONTI SIBILLINI

Venerdì 28 agosto Musei aperti   centri visita e musei aperti dalle ore 21 alle ore 24 Alla scoperta del camoscio appenninico Bolognola, Villa di Mezzo Ore 19.00: Osservazione del camoscio e passeggiata all’area faunistica   A cura del CEA Valle del Fiastrone.   Notte al museo Amandola, Museo del Paesaggio Dalle 21.00 alle 22.00: laboratorio creativo per bambini   Alle 22.30: Racconti e immagini dei Sibillini, a cura di Giorgio Tassi   Nella foresta dei Mazzamurelli Vallato di San Ginesio   Ore 18.00: degustazione di prodotti locali ed escursione notturna nella faggeta di San Liberato.   A cura del CEA Credia ? WWF   La Sibilla e il Guerin Meschino Montemonaco, Museo della Sibilla    Ore 21.00: laboratorio teatrale per bambini.   A cura del CEA Fillide

Sabato 29 agosto Musei aperti centri visita e musei aperti dalle ore 21 alle ore 24 Il lupo, il cervo e il Parco Nazionale dei Monti Sibillini Castelsantangelo sul Nera, Centro visita del cervo   Dalle 21.00: serata tematica con proiezioni di foto e video sul lupo e il cervo nel Parco Passeggiata filosofica in compagnia della luna   Amandola   Ore 21.00 Passeggiata notturna nel Parco A cura di Filofest e Associazione delle Guide del Parco La notte dei pipistrelli   Pievebovigliana Ore 21.00: Escursione tematica sui chirotteri con ausilio del Bat Detector.   A cura dell’Associazione delle Guide del Parco Concerto della Sibilla Montemonaco, Giardino del Museo della Sibilla    Ore 21.00: concerto di fisarmonica della Maestra Maria Emilia Corbelli La notte delle falene Cessapalombo – Giardino delle farfalle Ore 21.00: Serata tematica di osservazione delle  farfalle notturne A cura del CEA Vallenatura di Cessapalombo Sotto le stelle nella valle dei due Parchi   Arquata del Tronto – Forca di Presta Ore 21.00: Escursione notturna   A cura del CEA dei due Parchi

PARCO GOLA DELLA ROSSA

Venerdì 28 agosto Serra San Quirico ? ore 18.00: Cicloturistica notturna MTB. Passeggiata non competitiva in mountain bike, con guide, mezzi di assistenza e ristori lungo il percorso. Percorso ad anello di circa 25 km su strade carrarecce, sentieri ed eventualmente tratti di strade asfaltate secondarie. Arrivo previsto per le ore 22.00 circa e ristoro per tutti. ? ore 19.00: Caccia al tesoro trekking/orienteering con GPS. Partenza e arrivo da Serra San Quirico presso il Loggiato Manin. Coloro che non ne conoscono l’uso o non possiedono lo strumento potranno partecipare ad una breve lezione preventiva sull’utilizzo dello strumento GPS e noleggiarne uno. (squadre da 3 a 6 persone. Previsione Max 10 squadre. In caso idi iscrizione preventiva di un numero superiore di 10 squadre, l’evento potrà essere replicato domenica 30 agosto) . All’arrivo premiazioni e ristoro – ore 21.00: Concerto Corale nella Chiesa di Santa Lucia

Sabato 29 agosto   Castelletta ? mattina: escursioni guidate su richiesta, proiezioni di video e foto naturalistiche presso la Casa del Parco ? pomeriggio: dalle ore 16,30 Festa dei Bambini – Caccia al tesoro animata nel borgo di Castelletta, saranno coinvolti anche gli abitanti del borgo, che aiuteranno i gruppi nelle attività. E’ prevista una merenda per i bambini. ? ore 20.00 Cicloturistica notturna MTB. Passeggiata non competitiva in mountain bike, con guide, mezzi di assistenza e ristori lungo il percorso. Percorso ad anello di circa 30/40 km su strade carrarecce, sentieri ed eventualmente tratti di strade asfaltate secondarie. Da verificare il percorso definitivo. Ristori eventuali in località intermedie. Arrivo previsto per le ore 01.00 circa e piccolo ristoro per tutti. ? ore 21.30 performance musicale con giovani musicisti del Conservatorio Rossini di Pesaro sez. strumenti a fiato come ad esempio sassofoni, corni, tube ? dalle ore 22,30 osservazione della volta celeste con telescopi. Nella notte: possibilità di attendamento temporaneo al valico di Castelletta, in attesa dell’alba

Domenica 30 agosto ore 6 circa: escursione e attesa dell’alba sulla vetta del Monte Revellone ore 8.30: partenza escursione trekking fino all’Eremo di Grottafucile e ritorno ore 9.30: attività e laboratori didattici per bambini ore 12,30: pranzo al sacco sui prati del valico di Castelletta.

 

INFO Cristina Gioacchini 3334785302 




Il 22 agosto torna “Un pomeriggio di gioco libero” a Spinetoli

SPINETOLI – Dalla collaborazione tra Associazione Villa San Pio X e U.S. Acli provinciale nasce “Un pomeriggio di gioco libero”, iniziativa gratuita per bambini e ragazzi che si svolgerà dalle ore 19 di sabato 22 agosto nella frazione Villa San Pio X.

La manifestazione di Spinetoli rientra nel più ampio progetto “Feste regionali del gioco libero” dell’U.S. Acli provinciale di Ascoli Piceno che, in collaborazione con gli altri comitati provinciali marchigiani dell’U.S. Acli, con altre associazioni, con la Regione Marche e con altre istituzioni intende dunque garantire il diritto al gioco di bambini e ragazzi utilizzando tra l’altro queste iniziative come strumento di aggregazione anche per giovani immigrati visto che le regole del gioco e dello sport sono universali.

Nei mesi scorsi l’iniziativa ha fatto tappa ad Acquasanta Terme, Ascoli, Castorano, Monsampolo e Falconara, nei restanti mesi del 2015.

“Gli obiettivi del progetto – dicono i promotori dell’iniziativa – sono prima di tutto far comprendere in particolare a bambini e ragazzi che il movimento è il mezzo migliore per contribuire a rafforzare sia la salute che il benessere.
Serve anche a combattere la solitudine e quindi contribuisce al benessere fisico perché scienza vuole che salute fisica vada di pari passo con quella mentale”.




Scuola Internazionale di Chimica Organometallica all’UniCan

A SETTEMBRE LA DECIMA EDIZIONE DI ISOC, LA SCUOLA INTERNAZIONALE DI CHIMICA ORGANOMETALLICA

L’Ateneo ospiterà anche il Congresso Nazionale di Chimica Inorganica

 

Camerino, 30 luglio 2015 – Fervono i preparativi per la decima edizione della Scuola Internazionale di Chimica Organometallica (ISOC) che si terrà a Camerino dal 5 al 9 settembre e che quest’anno sarà incentrata sul tema “Organometallic Chemistry at the forefront of societal challenges”.

ISOC, diretta dal Prof. Claudio Pettinari, è la più importante scuola di chimica organometallica, a livello europeo, organizzata sotto l’egida della EuCheMS, l’Associazione europea per la Chimica e le Scienze Molecolari e del gruppo interdivisionale di chimica organometallica della Società Chimica Italiana.

La Scuola, grazie alla presenza di scienziati europei illustri, si propone di incoraggiare la presenza di giovani ricercatori e dottorandi provenienti sia dal mondo dell’Università che da quello dell’Industria e di incrementare il trasferimento di conoscenze di alto livello tra diversi paesi europei.

“Nel corso di questa edizione di “ISOC” – ha dichiarato il Prof. Claudio Pettinari, Pro Rettore Vicario di Unicam e Responsabile della Scuola – saranno approfonditi temi che si collegano direttamente al ruolo che potrà ricoprire la chimica organometallica nella ricerca di soluzioni a molte delle grandi sfide della società nel ventunesimo secolo, in particolare, lo sviluppo di soluzioni energetiche sostenibili per la mitigazione dei cambiamenti climatici, la produzione di nuovi materiali che vanno da nuovi polimeri a nanomateriali, la tutela dell’ambiente”.

 

Anche per questa edizione resta alto il numero dei partecipanti, oltre 130, provenienti da tutta Europa e 14 speakers di grande valore assoluto. Molti dei giovani partecipanti (70 studenti stranieri) beneficeranno di borse di studio possibili grazie al main sponsor dell’evento, l’azienda ICA di Civitanova Marche.

 

Dal 9 al 12 settembre, poi, l’Università di Camerino ospiterà anche il XLIII Congresso Nazionale della Divisione di Chimica Inorganica della Società Chimica Italiana (INORG2015).

“La Chimica Inorganica – ha affermato il Prof. Pettinari – è una disciplina vitale, in continuo divenire, ricca di sfide intellettuali che appassionano migliaia di giovani ricercatori in tutto il mondo. Considerato il tema dell’EXPO 2015, i chimici inorganici ci saranno per dimostrare che un cibo, grazie alla chimica, è un cibo sicuro da tutti i punti di vista. Senza la chimica nutrire il mondo sarebbe una chimera: fertilizzanti, agrofarmaci e culture biotech per raccolti più abbondanti, mangimi più nutrienti e farmaci veterinari per allevamenti sani; aromi, conservanti, gas alimentari e tutte le sostanze che permettono al cibo di viaggiare per il mondo, conquistando territori che il deperimento degli alimenti rendeva inaccessibili. Non da ultimo il packaging per alimenti sempre più leggeri, compatibile con la sostenibilità ambientale e per un cibo ben conservato. Anche il ruolo della chimica nell’alimentazione è fondamentale, e tutto questo deve essere riconosciuto, valutando attentamente le opportunità offerte dal settore, senza preconcetti”.

 




Domani al via il Vela Summer Festival a San Benedetto

Vela Summer Festival

21 e 22 agosto

 

Parco Via Ferri

San Benedetto del Tronto (AP)

 

Con Luigi Grechi De Gregori, Dellera, Moustache Prawn, The Ellis Road Band e Kaleidos Eye

 

Apertura ore 20:00 ingresso libero

San Benedetto del Tronto, 2015-08-20 – E’ all’interno di uno dei più grandi quartieri di San Benedetto del Tronto, il più a Nord della Città, che per la prima volta si svolgerà il “Vela Summer Festival” Ideato e curato dall’Associazione Vela Nord e dall’ Associazione 17 Festival, già organizzatrice di eventi di interesse nazionale quale il “17Festival” e”Vintage Village”. L’Associazione Vela Nord nasce nel 2009, nell’ agosto dl 2010 alla stessa viene assegnata la gestione dell’area verde del parco di Via Ferri, che nel frattempo aveva goduto di un corposo restyling, fortemente voluto dai residenti . Allo scopo di raccogliere fondi per la manutenzione e l’ arricchimento dello stesso, negli anni l’ associazione promuove eventi con l’ obiettivo comunque primario, di creare momenti di aggregazione per giovani e meno giovani, questi due giorni di musica, sarà uno di questi, certamente il più importante per la durata e lo spessore degli artisti che vi prenderanno parte.

Gli artisti che si esibiranno il 21 agosto sono Luigi Grechi, fratello di Francesco de Gregori e autore del brano il Bandito e il Campione. Grechi ha da poco dato alle stampe il suo ultimo lavoro “TUTTO QUEL CHE HO 2003-2013” , una collection che racchiude i suoi brani più rappresentativi in cui si mescolano storie e personaggi molto cari al cantautore. La raccolta “Tutto quel che ho 2003-2013” (su etichetta Caravan e distribuzione iCompany) contiene 18 brani tratti dai precedenti album di Luigi “Grechi” De Gregori (“Angeli e Fantasmi”, “Pastore di Nuvole” e “Ruggine” ) e ripercorre i successi del cantautore ispirati al mondo musicale d’oltreoceano ma anche a tematiche “di casa nostra”. Le canzoni scelte, estrapolate dai loro album di origine e assortite in questa collection, si susseguono come in uno spettacolo dal vivo dando una continuità quasi inaspettata a questo progetto discografico. L’album, in bilico tra il folk e l’alt-country, ripropone brani che non sono invecchiati ma che hanno ora una nuova vita. Ad aprire la serata del 21 The Ellis Road Band. La serata del 22 vedrà invece sul palco l’ormai noto bassista degli Afterhours col suo progetto solista, Roberto dell’Era in arte Dellera. La giovane e interessante band pugliese dei Moustache Prawn e i Kaleidos Eye.

Per maggiori informazioni Vela Summer Festival.




Considerazioni del Comandante Lo Presti sui due anni trascorsi alla Capitaneria di Porto

Uno sguardo ai due anni trascorsi dal Comandante Lo Presti alla guida della Capitaneria di Porto e del Compartimento marittimo di San Benedetto del Tronto

San Benedetto del Tronto, 2015-08-20 – Come richiestomi da alcuni giornalisti in occasione dell’ultima conferenza stampa svolta la settimana scorsa, ho indetto questo incontro per esprimere alcune considerazioni circa i quasi due anni trascorsi dal quel 9 settembre 2013, quando assunsi il Comando di questa Capitaneria di Porto e del Compartimento marittimo di San Benedetto del Tronto.

Lo Presti in un momento della conferenza

Lo Presti in un momento della conferenza

Un litorale che si estende per 51 km di costa, che comprende i 10 comuni rivieraschi, ricadenti nelle provincie di Ascoli e Fermo.

Due porti: San Benedetto del Tronto – porto statale ma con una porzione adibita ad approdo turistico in consegna alla Regione Marche – e Porto San Giorgio – di natura, invece, privata e con una piccola porzione adibita all’ormeggio delle unità da pesca.

Due Uffici marittimi dipendenti: il Circomare Porto San Giorgio e Locamare Cupra.

Un contesto marittimo tipicamente adriatico, dove si incardinano e si incrociano i settori della pesca, della cantieristica navale e del diporto-turismo. Questi settori, di fatti, costituiscono il volano socio-economico della realtà marittima di questo litorale.

In questi due anni ho tenuto a mente bene questo concetto nello svolgimento della mia azione di comando, cercando di contemperare le esigenze di questi tre settori e di soddisfare, nel pieno rispetto della legge, le esigenze che mi si sono state poste.

Ho, con fermezza, posto al centro il cluster marittimo, ovvero l’unione dei “portatori di interesse” dei tre settori, affinché ricevesse una risposta dall’Autorità Marittima in aderenza al quadro giuridico di riferimento che disciplina i nostri compiti istituzionali: la tutela della salvaguardia della vita umana in mare e della sicurezza della navigazione, la preservazione e la tutela dell’ambiente marino e delle risorse ittiche, la cura dell’ordinato svolgimento delle attività turistico-balneari e del settore marittimo.

In tale senso i primi passi sono stati compiuti per conoscere il territorio e prendere atto delle esigenze, successivamente mi sono prodigato – con il supporto del mio personale – ad analizzare gli scenari e studiare le possibili ipotesi risolutive ed infine ad adottare le necessarie decisioni.

L’azione di comando ha interessato i tre contesti tenendo sempre a mente la necessaria armonizzazione e condivisione. Sotto il profilo della normazione sono state emanate una serie di nuove ordinanze finalizzate a rinnovare la disciplina di alcuni settori strategici. Alludo alla sicurezza balneare, al diporto nautico (è vigente, infatti, un nuovo regolamento locale), al porto e il suo ambito (anche in questo caso è vigente un nuovo regolamento) con particolare riferimento alla circolazione stradale.

Ma l’attività amministrativa non si è esclusivamente limitata all’emanazione di nuove ordinanze, ampliandosi fino ad includere tutto ciò che concerne la sicurezza del naviglio professionale e diportistico orbitante nei nostri sorgitori, nonché all’attività gestoria del demanio marittimo che insiste nell’ambito portuale di San Benedetto del Tronto. Tali attività si sono concretizzate attraverso la trattazione/rilascio di documenti di iscrizione e sicurezza, titoli professionali marittimi, patenti nautiche, concessioni demaniali etc etc.

Parallelamente a quella amministrativa, è stata svolta un’intensa attività di polizia volta a tutelare il bene mare a 360° dalla filiera ittica, all’ambiente e al demanio marittimo.

In ultimo, ma di sicuro non meno importante, trattandosi di fatto del compito istituzionale primario della Guardia Costiera: la salvaguardia della vita umana in mare.

Pensando ai due anni trascorsi, accennando alle attività più eclatanti, non posso non ricordare l’importante attività di polizia marittima volta al contrasto della commercializzazione illecita di prodotti ittici eseguita lo scorso 9 marzo, quando il personale della Capitaneria, dopo una mirata attività investigativa, ha rinvenuto e sequestrato circa 3000 kg di merluzzo congelato sottomisura destinato al commercio nell’ambito del territorio piceno. Il prodotto era contenuto in oltre 220 colli e mantenuto all’interno di celle frigorifere a -20 °C. L’attività è risultata molto complessa in relazione agli ingenti quantitativi di prodotto e alle condizioni proibitive dei locali frigo. Altra attività di polizia particolarmente delicata è stata svolta dal personale dipendente nello scorso mese di ottobre. E’ stata, infatti, impedita la commercializzazione di prodotto ittico additivato, tale azione è stata perseguita tramite il sequestro del pesce trattato – direttamente allo sbarco – e il deferimento all’Autorità Giudiziaria dell’armatore e il Comandante del motopesca che impiegava le sostanze chimiche vietate.

Come non ricordare, anche, la complessa attività di soccorso in mare, avvenuta nel mese di luglio 2014, in cui i mezzi della Capitaneria di San Benedetto hanno contribuito a mettere in salvo un marittimo colto da malore (un’acuta calcolosi renale) a bordo di un motopesca in navigazione a circa 40 miglia dalla costa. Con una complessa attività di soccorso il marittimo fu condotto poi in salvo presso l’Ospedale di San Benedetto del Tronto.

Tutte attività che sono state svolte sotto il prezioso coordinamento e regia della Direzione Marittima di Ancona e del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto di Roma, che mi hanno messo a disposizione un eccellente complesso di risorse strumentali e umane, garantendomi un costante supporto in questi due anni di comando. Risorse strumentali che includono le motovedette – dal mese di luglio del 2014 è operante la CP 731: un moderno mezzo navale che ha positivamente implementato il dispositivo navale dipendente – i mezzi terrestri e gli apparati informatici e quelli per le telecomunicazioni. Tutti strumenti che hanno permesso al personale dipendente – uomini e donne, civili e militari – di raggiungere tutti gli obiettivi prefissati. Personale che ha garantito, con professionalità e rettitudine, un’eccellente capacità di risposta.

Tra le attenzioni maggiormente rilevanti, sicuramente la problematica del dragaggio del porto ha mantenuto un posto di assoluta preminenza. Ho posto tale questione come aspetto prevalente rispetto a tutti gli altri perché ho sempre ritenuto, con fermezza, che la funzionalità del nostro porto dipenda fortemente dalla praticabilità del suo canale di accesso. Sono riuscito a porre sullo stesso tavolo tecnico tutti gli enti che hanno competenza sulla materia del dragaggio, al fine di conseguire le necessarie sinergie mansionali ed economiche. Alludo al Provveditorato Opere Marittime di Ancona, alla Regione Marche ed il Comune di San Benedetto. Sono stati stanziati i primi fondi necessari a: eseguire i sondaggi, avviare la procedura di urgenza e consentire al Comune di incaricare uno studio specialistico – sotto la direzione tecnica del Provveditorato – per la redazione della scheda di bacino portuale. Posso, quindi, confermare che la fase iniziale e propedeutica allo svolgimento del dragaggio strutturale (cioè quello finalizzato a restituire la piena funzionalità al canale d’accesso del porto) è stata avviata. Bisogna solo continuare a dare impulso e mantenere alta l’attenzione su tale questione. Nel frattempo il miglioramento delle portualità sambenedettese procede, in questi giorni, infatti, ho ricevuto una lettera dal Provveditorato Opere Marittime che mi conferma che a settembre saranno, finalmente, avviati i lavori – la cui inderogabilità ho spesso evidenziato – per la sistemazione del muro paraonde, per la manutenzione/rifacimento di parte degli arredi portuali (bitte e anelli di ormeggio, parabordi, cigli banchina ed illuminazione).

Nel complesso devo dare atto e merito che tanto si è fatto anche grazie alla collaborazione e sinergia con tutte Istituzioni e Amministrazioni pubbliche locali. Le Prefetture e le Procure hanno pienamente supportato e riconosciuto il ruolo dell’Autorità Marittima nell’espletamento dei compiti istituzionali. Ma anche le altre Forze di Polizia mi hanno manifestato vicinanza e collaborazione; posizioni positive che ho con stima ricambiato in ogni circostanza. I rapporti sono stati costruttivi e cordiali anche con tutti i comuni rivieraschi, nel pieno rispetto delle diversità di ruoli e funzioni, ed in particolar modo con le amministrazioni di San Benedetto del Tronto, Grottammare, Cupra, Pedaso, Porto San Giorgio e Fermo.

In conclusione non posso che esternare tutto il mio orgoglio e soddisfazione per questi due anni stupendi, al Comando di una realtà – la mia, la vostra Capitaneria – costituita da personale motivato ed efficiente con cui abbiamo cercato di fornire il nostro contributo a beneficio di tutta la marittimità della riviera della palme.

Un sentito grazie a tutti voi, rappresentanti e operatori dei mass media locali, che con professionalità e correttezza avete dato risalto e descritto le attività della Capitaneria di Porto di San Benedetto del Tronto e degli uffici dipendenti.

A corollario di quanto illustrato, si riporta di seguito un prospetto indicante i dati numerici salienti di questi due anni di Comando.

Dati salienti dal settembre 2013 al 20 agosto 2015

numero di persone salvate

43

numero di controlli:

  • ad unità da diporto:

3217

  • ad unità da pesca:

4302

  • agli stabilimenti balneari:

4388

  • per finalità ambientali:

3070

  • per finalità di tutela del demanio marittimo:

2488

numero delle sanzioni penali elevate:

249

numero delle sanzioni amministrative elevate per diporto e sicurezza balneare e altro:

144

numero delle sanzioni amministrative elevate in materia di pesca

155

numero dei sequestri amministrativi eseguiti in materia di pesca:

267

numero di kg. di prodotto ittico sequestrato:

7.600

numero di ordinanze emanate:

274

numero delle concessioni rilasciate/rinnovate:

509

numero patenti nautiche rilasciate/rinnovate:

532

numero annotazioni di sicurezza rilasciate:

107

numero dei titoli professioni marittimi rilasciati:

22




Post-modernità e religione: seminario di Carmelo Dotolo all’UniUrb

SEMINARIO DI CARMELO DOTOLO SU POST-MODERNITA’ E RELIGIONE ALL’ISTITUTO SUPERIORE DI SCIENZE RELIGIOSE “ITALO MANCINI”

(Urbino, venerdì 21 agosto 2015, ore 17.15 a Palazzo Petrangolini, Piazza Rinascimento 7)

 

 

Urbino – Il Prof. Carmelo Dotolo, ordinario di Missiologia presso la Pontificia Università Urbaniana di Roma e docente di Teologia delle religioni presso l’ISSR “I. Mancini” dell’Università di Urbino, affronterà il tema Post-modernità e religione il giorno 21 agosto prossimo, alle ore 17.15 a palazzo Petrangolini, Piazza Rinascimento 7.

Si tratta di una problematica profondamente attuale in quanto investe i profondi cambiamenti culturali, sociali, e di costume che sempre più segnano l’esperienza dell’uomo contemporaneo, e cerca di rispondere all’interrogativo di quale possa essere lo spazio, il ruolo e il significato dell’esperienza religiosa in tale nuovo contesto.

E’ possibile, e ha ancora senso, essere cristiani in un mondo dove si contrappongono feroci fondamentalismi e indifferenza irreligiosa?




XIII FestivaLiszt nuovo programma recital pianista Vondracek

Grottammare. Standing ovation alla chiesa di santa Lucia per il recital del piccolo Jacopo Fulimeni, appena 14 anni che ha dato prova della sua grande bravura con un programma molto difficile sotto il profilo tecnico, si pensi all’esecuzione dell’Eroica, il n. 7 degli studi Trascendentali di Liszt composizioni che portano all’estremo il virtuosismo del pianoforte, ed impegnativo. Le sue mani volavano sul pianoforte, concentrato sulla tastiera. Anche al momento di raccogliere gli applausi è apparso concentrato, un po’ teso. Poi alla fine si è sciolto e con i suoi compagni, accorsi ad applaudirlo, ha scattato dei selfie. Ha concesso due bis : Romance di Rubinstein e One piece di Liadov. Per la serata inaugurale il pubblico delle grandi occasioni: il bass bariton Andrea Concetti, maestro Lorenzo Di Bella, i giovani pianisti Costanza Principe ed Umberto Jacopo Laureti che si sono esibito lo scorso anno al festival di Grottammare, Andrea Carradori, presidente associazione Leopardi Dittajiuti. Ed una delegazione di Chateauroux: Philippe Andrè e Jean Yves Clement, rispettivamente presidente e direttore di Lisztomanias festival gemellato con Grottammare.

FestivaLiszt

FestivaLiszt

Giovedì 20 agosto sarà la volta di un altro giovane e talentuoso pianista, Lukáš Vondrácek della Repubblica Ceca che eseguirà un programma estremamente impegnativo e molto coinvolgente con alcuni brani di rarissimo ascolto. Eseguirà musiche di Mozart “ Sonata in do maggiore n.10 K330 “Parigina”, Liszt “Consolation”, Smetana “Danze Boeme”, Suk “ Dai sei pezzi per pianoforte op. 7 “ ed infine gli Studi sinfonici di Schumann. Dotato di un talento straordinario e precocissimo, Vondracek ha esordito in pubblico all’età di 4 anni e ha inciso ad appena 11 anni il suo primo CD. Si è formato alla Hochschule di Vienna, all’Accademia di Musica di Katowice, e al New England Conservatory di Boston. Si é esibito in concerto nei più famosi teatri del mondo, tra i quali : Carnegie Hall a New York, Opera a Sydney, Santory Hall a Tokio, Royal Festival Hall a Londra, Auditorio Nacional a Madrid e Sala Sao Paulo nell’omonima città brasiliana. Nel 2002 ha debuttato come solista con la Czech Philharmonic Orchestra diretta da Vladimir Ashkenazy. Oltre ai concerti con Ashkenazy si è esibito con diverse orchestre, sotto la guida di prestigiosi direttori. Gli sono già stati conferiti importanti premi: Premio Hanno R.Ellenbogen, Premio di Petr Bezruc, Raymond E. Buck Jury Discretionary Award, Premio Capo Piano Hilton International – South Carolina (USA). Più di recente, Lukas ha vinto il primo premio, il Gran Premio più 4 premi speciali all’Unisa 2012 Concorso Internazionale di Pianoforte Vodacom a Pretoria (Sud Africa). Nel 2012 ha vinto il Primo premio assoluto alla quinta edizione del prestigioso concorso internazionale di San Marino con la seguente motivazione: “per la limpidezza e l’energia del suono, per la sicurezza e il dominio tecnico, per la spiccata personalità musicale e la maturità interpretativa”. Il programma che il pianista Vondracek proporrà è di straordinario interesse, il pubblico potrà godere della magia della storica chiesetta e del borgo medievale di cui Liszt si innamorò nell’estate del 1868. Il FestivaLiszt è diretto dal m° Federico Paci. Inizio recital ore 21,30, ingresso 10 euro, ridotto 8 euro (giovani fino a 20 anni).