Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 18:01 di Ven 3 Lug 2020

Capitaneria di Porto, il comando passa da Lo Presti a Pappacena

di | in: Cronaca e Attualità

Gennaro Pappacena

image_pdfimage_print

San Benedetto del Tronto – Il giorno ventotto del mese di agosto, nel piazzale della Capitaneria di Porto avrà luogo la Cerimonia del Passaggio di Consegna del Capo del Compartimento Marittimo C.F. (CP) Sergio LO PRESTI- cedente – ed il C.F. (CP) Gennaro PAPPACENA – accettante – alla presenza del Direttore Marittimo delle Marche Contrammiraglio (CP) Francesco Saverio FERRARA.

Saranno presenti le massime Autorità civili, militari e religiose delle Provincie di Ascoli Piceno e di Fermo e della città di San Benedetto del Tronto.

Si coglie, altresì, l’occasione per porgere un sentito ringraziamento alla cittadinanza e in particolare al ceto marittimo.

Pappacena, Lo Presti

Pappacena, Lo Presti


Si unisce un breve profilo del nuovo Comandante che subentrerà nella titolarità di Comando.

SINTETICO CURRICULUM VITAE

 

Informazioni personali:

Gennaro Pappacena, nato a Taranto il 02/06/1967.

Coniugato con la dottoressa sociologa Giovanna de Bellis. Ha due figli Vincenzo e Marco, rispettivamente di 12 e 6 anni

 

Studi e formazione:

Maturità Scientifica.

Laureato in Economia e Commercio presso l’Università Federico II° di Napoli. Abilitato alla professione di dottore commercialista avendo superato l’esame di Stato presso l’Università “Partenope” di Napoli.

Abilitato Revisore contabile ed iscritto nel registro attivi del MEF.

Esperienze lavorative:

Ufficiale superiore della Marina Militare appartenente al Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera –. Riveste il grado di Capitano di Fregata dal 01 gennaio 2011.

Dal 28 luglio 2013 al 24 agosto 2015 è stato destinato presso la Segreteria del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti per ricoprire l’incarico di Ufficiale Superiore addetto al Sig. Ministro fungendo da collegamento tra l’indirizzo del vertice politico e la sua articolazione tecnico operativa del Comando Generale delle Capitanerie di porto.

Nel suo incarico di Ufficiale superiore addetto al Sig. Ministro è stato riconfermato anche dal 4 aprile 2015 quando al vertice politico del Dicastero di riferimento del Corpo è subentrato il Prof. Dott. Graziano Delrio all’ On. Maurizio Lupi.

Nel decorso anno 2014, tenuto conto del semestre di Presidenza Italia dell’Unione Europea è stato più volte chiamato a fornire un supporto specialistico per le attività connesse al “Cerimoniale” del Ministro, nell’ambito degli incontri internazionali, come recentemente avvenuto per il “Consiglio Informale dei Ministri dei Trasporti Europei – Milano 16 e 17 settembre 2014, nell’ambito del semestre di presidenza Europea.

Per tale ultimo evento specifico, gli è stato tributato un “Encomio solenne”.

Dal 4 novembre 2012 a giugno 2013 ha collaborato per l’Ufficio del Vice Comandante Generale delle Capitanerie di porto, in qualità addetto all’ assistente.

Dal 4 dicembre 2011 al 03 novembre 2012 ha ricoperto l’incarico di addetto all’Ufficio Atti normativi e parlamentari.

Dal febbraio 2010 al 3 dicembre 2011 è destinato presso l’Ufficio Generale del personale dello Stato Maggiore della Marina militare, per ricoprire l’incarico di responsabile dell’Unità Organizzativa di studi e ricerche per il personale militare. Dallo stesso periodo ha ricoperto l’incarico aggiuntivo di Capo della terza sezione dell’Ufficio Concorsi, Certificazioni e Brevetti dell’Ispettorato delle Scuole della Marina militare.

In relazione all’esperienza maturata nel settore dell’arruolamento e della Formazione, acquisito il brevetto di specializzazione in selezione attitudinale (perito selettore), partecipa, nel biennio 2012/2013, come membro specialista a diverse attività di selezione in commissioni concorsuali, tra le quali quelle per allievi Ufficiali dell’Accademia Navale.

Dal novembre 2009 al febbraio 2010 è destinato presso il primo Reparto Personale, del Comando Generale delle Capitanerie di porto, per ricoprire l’incarico di Capo della sezione “impiego volontari di truppa”.

Dal 19 ottobre 2008 al novembre 2009 viene destinato presso la sede di Roma – Ufficio di diretta collaborazione del Ministro – per ricoprire l’incarico di addetto all’Ufficio legislativo del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti.

Dal settembre 2006 a ottobre 2008 è stato destinato presso la Direzione marittima di Napoli con l’incarico di addetto alla Sezione Tecnica e responsabile dell’Unità Organizzativa di Security Portuale. Nello stesso periodo ha assunto l’incarico aggiuntivo di Ufficiale addetto al Direttore Marittimo.

Dal 2004 al 2006 ha ricoperto l’incarico di Comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Palinuro.

Nel periodo che va da ottobre 1996 al mese di agosto 2004, è stato destinato presso la Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia, dove ha ricoperto, nel tempo, numerosi incarichi tra i quali quello di Capo Servizio Naviglio e Personale marittimo, Ufficiale addetto alla pubblicità navale, Capo della Sezione Diporto nautico e Capo Sezione Tecnica e Sicurezza della navigazione.

Inoltre, considerata l’esperienza di atleta, maturata nel settore giovanile di canottaggio del Centro sportivo Marina Militare di Taranto, ha svolto dal 1996 al 2000 l’incarico di Ufficiale allo sport del Centro sportivo Dipartimentale della Marina Militare di Napoli.

Negli anni 1995 e 1996, dopo aver frequentato il Corso di Istituto presso l’Accademia Navale di Livorno, con il grado di Sottotenente di Vascello, ha effettuato gli imbarchi addestrativi su unità della Marina militare e mercantile.

 

Corsi di Formazione:

Corso di Stato Maggiore presso l’Istituto di Studi Militari Marittimi di Venezia;

Corso di Marittime Security – Genova;

Corso di Investigazione sui sinistri marittimi – Genova;

Corso di Responsabile per la sicurezza del lavoro (D.lvo 81/2008);

Corso per perito selettore attitudinale interforze;

Specializzazione militare in perito selettore attitudinale di Forza armata

Corso per “operatore basico di intelligence militare”

 

Ha fatto parte del Comitato istitutivo della “Riserva Marina di Punta Campanella” ed ha collaborato alla redazione di un articolo di stampa sulla regolamentazione di detta Riserva Marina, all’interno di una brochure informativa specialistica sul diporto nautico.

Ha espletato attività di docenza in materia di sicurezza del lavoro, in materia di sopravvivenza e soccorso in mare presso la scuola dell’Aeronautica militare a Furbara, presso gli istituti nautici in materia di gente di mare (per gli aspetti connessi alle funzioni delle CP) e arruolamento nella Forza armata. In ambito sportivo la docenza ha riguardato l ‘avviamento dei ragazzi al canottaggio ed alla vela (Sezione sportiva della Marina Militare e Lega navale italiana di Sabaudia).

E’ in possesso delle seguenti abilitazioni/brevetti//qualifiche:

dottore commercialista

“assistente bagnanti” – S.S.N di Genova –

soccorritore di emergenza per l’uso del defibrillatore cardiaco BSL-D, – Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Napoli,

brevetto di specializzazione in “selettore concorsuale attitudinale”

qualifica di “operatore di intelligence”.

 

Riconoscimenti e onoreficenze :

In occasione dell’emergenza “Rifiuti in Campania” del 2007 e stato attivamente impegnato durante gli interventi di protezione civile volti a dare attuazione alle disposizioni governative e prefettizie, sulla organizzazione in ambito portuale ed il successivo trasporto via mare dei rifiuti presso siti di stoccaggio appositamente individuati.

Tale impegno gli è valso per l’attribuzione della Benemerenza di Bronzo della Protezione Civile.

E’ decorato di:

la “Croce d’oro per anzianità di servizio”.

Benemerenza di bronzo della Protezione Civile (emergenza rifiuti)

Medaglia di Bronzo di benemerenza del Sacro Ordine Costantiniano di San Giorgio

Nastrino di merito per servizio presso lo Stato Maggiore

© 2015, Redazione. All rights reserved.


Sostieni www.ilmascalzone.it
La lettura delle notizie è gratuita ma i contributi sono graditi. Se ci credi utili sostienici con un contributo a tua scelta intestato a Press Too Srl
IBAN: IT07L0847424400000000004582
Banca del Piceno Credito Cooperativo – Filiale San Benedetto del Tronto 2




27 Agosto 2015 alle 16:35 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


My Web TV Marche

• Coronavirus Marche: aggiornamento
• Ritorno al futuro
• dalla Regione Marche


Social

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On YoutubeVisit Us On Instagram
Ricerca personalizzata