dalla Regione Marche

dalla Regione Marche

05 ago 2015
PUBBLICATO IL RAPPORTO RIFIUTI MARCHE 2014: DIFFERENZIATA AL 63,37%, PRODUZIONE DEGLI URBANI IN CALO DI 1.600 TONNELLATE.

È stato pubblicato, sul sito della Regione Marche, il “Rapporto rifiuti Marche 2014” (http://www.ambiente.regione.marche.it/Portals/0/Ambiente/Rifiuti/2014_Report_rifiuti.pdf). Giunto alla sesta edizione, riporta l’evoluzione dei dati di settore, con particolare riferimento a quelli più recenti del 2014. Rappresenta un utile strumento di analisi e di informazione che illustra le tendenze, per ambito territoriale e merceologico, legate alla produzione e gestione dei rifiuti urbani, nelle Marche e nelle singole province. “Il Rapporto 2014 – commenta l’assessore all’Ambiente, Angelo Sciapichetti – attesta positivamente, attraverso l’analisi dei dati, il progressivo consolidamento del sistema regionale di gestione dei rifiuti urbani, caratterizzato da un aumento della raccolta differenziata e da una ulteriore diminuzione della produzione complessiva di rifiuti: indicatori che descrivono come le Marche stiano lavorando in linea con gli indirizzi delle politiche europee, qualificandosi positivamente nel panorama nazionale con una buona visibilità”. Il Rapporto 2014 registra una raccolta differenziata che ha raggiunto il 63,37% a livello regionale e vede due Ambiti territoriali ottimali (Ato) superare il 65%: quello di Macerata con il 72,83% e quello di Ancona con il 65,61%. Attesta, inoltre, una riduzione della produzione dei rifiuti di circa 1.600 tonnellate rispetto all’anno precedente. Sciapichetti sottolinea l’importanza della recente approvazione del Piano regionale dei rifiuti 2015-2020 che rappresenta un ulteriore strumento incisivo di azione: “Sono sicuro che l’attuazione del Piano fornirà nuovi spunti per la crescita del sistema regionale dei rifiuti, in un’ottica di forte collaborazione con il territorio. Manterrài il ruolo guida della Regione, con la volontà di affrontare le situazioni critiche e di dare risposte concrete alle esigenze del territorio”.

I PHOTOWALK SPOPOLANO IN RETE: OLTRE 38 MILIONI DI PERSONE RAGGIUNTE GRAZIE ALLA PROMOZIONE DI 900 PARTECIPANTI.

Il Social Media Team Marche (SMT) della Fondazione Marche Cinema Multimedia sta svolgendo un’intensa attività sul territorio, al fine di valorizzare le eccellenze regionali e di trasferire conoscenza e strumenti al sistema turistico regionale. In quest’ottica rientrano i Photowalk (passeggiate fotografiche) che da aprile a luglio hanno toccato sei luoghi (Corinaldo, Monsampolo del Tronto, Apecchio, Gradara, Genga/Frasassi, Offida), attraverso il coinvolgimento di oltre 900 persone (influencer, instagramers, fotografi, gente comune) che hanno raccontato l’esperienza vissuta nelle loro attività on-line. Ogni Photowalk ha previsto un impegno editoriale, il coinvolgimento degli attori locali e organizzazione notevole, ma i risultati raggiunti ripagano con numeri da capogiro: oltre 38.000.000 persone sono state raggiunte dall’attività svolta con gli hashtag utilizzati. Il Direttore della Fondazione Marche Cinema Multimedia, Stefania Benatti rileva: “Abbiamo sempre creduto che il lavoro del SMT non fosse esclusivamente finalizzato alla pur eccellente attività on-line che, non scordiamolo, è leader a livello nazionale per i numeri che produce, ma anche al sostegno dei territori con azioni mirate al massimo coinvolgimento della gente e dei turisti in particolare. Questo – aggiunge la Benatti – è il nostro impegno anche per il futuro”. Il Coordinatore del Social Media Team Marche, Sandro Giorgetti aggiunge: “Ogni azione che produciamo, come sempre, è frutto di una programmazione non scontata ma fortemente imperniata su una strategia di social media marketing. Non dobbiamo occuparci solo di produrre numeri straordinari, ma dobbiamo saperli mantenere. Ogni persona raggiunta rappresenta un valore inestimabile che, attraverso l’attività social, abbiamo il compito di fidelizzare giorno dopo giorno”.

 

Dalla Regione 200 mila Euro per la stazione sciistica di Monte Piselli

 

Montepiselli_201209_foto Ass

Montepiselli_201209_foto Ass

LA REGIONE MARCHE  STANZIA 200MILA EURO PER LA REVISIONE DELLA SEGGIOVIA TRE CACIARE

 

Ascoli Piceno, 2015-08-05 – La Regione Marche con un contribuito straordinario di 200mila euro parteciperà insieme alla Regione Abruzzo, che eroga una medesima somma, alle spese per la revisione generale della seggiovia “Tre Caciare” della stazione sciistica di Monte Piselli.  E’ quanto ha stabilito la giunta regionale nell’ultima seduta su proposta dell’assessore ai Trasporti e alle  Politiche per la montagna Angelo Sciapichetti.  Allo scopo della concessione del contributo, le due Regioni hanno inoltre preventivamente sottoscritto un Protocollo d’Intesa.

“In questo modo – spiega l’assessore Sciapichetti –  sarà garantita la prosecuzione delle attività della seggiovia inserita nel comprensorio sciistico dei Monti Gemelli situato tra Marche e Umbria e molto frequentato anche dall’utenza marchigiana. L’intento è quello di valorizzare, nella massima sicurezza  e nell’interesse collettivo della comunità locale, le potenzialità di una zona fortemente vocata al turismo sciistico e degli sport della montagna”. In base all’accordo la Regione Marche trasferirà alla Regione Abruzzo, a capo delle procedure per l’individuazione del soggetto attuatore, la propria quota di contributo a conclusione dell’intervento, previa presentazione, da parte della Regione Abruzzo, della documentazione tecnica e amministrativa di rendicontazione della spesa effettivamente sostenuta.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com