Festival del Saltarello a Colledara

Festival del Saltarello a Colledara

A Colledara dal 6 all’8 agosto seconda tappa del Festival del Saltarello 2015

 

In programma da giovedì a sabato convegni, concerti, stage di danza, jam session, gastronomia e selezioni del Folk contest “Etnie Musicali”

COLLEDARA – Dal 6 all’8 agosto approda a Colledara, nella frazione di Ornano Grande, si svolge la II° tappa del Tour Festival del Saltarello 2015. Ad illustrare il programma sono intervenuti questa mattina in conferenza stampa al Consorzio Bim il sindaco di Colledara, Manuele Tiberii, il presidente della Proloco di Ornano Grande, Vincenzo Aspergo, con alcuni componenti del direttivo, il direttore artistico del Festival, M° Danilo Di Paolonicola e il direttore organizzativo Mauro Baiocco. Dopo il grande successo di pubblico registrato in occasione della prima tappa di Controguerra, il Tour dedicato a danze e musiche della tradizione popolare abruzzese approda nella piazza della frazione di Ornano, alle pendici del Gran Sasso.

“Il nostro obiettivo – spiegano gli organizzatori della Pro loco – è quello di favorire, nella maniera più fedele possibile, la divulgazione degli aspetti culturali, storici, territoriali e artistici che si accompagnano alla grande tradizione musicale del saltarello, un genere ereditato dai nostri avi ma ancora relativamente poco conosciuto e valorizzato”.

“Il programma artistico – spiegano Danilo Di Paolonicola e Mauro Baiocco – prevede il 6 agosto gli stage di zampogna a cura di Manuel D’Armi, di ciaramella a cura di Luigi Varalli e di organetto sul Saltarello rosetano a cura di Barbara Secondini e Stefano De Dominicis. Per la danza il 6 e 7 agosto sarà ospite del Festival Dantina Grosso cje terrà degli stage sulla spallata di Schiavi d’Abruzzo e San Giovanni Lipioni”.

Un evento che coniuga musica, cultura, tradizioni e gastronomia abruzzese, portando la danza degli avi alla ribalta attraverso mini-convegni, concerti, stage, jam session spontanee (rigorosamente folk)  e abbinamento con prodotti tipici della cucina locale. Tre giornate completamente dedicate a tutto ciò che riguarda uno stile musicale tipico dell’Abruzzo e dell’Italia centro-meridionale, affrontato dal punto di vista delle radici storiche, degli strumenti tipici, del canto e del ballo.  I gruppi si esibiranno per la piazza e le vie del paese, creando angoli di festa con danze e musiche tipiche, coinvolgendo il pubblico presente.

Giovedì 6 agosto, alle 18, nella piazza di Ornano si terrà la terza Tappa delle selezioni del Folk Contest “Etnie Musicali”: si esibiranno i gruppi che hanno aderito al Concorso internazionale direttamente sul palco e il voto di ogni singolo gruppo sarà determinato tramite una giuria popolare.Alle 21.30 esibizione della Banda Brigante, alle 22.30 sarà la volta de “Li Straccapiazz”.

Il 7 agosto, sempre alle 18, la quarta Tappa delle selezioni del Concorso “Etnie Musicali”. Alle 21.30 si esibirà con la sua antichissima danza il Laccio d’Amore di Penna Sant’Andrea. Alle 22.30 il Trio 99. Contestualmente si terranno, nel pomeriggio, stage di danza e di strumenti tipici del Saltarello a cura di professionisti.

Sabato 8 agosto, infine, alle 21.30 concerto dei “Pascolo Abusivo”, Manu Chau Tribute, e e alle 23 ospite d’onore “Nosenzo live” con il repertorio “Io vengo dal sud” (primo singolo di Nosenzo) e “Dios del dinero”, colonna sonora del film “Buoni a nulla” di Gianni di Gregorio. Il disco di Nosenzo, che racconta di una vita ai margini al quartiere  Rancitelli di Pescara, è stato arrangiato e prodotto da Enrico Melozzi.

La Pro loco di Ornano ha pensato di abbinare alla tappa del Festival un menù della tradizione a base di prodotti tipici del territorio. In particolare, durante la tre-gioni si potranno gustare a pranzo e cena agli stand: tagliolini e fagioli, fagioli e salsiccia, pane e salsiccia, arrosticini, contorno di peperoni “friggitelli” e altre prelibatezze locali.

L’evento è promosso dalla Pro loco di Ornano Grande in collaborazione con il Comune di Colledara, la Provincia di Teramo, il Consorzio Bim e la Regione Abruzzo.

Per info. festivaldelsaltarello@gmail.com; Pro loco di Ornano tel. 348 3285292Fb: https://www.facebook.com/events/1615518818705756/

Il disco di Nosenzo è stato arrangiato e prodotto da Enrico Melozzi per la casa discografica Cinik International Recording di Roma. Produttrice esecutiva: Valentina D’Ignazio

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com