Grande successo per Renzo Arbore e l’Orchestra Italiana ad Ascoli

Grande successo per Renzo Arbore e  l’Orchestra Italiana ad Ascoli
Ascoli Piceno – Uno spettacolo unico, come solo il Maestro sa fare. Stiamo parlando dell’evento clou dell’estate ascolana 2015, ossia del concerto che Renzo Arbore e la sua Orchestra Italiana hanno tenuto ieri sera allo stadio Squarcia di Ascoli Piceno. Due ore di musica no stop e senza interruzioni, che hanno coinvolto i presenti nell’impianto sportivo, gremito in ogni ordine di posti.
“Puntavamo fortemente su questo evento e i fatti ci hanno dato ragione, sia in termini di spettatori ma soprattutto in termini di qualità dello spettacolo – afferma il sindaco Guido Castelli, che a fine concerto ha salutato con soddisfazione il cantautore foggiano – del resto, quando c’è di mezzo un artista del calibro di Renzo Arbore, non esiste il rischio di rimanere delusi. Non dimentichiamoci che ci troviamo al cospetto di colui che rappresenta la musica italiana nel Mondo. Ciò rappresenta quindi, un motivo di orgoglio e di vanto per la nostra città. Siamo dunque molto soddisfatti di come sia andata la serata, e ci auguriamo che il Maestro possa tornare a trovarci, noi lo aspetteremo sempre a braccia aperte”.
Un concerto, quello di ieri sera, che ha coniugato il nuovo e l’antico suono di Napoli, e quindi voci e cori appassionati, melodie che evocano feste al sole e serenate notturne, ma anche gioie pene d’amore. Ma non solo. Infatti l’orchestra italiana, capitanata dallo showman pugliese, ha interpretato vecchie canzoni partenopee con arrangiamenti soul, blues, rock e addirittura rap, dimostrando la propria bravura e abilità nello spaziare da un genere musicale all’altro. Non poteva mancare poi, la riproposizione del tormentone televisivo ‘Ma la notte, no!’. Insomma, una formula vincente questa, che ha permesso a Renzo Arbore appunto, di calcare i palcoscenici di tutto il mondo, facendogli ottenere premi e riconoscimenti davvero prestigiosi.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com