dalla Città

dalla Città

Rotary e Riserva Sentina insieme per l’educazione ambientale

Parte il “Il percorso dei sensi”, percorso educativo dedicato alle piante che vivono nell’area protetta 

 

a un recente incontro tra il Comune di San Benedetto del Tronto, il soggetto gestore della Riserva Sentina e i rappresentanti del “Rotary International”, Club di San Benedetto del Tronto fondato nel 1959, è stata avviata una proficua collaborazione nel campo dell’educazione e sensibilizzazione ambientale da attuare all’interno dell’area protetta.

 

Il progetto, denominato “Il percorso dei sensi” e ideato dagli operatori del CEA (Centro di Educazione Ambientale) “Torre sul Porto”, ha subito riscontrato l’interesse del Rotary club di San Benedetto del Tronto per il suo carattere innovativo legato alla fruizione sostenibile della Riserva Sentina che ha per questo deciso di finanziarlo con l’obiettivo di attuare un percorso di educazione ambientale.

 

Gli interventi prevedono la realizzazione di un percorso didattico – educativo di carattere botanico nella zona dell’edificio storico “Torre sul Porto”, appositamente progettato per far vivere ai visitatori esperienze sensoriali legate alle piante tipiche del territorio. Tale percorso sarà perfettamente integrato con le zone umide di recente realizzazione e con l’aula didattica in fase di progettazione al fine di potenziare le attività di educazione ambientale dell’area.

 

Sono anche previsti anche il ripristino e la riattivazione di un antico vigneto localizzato nella Riserva Sentina, così da valorizzare la memoria agricola dell’area e ripristinare un tratto di paesaggio tradizionale dell’area protetta. La realizzazione è prevista per la primavera 2016.

 

Il Presidente del Comitato di Indirizzo della Riserva Sandro Rocchetti e l’Assessore all’Ambiente Paolo Canducci ringraziano il Rotary club di San Benedetto del Tronto per l’attenzione dedicata nei confronti del territorio e per la sensibilità dimostrata sulle tematiche ambientali

Scarichi in Albula, ripartono i controlli

Dal 3 novembre al lavoro personale di Polizia Municipale, CIIP e Capitaneria di Porto

 

Ripartono dall’Albula i controlli per assicurare la qualità delle acque di fiumi e torrenti che attraversano il territorio comunale di San Benedetto del Tronto. Nei giorni scorsi si è infatti tenuta in Capitaneria di Porto una riunione proprio per definire i dettagli operativi dell’iniziativa che rientra in quelle stabilite dal protocollo d’intesa “Un contratto per tre torrenti a salvaguardia del nostro mare” sottoscritto da Comune, società CIIP che gestisce il ciclo delle acque e, appunto, Capitaneria di Porto.

 

“Il prossimo tre novembre – spiega l’assessore all’ambiente Paolo Canducci che ha rappresentato il Comune – personale della nostra Polizia Municipale, della CIIP e della Capitaneria inizierà una serie di attività coordinate per verificare qualità e provenienza di tutti gli scarichi che interessano l’asta fluviale dell’Albula, provenienti sia da abitazioni civili sia da insediamenti produttivi, e accertare se sono in regola sulle norme in materia. L’operazione inizierà dalla foce dell’Albula per risalire fino ai confini comunali”.

 

“Si tratta di un lavoro già svolto in passato – conclude l’assessore – che ripetiamo con la preziosa collaborazione degli altri soggetti sottoscrittori del protocollo per garantire la qualità delle acque che si immettono nel nostro mare, una delle condizioni essenziali per continuare a fregiarci della Bandiera blu”.

 

Mensa gratuita per gli scolari meno abbienti

La domanda va presentata entro martedì 22 dicembre 2015

 

I cittadini residenti, che abbiano figli frequentanti le scuole dell’infanzia e primarie della città, che fruiscono delle mense scolastiche gestite dal Comune e che siano in possesso dei requisiti di seguito riportati, possono presentare domanda per ottenere sino alla fine dell’anno scolastico l’esenzione dal pagamento dei “buoni – pasto”.

Può accedere al beneficio il genitore, o chi rappresenta il minore, appartenente a famiglia che abbia un indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) rilasciato dopo il primo gennaio 2015 riferito ai redditi 2013 non superiore ad 7.000 euro.

 

Le domande dovranno pervenire all’Ufficio Protocollo del Comune (piano terra del Municipio) entro martedì 22 dicembre 2015 mediante le seguenti modalità:

– di persona all’ufficio Protocollo (piano terra del Municipio);

– con PEC all’indirizzo protocollo@cert-sbt.it;

– con posta elettronica ordinaria all’indirizzo comunesbt@comunesbt.it o via fax al numero 0735/794542 allegando copia del documento di identità del sottoscrittore;

– per posta (Comune di San Benedetto del Tronto – Viale De Gasperi, 124 – 63074 San Benedetto del Tronto). A tal proposito si rende noto che per l’accettazione della domanda da parte dell’ufficio non farà fede la data di spedizione postale.

 

Il modello di domanda può essere scaricato dal sito ufficiale del Comune di San Benedetto del Tronto www.comunesbt.it alla voce “Altri bandi e avvisi” oppure ritirato presso l’URP (tel. 0735/794364 – 555) o il Servizio Diritto allo Studio, 3° piano, del Municipio (tel. 0735/794573 – 415).

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com