Nave passeggeri in difficoltà al largo di Ancona: ma è solo “Esercitazione di Soccorso in Mare”

Nave passeggeri in difficoltà al largo di Ancona: ma è solo “Esercitazione di Soccorso in Mare”

Ancona, 27.10.2015 – Nel quadro delle annuali attività addestrative della Guardia Costiera, nel primo pomeriggio odierno si è svolta a circa 5 miglia nautiche al largo del porto di Ancona un’esercitazione di soccorso marittimo nel corso della quale è stato simulato lo sbarco di naufraghi da una nave passeggeri in procinto di affondare.

Guardia Costiera, Esercitazione di Soccorso in Mare
Guardia Costiera, Esercitazione di Soccorso in Mare

L’evento prevedeva la collisione di quest’ultima con un ostacolo sommerso che generava una grossa falla ed un principio di incendio a bordo e, impossibilitata a manovrare, doveva essere immediatamente evacuata. Le operazioni di soccorso dirette dal 7° M.R.S.C. (Maritime Rescue Sub Center) della Direzione Marittima di Ancona ha visto il coinvolgimento di mezzi pubblici/privati disponibili in ambito portuale.

In particolare, oltre alle unità della Guardia Costiera (Motovedetta CP 861, Motovedetta CP 2098 ed il gommone Alfa 15), hanno partecipato alle operazioni di soccorso in mare, coordinate dalla Sala Operativa, una unità della Guardia di Finanza, un mezzo del Servizio di pilotaggio, un mezzo della Società Fulmar, un’unità della Società Carmar Sub nonché un rimorchiatore della Società Co.ri.ma sul quale, su richiesta della stessa Capitaneria di porto, è stata imbarcata una squadra antincendio dei Vigili del Fuoco per le operazioni di estinzione. Le operazioni di ormeggio delle unità di soccorso sono state coadiuvate dal Gruppo Ormeggiatori del porto di Ancona.

Rapidamente le suddette unità hanno raggiunto la nave sinistrata presente a circa 5 miglia dal porto (simulata da un mezzo maggiore della Guardia Costiera anconetana) ed hanno proceduto al trasbordo ed al trasferimento a terra di tutte le persone presenti a bordo (35 volontari della Protezione civile regionale).

Guardia Costiera, Esercitazione di Soccorso in Mare
Guardia Costiera, Esercitazione di Soccorso in Mare

In porto sono state testate, per la circostanza, le banchine 1 e 2 recentemente restituite all’uso pubblico. In banchina il personale del 118, della Croce Rossa Italiana e della Protezione civile  intervenuto ha proceduto a trattare le differenti patologie. Mentre gli infortunati gravi sono stati prontamente trasferiti presso le strutture sanitarie, i naufraghi in buone condizioni di salute sono stati accompagnati nel centro di prima accoglienza familiari individuato, per la circostanza, presso l’Istituto Nautico “Volterra-Elia”. Presso detta sede è stato simulato, alla presenza di personale medico (psicologi) messo a disposizione dalla Protezione civile regionale, il ricongiungimento di alcuni naufraghi con i propri familiari (simulati da altri volontari della Protezione civile).

Le operazioni di terra volte a garantire l’ordine pubblico, la viabilità in ambito portuale nonché il necessario supporto alle operazioni di soccorso e di accoglienza naufraghi hanno visto il coinvolgimento di personale della Guardia di Finanza, dell’Arma dei Carabinieri, del Comune di Ancona (unità operativa Protezione Civile e volontari) e della Polizia di Frontiera, che ha svolto le suddette attività sotto il coordinamento della Prefettura di Ancona.

L’operazione ha permesso di testare efficacemente la reale disponibilità di mezzi pubblici/privati disponibili in ambito portuale per eventi similari, nonché il possibile proficuo impiego delle banchine 1 e 2 del porto. Nel contempo si è potuta testare positivamente la potenzialità di impiego, quale primo centro di accoglienza, del locale Istituto Nautico.

L’Ammiraglio FERRARA – Direttore Marittimo delle Marche – a conclusione dell’esercitazione ha ringraziato tutti i partecipanti (Autorità, Enti, Comandi, Società, privati) per la fattiva collaborazione offerta.

 

Guardia Costiera, Esercitazione di Soccorso in Mare
Guardia Costiera, Esercitazione di Soccorso in Mare
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com