Oscar Hahn, “Tutte le cose scivolano”

Oscar Hahn, “Tutte le cose scivolano”

OSCAR HAHN ALL’UNIVERSITA’ DI URBINO

 

– Lunedì 26 ottobre il grande poeta cileno presenta la sua ultima raccolta “Tutte le cose scivolano” (Raffaelli, 2015) –

 

 

Urbino – Un personaggio d’eccezione a Urbino Lunedì 26 ottobre alle 10, nell’Aula D del Dipartimento di Studi Internazionali. Storia, Lingue e Culture, in Piazza Rinascimento 7.

Il grande poeta cileno Oscar Hahn sarà infatti ospite del corso di Letteratura spagnola tenuto dal professor Gianni Darconza, traduttore della raccolta “Tutte le cose scivolano” (Raffaelli, 2015) che riunisce due grandi capolavori di Hahn, Apariciones profanas (Premio Altazor 2013 per la Poesia) e En un abrir y cerrar de ojos (Premio Casa de America per la Poesia ispanomaericana 2008). 

Oscar Hahn, 77 anni, ha condiviso gli anni più duri del Cile: nel 1973, alla vigilia del golpe militare di Pinochet, viene arrestato e costretto dalle autorità militari a rinunciare al suo incarico di docente universitario. L’anno successivo si trasferisce negli Stati Uniti per insegnare Letteratura Ispano-americana all’Università del Maryland e acquisire il titolo di Dottore in Filosofia. Nello stesso anno esce la raccolta Arte de morir e diventa docente di Letteratura Ispano-americana all’Università dell’Iowa, dove insegna tuttora.

Nel 2011 ha ricevuto il premio iberoamericano “Pablo Neruda” e nel 2012 riceve il Premio nazionale di letteratura del Cile. Lo stesso anno esce in Italia Trattato di Sortilegi, antologia, Rayuela Edizioni, Milano nella Traduzione di Milton Fernàndez.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com