Ripa… rtire con il [neonato] gruppo di liberi cittadini ripani (e non)

Ripa… rtire con il [neonato] gruppo di liberi cittadini ripani (e non)

Ripatransone – Alleghiamo copia della richiesta recentemente inviata alla Provincia e ai Comuni del circondario di Ripatransone nella quale, come “Ripartire” – [neonato] gruppo di liberi cittadini ripani (e non) che cercano di incidere nelle scelte amministrative del territorio con la forza delle idee, il contrasto ad inerzia e malaffare, e soprattutto ripartendo dalla persona – abbiamo con energia invitato i sindaci a provvedere (a norma di legge) a (ri)verniciare prima dell’inverno le strisce bianche di mezzeria e laterali di tutte le strade di propria competenza.

      Così adesso lo sapete anche voi.

      Al di là dell’ufficialità, vogliamo con voi soffermarci sull’importanza di questi lavori, che non sono certo di abbellimento. Conosciamo tutti molto bene le precarie condizioni delle nostre strade provinciali e comunali, bisognose di sostanziali interventi di manutenzione, costantemente rimandati per questioni di bilancio e altre priorità.

Eppure la “sicurezza” si può migliorare anche con poco: aumentando la visibilità per esempio. Se soltanto tutte le strade avessero bene in evidenza i bordi delle carreggiate, sarebbe già un altro guidare. Di giorno e di notte, ma specie con la pioggia e la nebbia che fra poco non mancheranno. Ci sarebbero meno incidenti, si salverebbe qualche vita. Quando si dice la sicurezza.

      Non lo scopriamo certo noi di “Ripartire”. Ma solleviamo noi il problema poiché nessuno lo fa o non l’ha fatto finora, e chiediamo l’aiuto della stampa per farlo capire ai politici, che spesso non capiscono o fanno finta. Per (ri)verniciare un po’ di chilometri di strisce non occorrono grandi investimenti né troppo tempo. E’ facile, basta volerlo. Pochi euro e in una settimana si fa. Forse non esiste altro lavoro pubblico più democratico e davvero nell’interesse di tutti. Queste strisce sono il minimo sindacale, per piacere fateglielo capire. Magari sventolando l’indubbia ricaduta mediatica a loro vantaggio: se improvvisamente, coralmente, un gruppetto di Comuni di una piccola mezza-provincia si svegliassero (ri)verniciando di bianco smagliante (oppure di giallo, ancora meglio) i bordi di tutte le loro strade asfaltate, non sarebbe una notizia tonante?

      Ecco, noi abbiamo pizzicato una corda, siate voi la cassa di risonanza. Facciamo ripartire qualcosa, no?

      Non ci resta che aspettare, con fiducia e sfiducia.

clicca l’allegato

lettera_strade

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com