Una targa per la Fondazione Ospedale Salesi Onlus

Una targa per la Fondazione Ospedale Salesi Onlus

A consegnare il riconoscimento sarà il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, il prossimo 15 ottobre a Roma, nel corso della due giorni di premiazioni del video festival patrocinato dal CONI “Vivere da Sportivi”. Protagonisti dello spot realizzato dalla Fondazione, i bambini dell’Ospedale Pediatrico e Valentina Vezzali.

 

 

Ancona – Si terrà il prossimo 15 ottobre a Roma la premiazione dell’edizione annuale del video festival “Vivere da Sportivi – A Scuola di Fair Play”, campagna di sensibilizzazione sportiva promossa dal CONI e dalla Commissione Europea che ha visto la partecipazione di moltissimi studenti e studentesse di scuole superiori italiane, a cui è stato chiesto di realizzare uno spot o un breve filmato in grado di veicolare valori etici nello sport. A presentarsi fuori concorso anche la Fondazione Ospedale Salesi Onlus, che riceverà sempre nella mattinata del 15 ottobre una targa di riconoscenza direttamente dalle mani del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin. Realizzato con il contributo del pastificio Luciana Mosconi, il video girato dalla Fondazione ha avuto per protagonisti i bambini dell’Ospedale Pediatrico e la campionessa olimpica Valentina Vezzali. Un ottimo modo per diffondere, oltre a una buona cultura sportiva, anche le questioni problematiche relative alle patologie infantili, sul cui fronte è da sempre impegnata la Fondazione Salesi.

«Attualmente – ha ricordato il Direttore Operativo della Fondazione, la Dott.ssa Annarita Settimi Duca – la nostra raccolta fondi è destinata a due diversi progetti: dotare il Centro Regionale Malattie Rare, in particolare il Laboratorio di Citogenetica, di strumentazioni all’avanguardia, e riuscire a realizzare l’app “L’ospedale non fa più paura”, che ha lo scopo di informare e tranquillizzare, usando un metodo interattivo e divertente, i bambini alle prese con le varie procedure mediche. Perché un bambino più preparato e consapevole sul funzionamento delle terapie a cui dovrà sottoporsi è sicuramente in grado di affrontarle più serenamente». Un progetto, quest’ultimo, che ha saputo conquistarsi un posto anche all’interno di WithYouWeDo, la piattaforma di crowdfunding gestita da Telecom Italia, dove tutti potranno contribuire via web fino ad inizio 2016.

 

Prima di ricevere il prezioso riconoscimento, l’Ospedale Salesi parteciperà, assieme ad altri quattro ospedali pediatrici italiani che hanno aderito al video festival, al workshop “Questo gioco non deve finire!”, che si terrà al Centro Giulio Onesti del CONI a partire dalle ore 10.00. I temi affrontanti nel corso del laboratorio, realizzato in collaborazione con l’AOPI – Associazione Ospedali Pediatrici in Italia, saranno quelli dall’attività sportiva praticata nell’arco di tutta la vita e dello sport come terapia dei disagi psico-fisici.

 

 

Ulteriori informazioni

 

La campagna “Vivere da Sportivi – A Scuola di Fair Play”, che si svolge con la collaborazione di Rai Sport e Tg2, ha ottenuto la Medaglia del Presidente della Repubblica, ed è patrocinata dalla Camera dei Deputati, dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dal Miur e dai Ministeri della Salute, del Lavoro e delle Politiche Sociali, dell’Interno e della Difesa.

 

Le giornate conclusive del video festival partiranno il 14 ottobre con la visita da parte delle classi finaliste e dei rispettivi docenti al centro sportivo dell’Esercito e, a seguire, con la serata inaugurale nel corso della quale interverranno l’Assessore alle Politiche Educative di Roma Capitale Marco Rossi Doria, il vice Segretario Generale del CONI Carlo Mornati e il Presidente dell’A.M.O.V.A. Associazione Medaglie D’oro al Valore Atletico Michele Maffei.

 

Previste per il giorno successivo poi le visite agli impianti sportivi del CONI e della Polizia di Stato, e la serata di premiazione finale a cui parteciperanno il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, l’Amministratore Delegato di CONI Servizi Alberto Miglietta, il Presidente del Comitato Italiano Paralimpico Luca Pancalli, il Direttore Generale del Comitato Roma 2024 Claudia Bugno e la vedova dell’Ispettore della Polizia di Stato Filippo Raciti, Marisa Raciti.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com