Civitanova Danza con Cantiere aperto per Narciso_Io

Civitanova Danza con Cantiere aperto per Narciso_Io

CIVITANOVA DANZA

SABATO 7 NOVEMBRE AL TEATRO ANNIBAL CARO

LEONARDO DIANA E MARTA BEVILACQUA PRESENTANO CANTIERE APERTO PER NARCISO_IO

 

 

Civitanova Marche – Sabato 7 novembre tornano al Teatro Annibal Caro di Civitanova Marche Leonardo Diana e Marta Bevilacqua con Cantiere aperto per Narciso_Io, uno spettacolo di danza che ha visto la luce lo scorso settembre proprio nella città marchigiana dove la compagnia è stata in residenza nell’ambito del progetto Civitanova casa della Danza, contenitore di esperienze residenziali al Teatro Annibal Caro. Ora lo spettacolo è proposto come anteprima della rassegna invernale Civitanova Danza tutto l’anno – promossa dal Comune di Civitanova Marche, dai Teatri di Civitanova e dall’AMAT in forma di “Cantiere aperto”, un invito rivolto agli spettatori a essere parte del percorso affascinante della genesi di un lavoro artistico.

“Nell’altro vedo solo me stesso. L’altro è un riflesso che mi appartiene. Non è una proiezione la mia, voglio afferrarmi nella sua intimità. Voglio tutto. Tutto di me.” I coreografi e danzatori Marta Bevilacqua e Leonardo Diana si incontrano e mettono insieme la loro capacità autorale e visionaria per solleticare un argomento tanto attuale quanto controverso della cultura del nostro tempo: l’aspetto della vanità e della centralità del sé. Lo spunto è una vicenda mitologica. Narciso ed Eco, un ragazzo ed una ninfa, sono incapaci di entrare in relazione diretta. Lui ama se stesso, lei ama lui ma è voce incomprensibile e ripetitiva. Un incontro mancato, il rimbalzo dell’immagine e il rimbalzo del suono, che rispecchia la difficoltà del nostro tempo di comunicare con l’altro e con se stessi. I due talentuosi coreografi elaborano partiture virtuose e virtuali, che dal mito arrivano al selfie, per affermare quanto sia complessa la ricerca ossessiva, narcisistica e infine mortale, di afferrarsi.

 

Leonardo Diana lavora dal 2003 come danzatore e, dal 2006, come coreografo con la Compagnia Versiliadanza diretta da Angela Torriani Evangelisti. Si forma con importanti coreografi quali, tra glòi altri, Simona Bucci, Eugenio Scigliano, Carolyn Carlson, Susanne Linke, Richard Haisma, Julien Hamilton, Micha Van Hoecke. Marta Bevilacqua, danzatrice e coreografa, forma e affina la sua passione per la danza contemporanea a Parigi e frequentando l’Accademia Isola Danza a Venezia diretta da Carolyn Carlson (2001). In questa occasione incontra i più importanti artisti della scena contemporanea internazionale.

 

Le musiche dello spettacolo – una coproduzione Compagnia Arearea, Compagnia Versiliadanza in collaborazione con AMAT e Civitanova Danza per Civitanova Casa della Danza, Armunia Castello Pasquini, Festival Inequilibrio di Castiglioncello, Lo Studio di Udine, Teatro Cantiere Florida di Firenze – sono di Alva Noto, Laurie Anderson, Crookers, Helen Merrill, Pharrell Williams, le luci di Fausto Bonvini e i costumi di Lucia Castellana.

 

Biglietto cortesia 3 euro. Per informazioni: Teatro Rossini 0733 812936, Teatro Annibal Caro 0733 892101 la sera di spettacolo dalle ore 20. Inizio spettacolo ore 21.15.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com