Ecco il nuovo presidente del Cda di Marche Cinema Multimedia, Paolo Tanoni

Ecco il nuovo presidente del Cda di Marche Cinema Multimedia, Paolo Tanoni

Il presidente Ceriscioli presenta alla Stampa il nuovo presidente del Cda di Marche Cinema Multimedia, Paolo Tanoni

 

“ PROGETTI DI GRANDISSIMO IMPATTO QUALITATIVO PER VALORIZZARE L’INTERO TERRITORIO”  

 

Ancona, 2015-11-12 – E’ stato presentato oggi in conferenza stampa il nuovo presidente del Cda della  Fondazione  Marche Cinema Multimedia.  Si tratta dell’avvocato recanatese Paolo Tanoni che pochi anni fa ha coordinato la cordata di imprenditori marchigiani che hanno investito nella produzione cinematografica de “Il giovane favoloso” .

“La nomina di Paolo Tanoni non è una delle nomine – ha affermato il presidente della Regione  Luca Ceriscioli –  ma nasce dalla volontà di dare un’impronta particolare. Il nostro progetto è creare una serie di occasioni di grandissimo impatto qualitativo, messaggi forti da questa regione, capaci di valorizzare le numerosissime ricchezze presenti in ogni singola realtà del nostro territorio.”

Pieroni, Ceriscioli, Tanoni
Pieroni, Ceriscioli, Tanoni

Una carica non onerosa per la Regione che guiderà una struttura riformata: non più Fondazione ma Società in house,  operativa da febbraio -marzo  2016 con un nuovo statuto  e allargata nelle funzioni, come ha spiegato l’assessore al Turismo-Cultura , Moreno Pieroni: “ Accanto alle funzioni precedenti della Fondazione,  con Marche Film Commission e il Social media team  si affiancherà un progetto speciale sui luoghi della cultura: i Musei, le Biblioteche e gli Archivi per la costruzione di una rete  sistematizzata anche ai fini turistico-culturali. La Fondazione  quindi , già trasferita nella nuova sede  dell’Assemblea legislativa delle Marche, estendendo  le basi di competenza diventerà una sorta di  ‘Cittadella della Cultura’ . Crediamo che questa operazione possa non solo confermare il personale che  già vi lavora ma creare anche occupazione nel settore culturale.  La dotazione finanziaria attraverso  le risorse comunitarie sarà di 3,8 milioni di euro per il sessennio 2104-2020.“

“L’obiettivo principale – ha detto Paolo Tanoni – è ripensare  strategicamente la struttura  per attrarre flussi turistici ed economici nella nostra regione che ha un potenziale culturale enorme. Ci proponiamo di farlo in maniera organica sul territorio, promuovendo reti  e coinvolgendo anche i privati.  Io non ho un ruolo culturale ma posso avere le capacità per attrarre investimenti  in cultura e per la cultura, come ho già fatto con il Giovane Favoloso.  Insomma l’obiettivo  è selezionare interventi e progetti di qualità che abbiano ricadute favorevoli per  tutta la regione. Misureremo tutte le azioni e gli interventi  e miglioreremo quello che abbiamo misurato per imprimere un indice qualitativo sempre più alto. Sui posti di lavoro dentro la Fondazione mi sento di rassicurare e dico anzi: proviamo a divertirci insieme lavorando.  Molti produttori cinematografici  hanno già scoperto le Marche e ci stanno contattando, noi faremo un’attenta  selezione dei progetti  seri e di qualità per restituire alle Marche un effettivo valore aggiunto, anche in termini di PIL.”

Ceriscioli Tanoni
Ceriscioli Tanoni
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com