Victor Chestopal, il pianista poeta: “Io innamorato di Ascoli e di Giacomo Leopardi”

Victor Chestopal, il pianista poeta: “Io innamorato di Ascoli e di Giacomo Leopardi”

Ascoli Piceno – Si può essere nello stesso tempo uno dei più bravi pianisti internazionali e un bravo poeta? Sì. Victor Chestopal, il pianista russo-finlandese che domenica prossima, ore 18, nell’auditorium <Emidio Neroni> della Fondazione Carisap, tiene un recital di straordinario fascino e difficoltà, i 24 Studi di Frédéric Chopin, è un poeta sia con la tastiera sia con le parole. Il suo idolo è Giacomo Leopardi. Ma se lei dovesse scegliere tra musica e poesia? <Per fortuna, – risponde con un sorriso sornione – non devo scegliere. Musica e poesia sono le sfere vicinissime . Un “matrimonio” perfetto>. Una sua raccolta di poesie, <Anno>, è stata pubblicata l’anno scorso in russo, italiano e francese. Victor Chestopal è anche un <tifoso> sfegatato del capoluogo piceno. <Sono venuto ad Ascoli due anni fa per ascolipicenofestival. – dice – e mi sono innamorato della vostra città, della sua bellezza sbalorditiva (una piccola Firenze) e degli ascolani. Ormai ho tanti cari amici ad Ascoli e tornare da voi è sempre una gioia per me>. Domani Chestopal ha in programma un recital evento. Solo pochissimi pianisti al mondo sono in grado di eseguire, nella stessa serata, tutti d’un fiato, i 24 Studi di Chopin, 12 op. 10 e 12 op. 25. Il virtuosismo è indispensabile. Una fatica e una difficoltà enormi. Ma i 24 Studi sono di una bellezza infinita. Hanno segnato lo studio del pianoforte e creato una nuova musica. Ecco perché il recital di domani sera, <Tutto Chopin>, proposto dall’associazione ascolipicenofestival, in collaborazione con Comune di Ascoli e Fondazione Carisap, è un appuntamento da non perdere. Ingresso gratuito per soci Apf, 10 euro per i non soci. Introduzione della prof.ssa Emanuela Antolini presidente di Apf. Al termine aperitivo offerto dall’Agriturismo di charme Villa Cicchi.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com