Al Salesi ci si cura anche con la musica

Al Salesi ci si cura anche con la musica

Partito oggi il nuovo progetto di Musicoterapia dell’ospedale pediatrico che vedrà due professionisti lavorare al fianco del personale medico in diversi reparti. Effetti benefici per pazienti e famiglie, ma anche per l’intero ambiente ospedaliero.

 

 

Ancona – Partito dal 1 febbraio 2016, il nuovo progetto di Musicoterapia promosso dalla Fondazione Ospedale Salesi Onlus, che vedrà l’inserimento di due musicoterapeuti professionisti nei reparti di Terapia Intensiva Neonatale, Neuropsichiatria, Pediatria e Cardiochirurgia Pediatrica degli Ospedali Riuniti di Ancona. «In verità – spiega la Dott.ssa Annarita Settimi Duca, Direttore Operativo della Fondazione Salesi – ognuno di questi reparti avrà il suo progetto ad hoc, così da poter monitorare e testare meglio l’efficacia di questa co-terapia che, come abbiamo avuto modo di verificare già in passato, porta con sé diverse ricadute positive sia per i pazienti e le loro famiglie, che per lo stesso personale medico».

Quello veicolato dalla musicoterapia è un approccio alla persona basato interamente sulla musica, il suono e le interazioni corporee con gli strumenti musicali, attraverso cui il terapeuta riesce a creare uno stretto rapporto con il paziente, così da stimolare quest’ultimo da un punto di vista emotivo-cognitivo e favorire la comunicazione anche con altri soggetti, come il personale sanitario. Oggi può contare applicazioni in diversi campi, tra cui appunto quello delle terapie mediche, dove si è dimostrato capace di ridurre lo stress da ricovero sanitario e migliorare l’intero ambiente ospedaliero. Uno strumento importantissimo, dunque, specie quando si ha a che fare con pazienti delicati come lo sono i bambini.

 

I due professionisti che lavoreranno al fianco del personale medico e paramedico dell’ospedale sono stati individuati, con apposito bando scaduto a novembre scorso, da una commissione composta da il Direttore Operativo della Fondazione, il Responsabile della Gestione Direzione Medica del Presidio Ospedaliero Salesi, un esperto in musicoterapia, una psicologa della Fondazione e i coordinatori dei reparti.

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com